martedì 15 aprile 2008

Trippa alla Fiorentina

Trippa alla Fiorentina

Uno dei miei piatti preferiti, un tipico piatto "coccola", un piatto che mi garba da morire! Peccato che ai miei due "uomini" di casa non garbi punto.... Pazienza ... Oggi era una giornata piovosa ... ci voleva un "comfort food" a scaldare la giornata uggiosa e così ... il martedì "trippa". Ne preparo in abbondanza e la surgelo per i giorni come questo. Insomma per me uno dei piatti più buoni del mondo!

Trippa alla Fiorentina
dal libro “Cucina Toscana, Sapori antichi, essenziali di nobili e contadini”

Ingredienti
700 g di trippa già cotta
400 g di pomodori pelati
50 g di parmigiano grattugiato
2 cipolle
2 spicchi d’aglio
1 carota
Olio extravergine d’oliva
Sale e Pepe

Preparazione
Lavate con cura la trippa e scottatela per 10 minuti in acqua bollente. Quindi rinfrescatela e tagliatela a listarelle. Pulite e tagliate finemente la cipolla, la carota, l’aglio e metteteli a soffriggere nell’olio. Quando la cipolla è morbida, aggiungete la trippa, lasciate insaporire un poco, quindi unite anche i pomodori pelati e tagliuzzati; salate, pepate e lasciate cuocere coperto finché, assaggiandola, la trippa non si sciolga in bocca. Se verso la fine della cottura la preparazione è troppo brodosa, lasciatela sobbolllire senza coperchio, in modo che si asciughi. Spegnete infine il fuoco e incorporate il parmigiano grattugiato prima di portare in tavola. Questa versione semplice e casereccia della trippa alla fiorentina, la più antica, può essere arricchita aggiungendo altri aromi nel soffritto iniziale, come per esempio sedano, prezzemolo, rosmarino, basilico, maggiorana, chiodi di garofano e anche noce moscata




N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

10 commenti:

  1. Maidireristorante Blog propone a tutti blogger Chef e Chef lady l'esecuzione dello stesso piatto del Film ed inviarlo con link del proprio Blog e nome dell'esecutore a questa e-mail:
    g_lemura@hotmail.com
    I piatti saranno numerati e poi inseriti su questo Blog e si commenteranno con le votazioni personali di ogn uno di noi per via demoscopica. L'esecuzione più votata avrà premio importante di visibilità. Non è una gara ma un confrontarsi simpaticamente nel descriverne i procedimenti adottati da ogni uno dei partecipanti. Chi vuole partecipare lasci commento ed invii due foto :una dall’alto sul piatto ed una in prospettiva come una normale foto visibile. Il fine del gioco è conoscersi e scambio opinioni, visibilità web , confrontarsi , aiutarsi ed instaurare un rapporto di amicizia sano.
    Avanti con le iscrizioni: nome Blog e nome e cognome nei commenti dello Chef o Chef Lady. Le foto inviate saranno postate man mano che ricevo.
    I piatti saranno numerati e poi inseriti su http://maidireristorante.splinder.com
    Volendo potete fare anche video e metterlo on line per visura.
    Regolamento .
    Verranno tenute conto le seguenti cose.
    • Il Tono degli ingredienti assemblati sinuosità tra di loro e trattamento di cottura
    • Originalità nell'esecuzione e praticita'.
    • Esecuzione velocità e svolgimento
    • Effetto della fotografia
    La giuria saremo noi stessi.Alla fine dell’evento ci sarà un
    commento esclusivo relativo alla manifestazione di Stefano Buso



    Inzio Giocogara 10/Aprile/2008 scadenza invio foto il 10/maggio/2008
    Valutazione vincitore giorni 5.
    risultato e verdetto del vincitore .20/maggio / 2008

    Il vincitore avra' diritto ai segenti Premi:

    Il Blog Baol scriverà un post ispirato e dedicato al vincitore del "concorso"
    Mimmo BLOG
    Banner su Mai Dire Ristorante
    Premio oggettistico per casa offerto da Leonello Bocci
    Rilevanza dell'evento su Portale Importante BAOL con foto piatto e Chef o Lady Chef .
    Visibilita' e segnalazione sul portale di Leonello Bocci sito molto particolare ed interessante su prodotti artgianali casalinghi e per ambienti commerciali
    Vincita di una coppa MAIDIRERISTORANTEBLOG in merito alla Gara che daro' io stesso in sede da definire.

    Sperando siate in tanti a partecipare .
    Vi giunge il mio saluto con affetto.

    RispondiElimina
  2. concordo è uno dei piatti + buoni del mondo, io ci metto anche un pò di cipolla x ritengo rende meno asprigno il pomodoro, e poi la subisso di parmigiano reggiano,contenta che hai rivissuto l'aria di capri buona giornata

    RispondiElimina
  3. Laura che meraviglia, anche a me la trippa piace da impazzire, peccato che garbi solo a me e non la faccio mai!!
    Quando la rifai fammi un fischio chè ti faccio compagnia ;)
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  4. Ciao GianMaria che piacere leggerti qui! Ci farò un pensiero anche se non sono "professionalmente chef" ma solo "Neonata Sommelier"
    Cmq ti linko sicuramente al mio blog!
    Baci

    RispondiElimina
  5. Ciao Marcella, hai perfettamente ragione la cipolla non guasta e tanto parmigiano la rende più golosa.
    Qui a casa inizio a "rompere" al marito di quando ritorniamo a Capri
    Baci

    RispondiElimina
  6. Ciao Paoletta! Hai lo stesso problema mio ma, ho risolto preparandone una pentolata e congelandomela in porzioni "singole" ma abbondanti
    Buona giornata
    Laura

    RispondiElimina
  7. Faccio subito lo stesso con Te.fa molto casa il tuo Blog...mi esula dal perfettismo...la casa mia mi manca molto ....Grazie.
    bene uhcmmm....
    Aspetto la tua composizione in mia email.
    Un salutone.

    RispondiElimina
  8. Gianmaria che onore !!!!
    Già io posso essere tutto fuorchè perfetta :-) tante volte, spesse volte arruffo e pasticcio ...
    A presto
    Laura

    RispondiElimina
  9. Ok GianMaria ci si onora a vicenda :-) ahahaha
    Baci
    Laura

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)