lunedì 23 febbraio 2009

Castagnole al Forno

Castagnole al Forno

In questo periodo dell'anno cerco sempre di trovare dolci scarnevaleschi e accattivanti, ma che non abbiano bisogno di frittura. Impresa ardua... però sul blog qui ho trovato una ricettina di castagnole al forno niente male e devo confermare che non hanno nulla da invidiare alle loro parenti  fritte.

Castagnole al Forno

Ingredienti
200 g d'acqua

200 g di farina
100 g di olio di semi
4 uova
un pizzico di sale
alchermes (o Vin Santo)
Cannella
Zucchero semolato (o a velo)

Preparazione
Mettere in una pentola sul fuoco l'acqua, l'olio ed il sale. Appena inizia a bollire togliete dal fuoco e versare la farina setacciata tutta insieme. Mescolare velocemente ed incorporare, sempre mescolando le uova, una alla volta facendo ben assorbire. Aggiungere la cannella. Se il composto risultasse troppo fluido aggiungere altra farina. Mettere questo composto a cucchiaiate sulla placcca del forno distanziate alcuni cm tra loro. Fate cuocere in forno a 160° per 20 minuti circa. Quando saranno gonfie e dorate toglietele da forno e fatele raffreddare, bagnatele nell'alchermes e poi passatele nello zucchero.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

59 commenti:

  1. Se avessi visto prima questo post avrei evitato di sorbirmi quella fastidiosa puzza di frittura in casa dopo aver preparato le castagnole...:)Cmq hanno un aspetto molto invitante:)

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con te su Bagno Vignone è un posto magico complimenti per la ricetta

    RispondiElimina
  3. Che posto meraviglioso!!!!Mi ci perderei volentieri.
    Ciao Laura, prendo nota delle castagnole al forno.Io le ho fatte fritte ed erano ottime ma neanch'io amo friggere, soprattutto se ho appena fatto lo shampoo!!!
    Un bacio a MJ

    RispondiElimina
  4. mi ero persa questa ricettina da Claudia...devono essere buonissime
    Annamaria

    RispondiElimina
  5. Le castagnole al forno... ummm che delizia, ne sono veramente ghiotto!

    Le mangiavo spesso da bambino.

    Ricordi del passato legati ai profumi e al gusto inconfondibile di queste magiche golosità!!

    RispondiElimina
  6. buonissime le castagnole al forno!!! che fame!!! :-)

    RispondiElimina
  7. Laura anche io odio friggere ma amo i fritti!!!! grazie per questa bell'idea!

    Ah! ma quanto è bello Bagno Vignoni!!! mi hai fatto venir voglia di tornarci!

    Baci

    RispondiElimina
  8. buoni , non sapevo che si potevano fare anche al forno almeno cosi sono piu leggeri ...ho votato un bacio!

    RispondiElimina
  9. Che bello tuo figlio complimenti...
    anche io ho preparato le castagnole, ma fritte!
    bacioni

    RispondiElimina
  10. Lauraaaa ma come sono contenta che tu l'abbia fatte e ti siano piaciute.. mi gusta la tua versione col Vinsanto!!!!! Stupende foto e bellissimo figlio complimenti!

    RispondiElimina
  11. Anche io odio friggere...perciò questa ricetta me la stampo al volo ;D
    Un bacio e buoni festeggiamenti
    fra

    RispondiElimina
  12. Ma quanto sono buone le castagnole! Neanche io amo friggere ma a Carnevale questi dolci ci vogliono, sennò che Carnevale è? :P
    Le foto che hai scattato a Bagno vignoni sono molto belle... che posto incantevole! Baci

    RispondiElimina
  13. Ciao Laura!
    Il tuo bimbo è splendido!Che belle foto... Complimenti per le castagnole la tua versione mi piace moltissimo!

    RispondiElimina
  14. Stupendo questo borgo!! E anceh le castagnole non son davvero male!!
    baci baci

    RispondiElimina
  15. Non piace nemmeno a me friggere,bellissima ricetta.
    Bacio

    RispondiElimina
  16. le casatgnole al forno sono davvero uno spettacolo ma tuo figlio è stupendissimo!!bacioni imma

    RispondiElimina
  17. Ciao Laura!
    Buon Carnevale e che bellissimo borgo!
    Delle castagnole al forno non sapevo, devoo essere più leggere no?
    Un bacio

    RispondiElimina
  18. Le castagnole al forno sono un pò meno grassi, vero?.. Anche se una bomba.. di sapore!
    Buone a vedere e a immaginare..
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  19. Ma che meraviglia accendere il forno e trovarsi nel piatto le castagnole senza la puzza che pervade la cucina!!! Complimenti per le tue ricerche (sempre fruttuose) e per il tuo bimbo

    RispondiElimina
  20. Devono essere ottime al forno: mi hai fatto venire voglia di provarle!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  21. bagno vignoni è tra i miei posti preferiti...è così tranquillo e splendido....dai parlaimone mangiando le castagnole! un bacione

    RispondiElimina
  22. @ Sweetcook le puoi sempre preparare domaniche è martedì grasso :-)

    @ Polpettina è vero, io ho la grande fortuna di averlo a 15 minuti da casa :-)

    @ Cannelle anche io ho lo stesso problema, il fritto non riesco più a togliermelo di dosso.

    @ Unika sì sono proprio buone e si conservano ottimamente per un paio di giorni :-)

    @ Val Tidone anche per me le castagnole al forno mi ricordano le feste di carnevale che si facevano alle scuole elementari. C'era una mamma che le preparava sempre la forno (la prima volta che sentii il nome castagnola appunto...) e quanto erano buone!!!

    @ Micaela ma grazie :-)

    @ Furfecchia io a Bagno Vignoni mi ci ritiro ogni volta che desidero un po di pace. Ora stanno costrendo una gran bella spa proprio dentro l'Hotel Le Terme

    @ Mary grazie mille per il voto :-)

    @ Daniela bello ma "vivacissimo" ahahahahah

    @ Claudia mi hai dato una ricetta favolosa!!!! Grazie Mille!!!!

    @ Fra provala e fammi sapere cosa ne pensi :-)

    @ Babi io adoro i fritti e me ne pappo a iosa quando me li trovo belli pronti proprio come ieri che mi hanno portato un bel vassoietto di frittelle ripiene di ricotta... buone da morire!!! :-)

    @ Kitty ma grazie :-)

    @ Manu e Silvia grazie mille ;-)

    @ Mina e allora non puoi non provare questa ricetta ;-)

    @ Dolci a gogo, Imma anche tu hai due preziosissimi gioielli stupendi!!!

    @ Carla si sono più leggere e soprattutto non hai odore di fritto in giro per casa e addosso ;-)

    @ Rossa di sera certamente sono meno grasse perchè non fritte :-)

    @ Aldarita ed il profumino che invade casa...

    @ Lenny allora provale e fammi sapere :-)

    RispondiElimina
  23. Lo è proprio un posto dove fuggire dalla vita frenetica di tutti i giorni... lì il tempo sembra fermarsi e tutto acquista un delicatissimo ritmo lento...

    RispondiElimina
  24. non conosco il posto ma è bellissimo, e le castagnole al forno sono una bontà il tuo bimbo è troppo bello ciao buon carnevale

    RispondiElimina
  25. Non ho mai fatto le castagnole al forno. Mi piace l'idea!
    Bellissimo posto Bagno Vignoni.
    Buon Carnevale!

    RispondiElimina
  26. @ Carmen grazie mille sei un tesoro :-)

    @ Nicoleta provale sono veramente garbine :-)

    RispondiElimina
  27. Buone le castagnole, al forno non le ho mai fatte proverò! e che bella bagno Vignoni!

    RispondiElimina
  28. @ Germana sono da provare perchè vengono proprio buone.

    RispondiElimina
  29. Che immagini meravigliose, adoro questi luoghi incantati, complimenti e grazie

    RispondiElimina
  30. @ Anicestellato in questi posti ti senti proprio in pace con il mondo e con te stessa... :-)

    RispondiElimina
  31. Buone le castagnole! Che bello il Carnevale... qui in Svezia un po' mi manca.
    Ciao.
    Orchidea
    www.viaggiesapori.blogspot.com

    RispondiElimina
  32. @ Orchidea benvenuta su L'Antro! Non festeggiate il carnevale in Svezia? Che bella la Svezia... a Natale sarei dovuta venire ma alla fine ci toccò cambiare programma :-( Buona giornata Laura

    RispondiElimina
  33. buone e leggere cotte al forno!

    RispondiElimina
  34. @ I dolci di Laura inoltre non si insiua puzza di fritto per tutta casa :-)

    RispondiElimina
  35. ma lo zucchero nell'impasto non si mette? mi ispirano tantissimo, mi ispira il paesello e tuo figlio è dolcissimo!
    e, conquistata, ho votato!
    ciao, con tanta simpatia
    silvia - piacenza

    RispondiElimina
  36. al forno o fritte io le adoro..

    RispondiElimina
  37. @ Silvia no, nellimpasto non c'è zucchero, Lo zucchero lo assorbono sucessivamente dopo essere passarte nell'Alchermes e rotolate appunto nello zucchero. Grazie mille per il voto :-)

    @ Sciopina anche io solo che in casa non friggo (meglio perchè altrimenti finiremmo in ospedale con l'indigestione da frittella ripiena di ricotta o chantilly... ahahahahah)

    RispondiElimina
  38. Ciao Laura!!
    Grazie mille per esser passata dal mio blog!! Che piacere!!

    Complimenti: queste foto sono bellissime..che posto magico, beata te!!
    Un bacione e a presto!!

    RispondiElimina
  39. @ Anemone benvenuta sull'Antro!!!! Un bacio

    RispondiElimina
  40. Bello Bagno Vignoni! mi manca all'appello e quindi sarà in programma per i prox fine settimana da gustare viaggiando (e non solo, visto che c'è modo di sgolosare per botteghe tipiche....)
    Il nostro ultimo viaggio goloso lo abbiamo fatto a Montalcino, dove abbiamo trovato un posticino troppo bello e abbiamo fatto scorpacciate di affettati e vino buono!
    Ma arriverà la primavera, per rimettere in moto le papille...
    baci, polepole

    RispondiElimina
  41. @ Polepole allora non puoi assolutamente perderti una capatina a Bagno Vignoni uesta primavera :-)

    RispondiElimina
  42. Interessante il tuo blog, complimenti!

    RispondiElimina
  43. @ Lory benvenuta sull'Antro :-) Grazie mille per la visita!!!

    RispondiElimina
  44. Ohibò, non avevo mai pensato di poterle realizzare al forno!
    Dall'aspetto son davvero invitanti!

    RispondiElimina
  45. @ Pupottina io la prima volta le assaggia da bimba e da quella volta ho sempre cercato una ricetta che potesse soddisfarmi e finalmente l'ho trovata :-)

    RispondiElimina
  46. Beh, già mi solluccheravano prima, ma adesso sapendo quanto hai cercato la ricetta giusta per realizzarle mi ha completamente conquistata!
    Salvata tra le ricette che dovrò assolutamente fare...

    RispondiElimina
  47. Aggiungo...quella micia lì di Bagno Vignoni assomiglia un sacco al mio Oceano...gatta spettacolare per forza! ;-P

    RispondiElimina
  48. belle davvero, peccato che leggo solo ora che ormai siamo in quaresima...niente doci fino a Pasqua..almeno per me, ma la ricetta la tengo da parte per la prossima volta...
    ti abbraccio...

    RispondiElimina
  49. Al fornoooooo spettacolo...così non sporco tutta la cucina...

    RispondiElimina
  50. @ Pupina Oceano che bellissimo nome :-)

    @ Elena metti la ricettina da parte per l'anno prossimo :-)

    @ Sara brava... così appunto non si sporca di fritto la cucina :-)

    RispondiElimina
  51. castagnole al forno sono una meraviglia, belle le foto del borgo grazie

    RispondiElimina
  52. Che dirti...! Affacciarmi sul tuo blog è come affacciarsi in un'altra dimensione, magica proprio come lo è Bagno Vignoni, che visito sempre molto volentieri quando capito. Se fossi una gatta lo sceglierei anche io!
    ...Il Bipede!: favoloso, sei mitica.

    RispondiElimina
  53. @ Gunther ma grazie :-)

    @ Criss per me Bagno Vignoni è uno di quei posti dove rimarrei le ore in beata contemplazione inoltre il fatto che ci siano così tanti felini paciosi significa che è un posto che ha molta positività

    RispondiElimina
  54. Laura!!!ma sei tu???!!!
    complimenti per il blog...me ne sono accorto solo adesso...

    RispondiElimina
  55. @ Roberto ma ciaoooo!!! certo sono proprio io :-)

    RispondiElimina
  56. le ho sempre mangiate fritte ma al forno non le ho mai provate! Devo farle :) Passa da me se ti va :)

    http://trasenesci.blogspot.it/

    RispondiElimina
  57. Una volta messa la farina bisogna rimettere un po' sul fuoco come per la pasta choux ?

    RispondiElimina
  58. Una volta messa la farina bisogna rimettere sul fuoco come per la pasta choux?grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non la rimetto mai sul fuoco perchè altrimenti le uova si cuocerebbero. Buona serata

      Elimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)