lunedì 4 gennaio 2010

Zuppa al Vino con Crostini alla Cannella

Zuppa al Vino con Crostini alla Cannella

La ricetta di questa deliziosa zuppa è tratta dal libro La Cucina nelle Dolomiti di Anneliese Kompatscher. In questa ricetta protagonista indiscusso è proprio il vino. E per la buona riuscita di questo piatto più il vitigno è aromatico migliore sarà la zuppa. L'Alto Adige ci regala favolosi vini bianchi eleganti, intensi, profumati, ricchi di sentori aromatici.  I vini consigliati per questa zuppa sono appunto quelli altoatesini dai sentori aromatici più fruttati e di buona morbidezza: il Sauvignon, lo Chardonnay, il Muller-Thurgau, il Kerner della Valle Isarco per poi arrivare al Gewurtztraminer o al Moscato. E' comunque una questione di gusto personale. Io ritengo che più il vitigno d'origine sia aromatico, più caratteristico sarà il sapore della zuppa

Zuppa al Vino con Crostini alla Cannella
dal libro La Cucina nelle Dolomiti di Anneliese Kompatscher

Ingredienti per 4 persone
Mezzo litro di buon brodo
4 rossi d'uovo
2 bicchieri di panna liquida
Un panino raffermo (tipo Semmel) tagliato a dadini
Una noce di burro
Polvere di Cannella
2 bicchieri di vino bianco (semiaromatico o aromatico) altoatesino

Preparazione
Far soffriggere i dadini di pane nel burro e cospargerli di cannella. A fuoco lento (o a bagnomaria), versare nel brodo caldo i rossi d'uovo, la panna, il vino bianco e sbattere con un frustino finché la massa risulterà ben cremosa. Riempire le tazze di brodo, previamente riscaldate e cospargere ogni porzione di dadini di pane ed una presa di polvere di cannella.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.

Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

18 commenti:

  1. Bello, bellissimo reportage letto tutto d'un fiato. Le foto, poi, sono incantevoli. La ricetta è deliziosamente perfetta: bisogna provarla! Grandi, Laura, Marco e Marco Junio. Tantissimi cari auguri di buon anno e benornati.

    RispondiElimina
  2. Che bellissimo reportage, non ti smentisci mai Laura!
    Sono contenta per te che sia andato tutto a meraviglia...e che regalooooooooooooooooooo
    ...invidiaaaaa... (scherzo!)
    Auguroni per un 2010 sereno, felice e ricco di salute e di positività

    RispondiElimina
  3. Hai trascorso una vacanza da sogno e da favola, gli ingredienti ci sono stati tutti, la neve, un paese che è un gioiellino, i boschi, i negozi tipici come quelli con oggetti in legno, una baita romanticissima, cene da leccarsi i baffi, passeggiate notturne, un'atmosfera magica ed un topazio da lasciarci gli occhi....
    La zuppa è molto interessante, non abbiamo mai assaggiato niente di simile. Grazie per i consigli della sommelier, queste note sono molto preziose, dovendola replicare (la zuppa) sapremo che vino scegliere.
    Un abbraccio e Buon Anno, che a quanto vediamo è iniziato nel migliore dei modi!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. bentornata da queste vacanze meravigliose....e con questa ricettina davvero golosa! :)

    RispondiElimina
  5. Ben tornata cara, sono felice che tu e i tuoi cari abbiate passato un meravigliosa Natale. Ancora tanti auguri e grazie per aver postato questa zuppa goduriosa, un bacio.

    RispondiElimina
  6. Bellissimo reportage da un posto che non conosco così come la zuppa, molto lontana dalla mie tradizioni ma non per questo meno invitante. Ne terrò da conto a breve in qualche giornata molto fredda come queste che stiamo attraversando e tu mi sa che con la neve li, ne sai qualcosa ehehehe
    A presto e complimenti!!
    Bentornata :)

    RispondiElimina
  7. Carissima Laura, innanzitutto ti faccio tanti auguri di buon anno! Poi ti ringrazio per averci parlato di questo posto incantato, su cui credo proprio mi informerò, perchè sembra romanticissimo. Infine ti ringrazio anche per questa deliziosa zuppa, che sembra non impossibile da preparare e molto adatta per scaldarsi il cuore!

    RispondiElimina
  8. Ciao! Ma sembra un paesaggio delel favole! innevato, ristico e con tutti questi negozietti colorati!
    buona e profumata questa zuppa, perfetta per scaldarsi con questi freddi!
    un bacione

    RispondiElimina
  9. Che fiaba bellissima :) grazie per il tuo racconto davvero... la ricetta sembra ottima, ma il calore familiare la rende speciale...

    RispondiElimina
  10. Davvero dei posti incantevoli e magici, complimenti sia per le foto, sia per la scelta di questa zuppa, adatta con il freddo che fa ;-) ciao e buona Befana!!!

    RispondiElimina
  11. con i tuoi racconti fai vivere un po'
    anche a noi le tue emozioni..
    posto magico,zuppa deliziosa..
    regalo da sballo!! BUON Anno !!!!

    RispondiElimina
  12. Complimenti per il regalo, davvero splendido...e beata per la vacanza, quei posti in inverno devono essere proprio belli, e i mercatini poi...

    RispondiElimina
  13. Cara Laura...
    ancora auguri di un anno fantastico a voi tutti e... grazie di questo tuffo nella vera megia del Natale...sono senza parole...questo posto è davvero straordinario e sembra quasi irreale!!!
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  14. Laura innanzitutto auguri...poi che dire...le foto parlano da sole, tutte bellissime...che emozioni!!! un abbraccio Lady

    RispondiElimina
  15. buon anno!!!! buonissima la zuppetta!!!brava come sempre

    RispondiElimina
  16. @ Laura spero di tornare presto a pieno regime con il blog!!!

    @ Simo grazie!

    @ Luca e Sabrina questa zuppa la doveta assolutamente provare! Fa proprio per voi!!!

    @ Lo grazie!

    @ Milla grazie!

    @ Gambetto provala questa zuppa perché ne vale veramente la pena!

    @ Onde qualsiasi info ti serva in merito fammi un fischio! ;-)

    @ Manuela e Silvia grazie!

    @ Tibia grazie!

    @ Luciana grazie!

    @ Emamama grazie!

    @ Geillis quelle montagne sono sempre incantate!!!

    @ Dida sì è proprio un posto incantato e lontano dalla ressa natalizia!

    @ Lady Cocca grazie!

    @ Manu grazie!

    RispondiElimina
  17. .contnuo a leggerti, quanto mi piacciono i tuoi post.....

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)