domenica 25 aprile 2010

Rostinciana nella Slow Cooker

Rostinciana nella Slow Cooker

Oggi parliamo di rostinciana ovvero un piatto toscano, cucinato alla griglia su un fuoco a legna. Questo piatto è costituito da costicine di maiale, insaporite con spezie varie o solo con pepe, sale distribuito sulla carne prima o dopo la cottura, ungendole un po' con un rametto di rosmarino intinto nel cazzimperio.” Ora immagino il lettore che arrivando alla parola “cazzimperio” sgranerà gli occhi tra un misto di stupore e divertimento… il cazzimperio altro non è che un termine prettamente romano che sta ad indicare “l'atto dell'intingere e di consumare in una miscela di  olio, sale e pepe le verdure crude”, praticamente tradotto in “italiano” significa  pinzimonio.
Io la rostinciana l’ho preparata nella   Slow Cooker, e seppur all’inizio ero un pochino scettica del risultato che avrei potuto ottenere,  pensando che al peggio avrei tritato il tutto riciclando per polpette e polpettoni, alla fine mi sono dovuta ricredere. Trattasi ovviamente di rostinciana eretica con infiltrazioni di salsiccia e buon vino bianco.


Rostinciana

Ingredienti per 4 persone
circa 1 kg  di costine di maiale
8 salsicce
olio extravergine d’oliva
Insaporitore per arrosti
Mezzo bicchiere di buon vino bianco secco
Sale e Pepe

Preparazione
Ungere la SC con olio extravergine d’oliva. Aggiungere la carne, il vino e gli insaporitori. Mescolare delicatamente il tutto. Chiudere. Cottura: High per 4 ore, la carne dovrà risultare bella colorata. Attenzione se utilizzate minor quantità di carne anche il tempo di cottura dovrà essere minore! Volendo potete completare il tutto passando qualche minuto la carne sotto al grill per rendere la carne ancora più croccante.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

22 commenti:

  1. Guarda, ho appena cenato, ma un bocconcino lo mangerei volentieri!!! Ha un aspetto così appetitoso... Però oggi mi sono data ai lievitati e ho mangiato di gusto dei grissini fantastici (grazie Bimby) e una focaccia strepitosa: posso dichiararmi soddisfatta anche senza carne!

    RispondiElimina
  2. AHahahah!!!allora non sono l'unica a chiamarle caccavelle!vedo che lo facciamo un pò tutte ,a me sembra un nome veramente adatto,utensili o elettrodomestici mi suonano un pò freddini.Per la rostinciana ti faccio i miei complimenti,è una bella preparazione.Purtroppo non ho la SC,mi consigli di comprarla questa "caccavella"?.gentilmente a cosa serve?.non conosco nessuno che l'abbia.Scusami il post lughino,grazie per la disponibilità.

    RispondiElimina
  3. Laura come ti adoro bella e buona questa ricetta!!! ma mi piace anche il nuovo look!!! bello e rinnovato! baci Ely

    RispondiElimina
  4. Che buonaaaaaaaaa!!!! mette l'acquolina solo a guardare!! ciaooooooo

    RispondiElimina
  5. Il mio bipede sarebbe contento come il leone di Madagscar alla sola vista di questo piatto...

    RispondiElimina
  6. Più leggo le ricette preparate con la slow cooker e più mi viene voglia di acquistarla!!! Questa ricetta tipica toscana, poi mi fa impazzire. Adoro tutte le preparazioni a lunga cottura e l'idea di poter rismarmiare gas e energia mi elettrizza!
    Un abbraccio
    fra

    RispondiElimina
  7. Ciao ! Questa modalità di cottura è un'ottima alternativa alla classica grigliata: meno odorosa e gustosa in egual modo!
    baci baci

    RispondiElimina
  8. La sottile ironia che aleggia nei tuoi post li rende davvero piacevolissimi alla lettura ;)) E tra una risata e l'altra ho imparato cos'è il "cazzimperio" :)) Sarei curiosa di vedere la faccia di madre se gli chiedessi di intingermici il rosmarino!!! Invece non è curiosià ma una certezza che la rosticciana farebbe fare i salti di gioia agli uomini di casa (babbo e pupo), uno più carnivoro dell'altro. Un bacio cara, buon inizio settimana

    RispondiElimina
  9. Che magnate che mi son fatto in Toscana di rostinciana. Qui da noi sono semplicemente le "costine". Cmq, sempre deliziose.

    RispondiElimina
  10. guarda che fare voglia a me che non amo la carne ce ne vuole! e ci sei riuscita, ci sei!!

    RispondiElimina
  11. che buona la rostinciana! al prossimo viaggetto in Toscana mi sa che cerchero' un posto che la prepara! riguardo allo slow cooker ecco quello è uno dei motivi per cui vorrei tanto trovare una casa piu' grande con una cucina piu' grande...non riesco a farci entrare neanche un mestolo nella mia cucinina, uff...
    buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  12. mamma mia che acquolina...adesso che anche io ho la slow, mi sa che presto la proverò...
    bacioni e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  13. Buoonaaaa, però un piccolo barbeque sul balconcino o sul tetto non ha prezzo :-D
    Ma siii, cazzimperio !!! Solo che come termine si usava fino a circa 30 anni fa... ora è quasi sparito.

    RispondiElimina
  14. questa pentola magica laura mi sta acchiappando parecchio!!ma dove si acquista io nn la vedo in giro dalle mie parti e poi vedi che piatti incredibili che stai realizzando.....questo è di un godurioso!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  15. buona.....e un pò che cerco questa ricetta.....siccome il mio marito e toscano mi parla sempre di questa ricetta solo che non si ricorda come la facceva la sua mamma...e allora adesso che l'ho scoperta ti ringrazio tanto..un bacio

    RispondiElimina
  16. buonissima, non la conoscevo! bellissimo il nuovo look!

    RispondiElimina
  17. Laura, i tuoi post sono sempre affascinanti. Complimenti, questo blog è una "garanzia".
    Non avevo mai pensato all'acquisto della Slow...ma ora ci faccio un pensierino...
    buona settimana
    simona

    RispondiElimina
  18. Ci stò facendo un pensierino riguardo questa "pentola delle magie". . . Ottimo questo piattino!

    RispondiElimina
  19. io vengo poco a trovarti ma devo dire che quando lo faccio non mi deludi mai....buonissima ricetta baci...speriamo a presto Claudia

    RispondiElimina
  20. @ Aldarita e ci credo che puoi dichiararti soddisfatta :D

    @ Nitte se a casa siete carnivori ti dico di sì! Vero è che oltre la carne ci puoi fare pure la verdura, i legumi, le paste e fagioli, pasta e ceci ecc ecc… c’è chi fa anche i dolci! Per sapere qualcosa in più in merito alla SC leggi il Pdf che trovi sulla colonna di destra dell’Antro, c’è una bella introduzione sulla Slow Cooker

    @ Ely grazie!

    @ Federica grazie!

    @ Fantasie anche qui esultano quando vedono la SC in funzione!

    @ Fra se adori le preparazioni a lunga cottura la SC fa proprio al caso tuo.

    @ Manuela e Silvia e si sporca anche meno ;))

    @ Federica avrei dovuto filmare le espressioni dei camerieri alla richiesta del Cazzimperio :D :D :D

    @ da Sergio è vero anche io le conoscevo come Costine prima di trasferirmi qui :D

    @ Dauly ma bene!!!! :D

    @ Shade ti capisco quando vivevo a Roma avevo una microcucina dove non entrava nulla… che nervi! Ecco perché qui in Toscana la cucina me la sono scelta abbastanza grande e divisa dalla zona pranzo.

    @ Simo se la provi fami sapere!

    @ Jajo lo so che si usava sino a 30 anni fa… d’altronde il bipede è una persona “antica” … era “antico” anche a 20 anni!!! Ahahahahahahah

    @ Imma io l’ho trovata on line sul sito di Pixmania (il modello di cuisinart che cercavo qui costava meno). Nei nostri negozi ancora non si trova!

    @ Alialexa la vera rostincana è fatta alla brace…. Diciamo che io l’ho “tradotta” in verisone “appartamento” :D

    @ Micaela grazie!

    @ Lalberodellacarambola io la trovo utilissima, a differenza di altre cccavelle che stanno dimenticate nello sgabuzzino.

    @ Speedy io mi trovo proprio bene e la fo funzionare parecchio.

    @ Nicla ma ciaoooo! Un bacio!

    @ Mirtilla grazie!

    RispondiElimina
  21. @ Napoleone.. o forse è meglio chiamarti con il tuo ip 95.246.203.222 considerando che non sei così anonimo come credi di essere.... ma vedi di non rompere i coglioni.

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)