martedì 27 novembre 2012

Torta di Ricotta alla Pastoressa


Questo è un dolce velocissimo e buono, buono.  Recuperato giovedì notte dal numero di Novembre di Sale Pepe, infornato venerdi e attualmente finito ma lo riproporrò a breve perché ne vale proprio la pena. Ottimo a colazione, a merenda e ben si presta ad essere accompagnato con una salsa di cioccolato fondente o come suggerisce la rivista con pezzi di frutta di stagione o marmellata scaldata con brandy o rum.
Io ho fatto la mezza dose rispetto alle dosi della ricetta pari a uno stampo tondo di 16 cm di diametro, per la cottura mi sono regolata a 180°per circa 40 minuti, lasciando poi la torta nel forno per altri 10 minuti per completare la cottura (la superficie deve dorare).

Vi ricordo di seguirmi anche sulla Pagina Facebook dell’Antro dove troverete l’archivio completo delle ricette del blog, foto food e tante altre curiosità dal mondo enogastronomico.


Torta di Ricotta alla Pastoressa
Sale & Pepe, novembre 2012

Ingredienti per 10 persone
400 g di ricotta di pecora
400 g di farina
400 g zucchero (per l’Antro Semolato Eridania)
semini di mezzo baccello di vaniglia
10 g di lievito per pizza e torte salate.

Inoltre
100 gr Cioccolato fondente sciolto a bagnomaria
Scagliette di Cioccolato Bianco

Preparazione
Mescolate tutti gli ingredienti e impastate sino ad ottenere un impasto liscio, privo di grumi di ricotta. Trasferitelo in una teglia tonda di 25 cm di diametro foderata con carta forno. Copritelo con un foglio di alluminio e infornatelo a 190° per 50 minuti. Togliete l’allumino e lasciate la torta nel forno per 10-15 minuti per completare la cottura. L’ho servita con del cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e cosparsa di scaglie di cioccolato bianco.

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione  delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

18 commenti:

  1. mammamia che tentazione Laura !

    RispondiElimina
  2. La ciambella di ricotta ma senza uova...guarda brava la pastoressa! Vengo a colazione da te...posso:D? Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  3. Mamma mia.. già il nome evoca la sofficità e la morbidezza ad ogni morso.. la goduria pura e semplice, Lauretta! Devo assaggiarla.. assolutamente! :D Complimenti la foto invoglia proprio al morso :) Un abbraccio forte e dolce martedì! :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Laura, adoro i dolci con la ricotta e la tua
    torta è molto invitante!!!
    Complimenti!!!
    A presto:))

    RispondiElimina
  5. Veloce e buono? a me!
    il lievito per torte salate è quello istantaneo vero?
    Buona giornata!!!!

    RispondiElimina
  6. Laura, ma leggo male o non ci sono uova? Né burro! E'fantastico, ti adoro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serena confermo, non ci sono le uova

      Elimina
  7. Il tipo di torta che piace a me :-).

    Peccato che qui in Nuova Zelanda la ricotta costi tantissimo! (Quella di pecora poi non si trova, in un paese dove le pecore abbondano pure!!!).

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  8. Mi piace molto, anche perché é senza uova e con la ricotta.....dev'essere morbidissima!!! Bacioni

    RispondiElimina
  9. Le torte con la ricotta sono tra le mie preferite, io mi diverto poi a giocare con le diverse farine ed il cacao, o le gocce di cioccolata...così ogni volta ce ne è una versione diversa!!
    Devo provare la tua di versione!
    Buona giornata :-)!
    Elisa

    RispondiElimina
  10. anche io ero rimasta colpita da questa torta e mi sa che la farò quanto prima...la tua è magnifica!

    RispondiElimina
  11. la facciamo simile, ma on le uova,,,, visto che ho ricotta, la provo anche cosi.... come dici tu? mi garba!

    RispondiElimina
  12. Perfetta... senza uova, burro e olio. Una volta ne copiai una e la rifeci, simile a questa e devo ammettere che la ricotta fa sfornare sempre ottime torte, anche senza quegli ingredienti che sembrerebbero irrinunciabili!!! e brava Laura!! Mi hai ricordato che si può peccare con qualche caloria in meno!!! (senza glassa al cioccolato però... ahiahai!)

    RispondiElimina
  13. Urca io che ho la passione per la ricotta mi son lasciata sfuggire questa torta ricottosa? Meno male che l'hai fatta!!! E ti è venuto un capolavoro...Bravissima Laura!
    un abbraccio
    simo

    RispondiElimina
  14. Su quella pagina c'è un bel post-it con scritta da fare!!! E devo dire che ho la prova della bontà di quella torta, evidenzio il DA FARE! Baci

    RispondiElimina
  15. favolosa è praticamente light niente uova nè burro, la voglio rifare ma ho un dubbio leggo bene lievito per torte salate?
    buona giornata
    Alice

    RispondiElimina
  16. Quanto mi piace ! Sofficissima e golosa con il cioccolato fondente sopra e le scaglie di cioccolato bianco. Salvo anch'io la ricetta ..grazie!
    ciao ..buona serata!

    RispondiElimina

I commenti anonimi verranno automaticamente eliminati