lunedì 9 settembre 2019

Pizza di Ricotta Morbidissima (con impasto senza lievitazione)

Pizza di Ricotta Morbidissima (con impasto senza lievitazione)

“Svegliarsi ogni mattina è una rinascita.
Addormentarsi ogni sera è come morire insieme al giorno.
Perché rinviamo il bene che vorremmo fare? 
Perché tardiamo a pronunciare parole gentili, a dare incoraggiamento, a scrivere una lettera, a prenderci cura di noi stessi?
Perché siamo riluttanti a prendere decisioni, a vivere la vita?
La procrastinazione è una malattia spaventosa e terribile.
Possiamo anche dire a noi stessi: «Fallo subito», ma poi aspettiamo il “momento giusto”.
Non c’è bisogno di aspettare per vivere la vita”
(W. Edward Harris)

La famiglia della food blogger
Non potete immaginare come mi girano intorno curiosi i due De Win quando nella cucina dell’Antro capiscono che sto provando una nuova ricetta!
Anzi più che curiosi la parola giusta è sospettosi! Naso arricciato, faccia perplessa, occhi a palla e domande a raffica: cosa ci hai messo? dove hai trovato la ricetta? sarà commestibile? Abbiamo un piano B se viene fuori una ciofeca?
Per quanto riguarda la ricetta odierna poi l’adolescente di casa si è superato! Apparecchiando la tavola ha messo davanti al suo piatto, con molta discrezione, una scatoletta di tonno e fagioli che stava a intendere “in caso di necessità tirare la linguetta”.
Io boh…. quando vedo certe scene penso proprio che si meritava una mamma quattro-salti-in-padella.
#maiunagioia

Una sera ho scoperto questo blog pieno di ricette interessanti, sono andata avanti a leggerlo sino alla 1 di notte e davanti alla ricetta della pizza di ricotta mi sono ripromessa che sarebbe stata la prima cosa che avrei provato a fare il giorno dopo. Essendo amante della ricotta non potevo non provare questa pizza, curiosissima dell’assaggio, con le papille gustative che già facevano la “ola” al solo pensiero. Ricetta strepitosa, da leccarsi i baffi e la richiesta dell’inossidabile De
 è stata quella di provare la prossima volta un condimento senza pomodoro e io so già che pensava alla sua pizza preferita fiordilatte e salsiccia. Come sempre mi accade,  rispetto alla ricetta originale ho fatto qualche piccola variazione secondo i palati golosi di casa.

Le raccolte dell’Antro: Merende Dolci e Salate per la Scuola
Ecco pronte per te due raccolte di merende per la scuola, una dolce e una salata, da cui puoi prendere spunto e ricette.

Trovi proposte per tutti i gusti: veloci, semplici, più elaborate, per mamme che vanno di fretta, per bimbi piccini, per bimbi più "grandicelli", per "bimbi" che fanno l’università o il dottorato di ricerca (tanto per noi mamme i nostri figli sono sempre “cuccioli”, vero?)

Alcune proposte che trovi nelle ricette salate sono ottime anche per un "easy lunch" quando i tuoi figli non riescono a rientrare a casa per pranzo.

Fatto in casa è più buono perché, cosa rilevante almeno per me, risparmi soldi di bar, pizzerie al taglio, fast food e macchinette varie che a fine anno, ti assicuro, fanno un bel gruzzoletto.

Fatto in casa è più buono perché più genuino e… “profuma di mamma”. E per noi mamme sapere che i figli (tutti: dalla materna al dottorato!) si portano in classe qualcosa di sfizioso fatto dalle nostre “sante” manine è un po’ come mettere un pezzettino del nostro cuore nel loro zaino.

merende dolci per la scuola

merende salate per la scuola
110 MERENDE SALATE

Pizza di Ricotta Morbidissima 
(con impasto senza lievitazione)
dal blog Sciuè Sciuè

Ingredienti per 4 persone
300 gr di ricotta
3 uova
2 cucchiai rasi di farina
1 cucchiaio di parmigiano
1 cucchiaino di basilico tritato
Sale e pepe nero

Per la farcia
Un barattolo di polpa di pomodoro
130 gr mozzarella
60 gr prosciutto cotto
Parmigiano grattugiato
Origano (io non l'avevo)
olio extravergine di oliva
Uno spicchio d’aglio
Sale
uno spicchio di aglio

Preparazione
Preriscalda il forno a 180° ventilato.
Con una frusta sbatti le uova con un pizzico di sale e uno di pepe.
Aggiungi la farina e mescola bene sempre con la frusta.
Aggiungi la ricotta, il basilico tritato, il parmigiano e amalgama il tutto sino a che il composto risulterà liscio ma corposo.
Versa il composto in una teglia dal diametro di 26 cm, foderata di carta forno.
Inforna a 180° in forno ventilato e cuoci per circa 20/25 minuti (la superficie deve dorare)
Nel frattempo prepara il sugo: soffriggi l’aglio nell’olio, versa la polpa di pomodoro, regola di sale e fai cuocere per circa 10 minuti a fiamma alta.
Leva la base della pizza dal forno e condiscila con il sugo di pomodoro, tocchetti di mozzarella, fiocchetti di prosciutto cotto e cospargi di parmigiano grattugiato e origano (che purtroppo io non avevo in dispensa!).
Inforna nuovamente per cinque minuti o fino a quando la mozzarella si sarà sciolta.


MI TROVI ANCHE QUI

    


NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi, in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perché protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

12 commenti:

  1. Particolare l'impasto.. ma deve essere molto sofficiosa e buona.. bacioni e buon lunedì :-*

    RispondiElimina
  2. Idea originale.da provare!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  3. Ma che meraviglia cara, quasi quasi la faccio questa sera, grazie!!!!

    RispondiElimina
  4. mi sembra di essere a casa mia.. come ti capisco!
    Questa ricetta è veramente geniale, la proverò! un bacio Laura

    RispondiElimina
  5. Non ho mica capito, niente lievito neanche per torte salate? dalla ricetta sembra che la base sia liquida quando la metti nello stampo. E' giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elenuccia confermo, niente lievio. No la base non è liquida ma consistente, corposa. Guarda il post originale di Clara, c'è una foto dove si vede come deve risultare l'impasto https://www.claravarriale.it/2019/03/pizza-di-ricotta.html Un bacio

      Elimina
  6. faccio una cosa simile con uova e ricotta ma sempre cotto tipo mini tortini in stampini da muffin, aggiungendo anche una punta di lievito per torte salate. non avevo mai pensato di trattare l'impasto come una base per "pizza". la cosa mi sconfinfera una cifra e giacchè per domani sera erano in programma i tortini, devio in calcio d'angolo :) grazie dello stuzzicante suggerimento, un bacione

    RispondiElimina
  7. Che bella ricetta 😍😍da provare 🤗

    RispondiElimina
  8. Questa è da fare assolutamente!!!!!! che golosità pazzesca! Un bacione tesoro :-)

    RispondiElimina
  9. Questa va fatta, eccome se va fatta!!!! Gustosissima ^_^
    Andrò a farmi un giro in quel blog.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Ciao, mi chiamo Chantal ho 24 anni. Ho deciso di aprire un piccolo blog per condividere insieme ad altre persone le stesse passioni, tra cui viaggi, cucina, libri e bellezza. Ancora non c'è nulla ma mi piacerebbe se passassi a trovarmi in attesa di nuovi post.
    Ti aspetto un abbraccio!
    Chantal

    https://chan-fol.blogspot.com/

    RispondiElimina
  11. Questa ricetta mi incuriosisce tantissimo, credo che la proverò presto!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)