lunedì 30 maggio 2011

Madeleine Salate allo Zafferano e Profumo d’Aneto

Madeleine Salate allo Zafferano e Profumo d’Aneto

Le madeleine nascono come un piccolo dolce molto soffice e delicato estremamente burroso a forma di conchiglia, un dolce tipico della Francia. Oggi, come promesso, le abbiamo fatte in versione salata utilizzando stimmi di zafferano e aneto.

Forse non tutti sanno che... Aneto
L’aneto potrebbe essere definito un antenato del chewingum. Infatti in passato, negli Stati Uniti i semi di aneto venivano dati da masticare ai bambini per farli stare buoni in chiesa durante i lunghi e snervanti sermoni.

Madeleine Salate allo Zafferano e Profumo d’Aneto

Ingredienti
130 g farina 00
80 g parmigiano grattugiato
130 g burro
40 g olio extravergine d’oliva
0,1 g di stimmi di zafferano stemperati per circa 30 minuti in 30ml di latte tiepido
1 cucchiaino d’aneto
2 uova
Una presa di sale
Un pizzico di pepe
Mezza bustina di lievito per torte salate

Preparazione
Preriscaldare il forno a 180°. Setacciare insieme la farina e il lievito. Fondere il burro a bagnomaria, lasciarlo intiepidire. In una ciotola sbattere le uova con il parmigiano. Incorporare la farina setacciata con il lievito, il burro fuso intiepidito, lo zafferano, l’olio, l’aneto, una presa di sale e un pizzico di pepe. Mescolare sino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Distribuire un cucchiaino di impasto  nelle formine da madeleine.  Cuocere a 180° per circa 15/20 minuti, devono dorare leggermente ma non scurirsi troppo.



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione  delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

9 commenti:

  1. sfiziose queste madeleine!!!!!!!!!!!le segno..sò già che sono super!baci!

    RispondiElimina
  2. é da un po' che mi frulla in testa l'idea di fare delle madelein salate...grazie per l'ispirazione e complimenti e un in bocca al lupo per l'avventura romana
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  3. Ciao! delizione e sfiziose queste madlenine! dal sapore semplice e delicato, e che bel colore giallo hanno assunto!
    Buonissima e molto particolare anche la quiche con i piselli!
    bacioni e buon divertiemno a roma allora!

    RispondiElimina
  4. Ciao. Il tuo blog è molto carino. ultimamente lo seguo spesso. io non ho mai fatto le madeleine ma, dopo aver visto questa ricetta, rimedierò. complimenti!
    Chiara78

    RispondiElimina
  5. Ti vorrei invitare al mio primo contest....
    http://lacucinadigianni.blogspot.com/2011/05/il-mio-primo-contestcucina-prova-di.html

    Baci

    RispondiElimina
  6. Le madeleine salate non le avevo mai viste! Complimenti!

    RispondiElimina
  7. stupende queste madeleine e sicuramente deliziose!!!

    RispondiElimina
  8. Laura, wow che meraviglia, queste madeleines ci allettano una cifra, molto più delle classiche dolci per le quali a dire il vero non andiamo pazzi! Invece troviamo sublime questo accostamento di sapori che ci hai proposto con le tue madeleines, questa è classe!
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  9. questa versione salata non è niente male :-)) mi piace l'abbinamento aneto e zafferano

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)