giovedì 12 dicembre 2019

Vellutata di Patate e Rosmarino

Vellutata di Patate e Rosmarino

“La scelta degli ingredienti
è il segreto delle emozioni”
(V. Corciolani, Pesto dolce)

Succede a colazione
Lui: “Vieni a fare colazione che ti si sta freddando il cortado!”
Io: “Sto fotografando la vellutata… guarda che bella foto!”
Lui: “La foto sarà bella ma nella foto non si vede il sapore buonissimo e nemmeno si vede il profumo inebriante. Pertanto vieni a bere il Cortado che si sta freddando altrimenti poi ti lamenti che è freddo e te la prendi con me!”
… ecco il marito della food blogger non capisce il travaglio interiore di un set fotografico.
#maiunagioia

Solo pochissime parole in merito a questa vellutata: è buona da commuoversi. Provatela. Servitela alla cena della Vigilia e vi assicuro che farete una gran bella figura! Oppure presentatela in piccole cocottine durante il buffet di Capodanno, farete una graditissima sopresa ai vostri ospiti.

Speciale Natale: I Dolci delle Feste

sabato 7 dicembre 2019

Candy Cane Twist Cookies

Candy Cane Twist Cookies

“Il dolce non è nato per sfamare,
ma per ricoprire il palato di tutta la benevolenza del mondo”
(V. Corciolani, Pesto dolce)

Qualche settimana fa eravamo impegnati a registrare un programma televisivo (stay tuned)
Scene da backstage: l'inossidabile De Win, Junio e Max Tortora parlottano tra loro.
De Win sconsolato: "Ci siamo trasferiti in Toscana che Junio aveva 4 anni e stava bene. Adesso invece scalpita per trasferirsi in una grande città…"
Risposta di Max rivolgendosi a Junio: "Ma che te devi scalpita'?! A 18 anni fai come cazzo te pare! Mo' studia!"
😂😂😂

Piano, piano il Lazzaretto si sta riprendendo e stiamo entrando nello spirito del Natale. Piano piano stiamo addobbando casa e fanno capolino anche le prime ricette a tema proprio come questi deliziosi e semplicissimi biscottini che faranno la gioia dei vostri bimbi.

Le raccolte dell’Antro: Regali Golosi

sabato 30 novembre 2019

Pancotto

Pancotto

“Anche una minestrina di dado diventa speciale
se legata a un ricordo che ami”
(V.Corciolani, Pesto Dolce. La ricetta delle possibilità)

Aspettando il dottore.
Io: "Allora oggi ti faccio il semolino…"
De Win: "Cosa?! Già sto male! Ho la febbre a 39… Damme pure il semolino! Tu me vuoi proprio fa mori'!!!"
… e si prepara una cioccolata per "tirarsi su"...
io boh… ma proprio boh…
#maiunagioia

Sono stati quasi 15 giorni intensi di Lazzaretto. L’inossidabile De Win ha superato i 40° ha preso un virus tremendo che dalla gola si è diramato per tutto il corpo. Anche il nostro dottore è rimasto allibito dalla violenza di questo virus. Più di una volta sono stata in procinto di farlo ricoverare perché in 20 anni mai l’avevo visto così, soprattutto delirante di febbre. Ora finalmente si sta riprendendo. Ma malgrado tutto quando la febbre calava la fame arrivava, così in questi giorni la star della cucina dell’Antro è stato il pancotto che a tutti gli effetti è tra i nostri “comfort foods” preferiti. Junio ne va matto, lo mangerebbe anche a colazione.
Un modo semplice ma gustoso di riciclare il pane secco, perché buttare via il pane secco è peccato mortale! Lo dico da sempre che le ricette del riciclo sono le ricette del cuore con quella magia che conforta il palato e coccola l’anima.

Forse non tutti sanno che… pancotto