martedì 17 novembre 2009

Ciambellone Marmorizzato

Ciambellone Marmorizzato

L'idea iniziale era quella di preparare il ciambellone ma, non il "solito" ciambellone. Volevo sperimentare una nuova ricetta e magari - perchè no? - provare ad impastare nel Bimby. Mi è bastato sfogliare il libro "Io e il mio Bimby" per trovare quello che cercavo. Ho però diminuito la dose dello zucchero e quella della farina che mi sembravano decisamente esagerate, mentre non ho potuto fare a meno di aumentare la dose di cacao. In 5 minuti ho ottenuto un impasto bello soffice e cremoso.
Per la cottura ho usato il "fornetto delle nostre nonne", regalo di Marco di qualche tempo fa... regalo dettato da motivi affettivi che lo riportano alla sua infanzia e ai ciambelloni profumati della nonna. 
Effettivamente un ciambellone cotto sul gas in questo "romantico fornetto" è più buono, più alto, più "coccoloso"... profuma di casa, di tradizione, di nonni, di infanzia felice e racconta le storie antiche di una volta. Cuoce lentamente sul gas piano piano, senza fretta e quel suo profumo così rassicurante pervade dolcemente tutta casa raccontandoci di buoni e semplici sapori di una volta.

Ciambellone Marmorizzato
dal libro "Io e il Mio Bimby"

Ingredienti

180 g di zucchero semolato 
la scorza di 1 limone biologico
3 uova 
150 g di burro morbido
1 bustina di vanillina
220 g di latte
300 g di farina tipo 00 
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito in polvere per dolci
30 g di cacao amaro in polvere 

Preparazione

Imburrare ed infarinare uno stampo a ciambella (o il Fornetto Versilia) diametro 24 cm. Versare nel boccale lo zucchero con la scorza di limone: 10 secondi, velocità 8; riunire sul fondo con la spatola. Aggiungere le uova, il burro, la vanillina e il latte, frullare: 40 secondi, velocità 5. Aggiungere la farina con il pizzico di sale, impastare: 40 secondi, velocità 5-6. Unire il lievito e mescolare: 20 secondi, velocità 5. Versare la metà del composto nello stampo. Aggiungere nel boccale il cacao e mescolare: 10 secondi, velocità 5. Versare nello stampo sopra l'impasto giallo. Per ottenere l'effetto marmorizzato mescolare dolcemente i due impasti con la punta di un coltello. Infornare in forno statico a 180° per 40 minuti.

Cottura Fornetto Versilia:

mettere sul fornello più piccolo la pentola appoggiata sul suo frangi fiamma. Fuoco medio per 5 minuti, poi abbassare la fiamma al minimo per altri 50. Fare la prova stecchino per verificare la completa cottura.


Ciambellone Marmorizzato



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

38 commenti:

  1. Io ho deciso, lancio la petronilla dalla finestra, brucia tutto (sicuramente mi pongo io male nei suoi confronti ) di sicuro lo preparo ma nel forno classico.
    baci

    RispondiElimina
  2. un matrimonio ben riuscito, è da troppo che non uso la mia petronilla, la devo rispolverare ! grazie

    RispondiElimina
  3. Che buon Laura!!!!!
    Poi ti invidio sia la petronilla che ilbmby , non avendo ancra una casa nostra io e Emanuele ancora non c siam attezzai , ma appena avremo un posticino tutt nstro questi sono due ogeti che on dovrann assolutamente mancare ;)

    Poss avere una fettina di questo slendido ciambellone?!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Ma lo sai che anche io ho appena postato la ricetta di un ciambellone bicolore?

    RispondiElimina
  5. Beh, a quanto pare dall'incontro galante tra il Bimby e la Petronilla è nata una fruttuosa e dolcissima storia d'amore!!!

    RispondiElimina
  6. ehehe..anche la sorella del mio ragazzo è una mancata lavastoviglie..lei proprio le lucida!
    ma che strano questo fornetto/pentola...ma come viene l acottura? e poi sotto non si brucia stando a diretto contatto con la fiamma? dimmi dimmi! immagino che sia anche più economico quanto a consumi energetici rispetto al forno elettrico no?

    RispondiElimina
  7. Oh, ottima occasione per provare questo "forno da fornello" regalatomi da mia suocera!!! Poi, questa sera, fatalità, ho la dimostrazione del Bimby qui da me...

    RispondiElimina
  8. Anche io assaggio (e finisco) sempre l'impasto, però da quando anche io ho la spatola svuotapentola non rimane praticamente niente :-(

    RispondiElimina
  9. insomma il passato e il futuro che si incontrano per realizzare questo splendore di ciambellone!!!io il "santo subito"lo vorrei davvero subito!!chissa se babbo natale ascolta questa mia richiesata:-)bacioni imma

    RispondiElimina
  10. stupendo come tutte le tue ricette! un bacione

    RispondiElimina
  11. ahahahah! anche i miei mi dicono: "Non usare quella paletta infernale che pulisce troppo la ciotola" ma se non sto attenta mio marito si mangia tutta la torta da cruda, bisogna letteralmente cacciarlo dalla cucina!
    La torta marmorizzata è stata la prima torta che ho fatto da ragazzina...che bei ricordi!

    Il fornetto da fornello mi incuriosisce molto. Ma si trovano ancora in commercio?

    RispondiElimina
  12. io l ho fatta domenica, l ho portata al diving come dolcetto dopo l immersione... stessa ricetta stesso libro stesso tutto.. tranne per il forno ;)...
    si sono leccati anche la teglia... un bacioneeee
    lalla

    RispondiElimina
  13. è vero che gli impasti che rimangono nelle ciotole sono buonissimi da leccare!!anch'io confesso che qualche volta ci casco...!!
    la pentola fornetto mi attira proprio, la vedo spesso nei banchi al mercato..l'unico mio problema è dove metterla..non ho più posto sotto al letto!!hihi!!
    è così bella questa ciambella che non si può non provarla!!

    ciao ciao!!

    RispondiElimina
  14. Bellissimo!! Soffice e profumato di cacao!!!!!
    Favoloso!!!

    RispondiElimina
  15. è troppo bello questo tuo ciambellone,complimenti!!

    RispondiElimina
  16. Non ho il bimby (mio marito me le ha perdonate tutte, ma questa sarebbe la "goccia"), per cui me la segno ed useró i metodi tradizionali. Molto morbidosa e cioccolatosa!!!

    RispondiElimina
  17. Ai ciambelloni non so dire di no.
    Questo poi...
    baci

    RispondiElimina
  18. Complimenti per la nuova veste e il ciambellone!

    RispondiElimina
  19. è bellissimo, chissà che profumo! il ciambellone è il mio dolce preferito...bravissima!

    RispondiElimina
  20. ciao che buoni i ciambelloni!ci credi che ne ho appena sfornato uno marmorizzato anche io per la merenda delle amichette di mia figlia?! ciao e buona serata

    RispondiElimina
  21. non riesco ad arrivare in tempo per assaggiarlo...caspita devo accontentarmi del pc! bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  22. Splendido...sai che il fornetto l'ho comprato tempo fa e mai usato ho paura che i dolci non vengano bene...ma guardando il tuo...bellissimo!!

    RispondiElimina
  23. potrei pubblicare un album con tutte le foto che ho di Emanuele che lecca i miei impasti, è la cosa che in assoluto gli piace di più, poi magari non mangia neanche il dolce, come ha fatto sabato, ma leccare dalla spatolina lo fa impazzire!
    e questa Petronilla è proprio bella, per non parlare del ciambellone!
    baci e abbracci
    dida

    RispondiElimina
  24. mi manca il bimby e mi manca la petronilla.. ma credo che proverò lo stesso questo meraviglioso ciambellone!!

    RispondiElimina
  25. Ho anch'io da pochissimo la petronilla...ma..il primo esperimento è stato fallimentare, mi è bruciata sotto!
    Complimenti, il tuo ciambellone è da paura!

    RispondiElimina
  26. Anche io impasto con il bimby e cuocio nella Petronilla
    Ah ah, mi piace Petronilla, la sorella di mio padre si chiamava così, da stasera ci chiamerò la mia teglia, credo che a mia zia sarebbe piaciuto tantissimo

    RispondiElimina
  27. Ufffffff io la signora Petronilla non ce l'ho!!!! mi allunghi tu una bella fetta? Là ha un aspetto davvero meraviglioso e super invitante!!!

    RispondiElimina
  28. Laura, esse bolo Marmore está divino!
    Dá até água na boca! Bjuss!!!

    RispondiElimina
  29. che bonta' il ciambellone e poi..
    pure con il ciocco!!
    bravissima come sempre..
    ciaoooo

    RispondiElimina
  30. Bimby e Petronilla,un accoppiata davvero vincente!

    RispondiElimina
  31. il mio ciambellone preferito!!!il tuo è perfetto!!!bacione

    RispondiElimina
  32. Il ciambellone nella Petronilla e' davvero una garanzia di riuscita sicura... Perfetto!

    RispondiElimina
  33. è MERAVIGLIOSOOOOO..... complimenti Laura!
    a presto.

    RispondiElimina
  34. L'effetto marmorizzato t'è venuto benissimo!
    Un bacio a presto...

    RispondiElimina
  35. Il ciambellone marmorizzato è un classico, indimenticabile... e il tuo è semplicemente perfetto (persino marmorizzato ad arte!). Ma la Petronilla (così la chiamava mia nonna) .... beh, mi hai fatto commuovere! Non pensavo che esistesse più! Ma si può comprare, allora! Mi hai fatto venire una voglia di cercarla... Certo, il forno è il forno, ma queste cose dell'infanzia per me sono irresistibili: soprattutto in cucina. Insomma: tutta un'altra musica!
    Grazie per questo simpaticissimo post.
    A presto

    Sabrine

    RispondiElimina
  36. E' magnifica questa ciambella....ed ahi ragione la petronilla è perfetta per far invadere la casa del delizioso profumo di dolci...imsomma in inverno è la pentola perfetta per farci sentire a casa...ciao Luisa

    RispondiElimina
  37. Ciao carissima,
    ho un giochino-impegno per te! passa da me apepna puoi!
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  38. @ Erminia anche io ho dovuto farci amicizia perché all’inizio tendeva a bruciare sotto.
    Ora cuocio a fiamma bassissima controllando di tanto in tanto con lo stecchino

    @ Ale anche io era da un po’ che non la usavo

    @ Lelli anche io mi sono fatta la mia “dotazione personale” poco alla volta ;-)

    @ Simona vengo subito a leggerla ;-)

    @ Onde già una bellissima storia d’amore ;-)

    @ Cuochella tra la fiamma e la pentola c’è un rompi fiamma. Sotto tende a bruciarsi ma tenendo la fiamma al minino si evita che questo accada. La puoi trovare nei mercati o nelle fiere.

    @ Aldarita come è andata la dimostrazione del Bimby?

    @ Aiuolik quella spatola è micidiale ;-)

    @ Dolci a gogo ma tu la letterina a babbo natale l’hai fatta???? ;-)

    @ Micaela grazie!

    @ Eli anche qui succede che mangino quasi tutto l’impasto se li eprdo d’occhio! Infatti io li chiamo solo quando ormai l’impasto è nello stampo. Sì il fornetto lo trovi nei mercati e nelle fiere, talvolta anche su ebay

    @ Lalla è veramente buona!

    @ Morena effettivamente quella pentola è proprio ingombrante!

    @ Stefi grazie!

    @ Nicole grazie!

    @ Mimmi anche con i metodi tradizionali verrà sicuramente benissimo

    @ Germana anche qui garbano molto!

    @ Mary grazie !

    @ Roxina grazie!

    @ Germana i ciambelloni garbano proprio a tutti grandi e piccini!

    @ Federica grazie!

    @ Lady Cocca devi andare per tentativi e trovare la giusta fiamma per evitare che sotti ti si bruci ma poi quando hai trovato l’equilibrio giusto ti vengono favolosi

    @ Dida esatto anche Junio lecca gli impasti e poi magari mi snobba il dolce! Grazie per il giochino, poi passo da te ;-)

    @ Valeria viene benissimo anche con i “metodi tradizionali”

    @ Simo tranquilla è normale. Io uso il fuoco più piccino a temperatura bassissima.

    @ Sorbyy anche mio nonna l’ha sempre chiamata “Petronilla”… ahahahaha

    @ Ilcucchiaiodoro puoi prepararlo anche in un normale stampo a ciambella ;-) viene buono ugale

    @ Rachel grazie ;-)

    @ Emamama grazie

    @ Nanny già bell’accopiata

    @ Manu grazie!

    @ Maurina grazie!

    @ Betty grazie!

    @ Pagnottella grazie!

    @ Sabrine esiste eccome. La si trova spesso nei mercati o alle fiere, talvolta su Ebay. La mia prima Petronilla Marco la scovò su “Euronova Introvabili”. La produce Pardini

    @ Soleluna è vero fa tanto “profumo di casa e di coccole” ;-)

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)