venerdì 29 luglio 2011

Capresine al Limoncello e Cioccolata Bianca

Capresine al Limoncello e Cioccolata Bianca

Giallo limone, giallo limoncello, giallo sole, giallo estate e anche bianco candido di mandorle tritate, di impalpabile zucchero a velo, di burro morbido, di cioccolata bianca. Questa è la Caprese di oggi: limoni, limoncello, mandorle, zucchero, burro e cioccolata bianca.
La Caprese e la sua leggenda, racconta la scrittrice sorrentina Cecilia Coppola nel suo libro: “Zeppole struffoli e chiffon rosso” che il dolce sia nato negli anni 20 per un errore del cuoco Carmine Di Fiore che pare avesse dimenticato di mettere la farina in una torta di mandorle commissionata da tre malavitosi americani giunti a capri per acquistare una partita di ghette per Al Capone. Questa torta, malgrado la dimenticanza, fu così buona che ebbe subito grande successo e divenne subito richiestissima e battezzata con il nome di Caprese.

Capresine al Limoncello e Cioccolata Bianca

Ingredienti
250 gr cioccolata bianca
200 gr burro
200 gr mandorle
150 gr zucchero
5 uova
buccia grattugiata di 2 limoni
Succo di 1 limone
Mezzo bicchiere di limoncello

Inoltre
Confetti al limoncello

Procedimento
Fondere a bagnomaria il cioccolato con il burro. Montare le uova con metà dello zucchero sino ad ottenere un composto molto gonfio e spumoso. Ridurre in polvere finissima le mandorle con l’altra metà dello zucchero. In una terrina unire le mandorle e lo zucchero con la scorza dei limoni grattugiata, il succo di un limone, il limoncello, il cioccolato fuso con il burro e amalgamare tutti gli ingredienti. In ultimo aggiungete molto delicatamente il composto di uova e zucchero facendo attenzione a non fare smontare il tutto. Versare il composto in una tortiera (meglio se a cerchio apribile) di 22 centimetri di diametro (oppure in singoli stampini da crostatina) precedentemente imburrata e infarinata. Infornare a 170° per circa 40 minuti (se invece cuocete negli stampini monoporzione, absteranno 25 minuti). Se dopo mezz’ora notate che la superficie della torta si sta colorando troppo copritela con un foglio di alluminio. Lasciare raffreddare il dolce, sformatelo e servitelo cosparso di zucchero a velo e di confetti al limoncello.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

8 commenti:

  1. Cara, da ischitana doc posso confermare che la Caprese al limone è uno dei dolci più buoni in assoluto al mondo! ;D
    La vera versione della caprese è con il cioccolato fondente e come dici tu è nata per un errore e noto con piacere che la tua ricetta è perfetta, senza un grammo di farina! Pensa che adoro così tanto questo dolce che l'ho presentato anche in una trasmissione su sky. Ottima scelta, si vede che hai buon gusto!!! ;D
    Dolce weekend....

    RispondiElimina
  2. ma buoooona questa caprese delicatissima e che belle le foto ..

    RispondiElimina
  3. Divino questa versione della caprese!

    RispondiElimina
  4. E io, letto il titolo, chissà chi mi credevo fosse... hahahahaha
    Scherzi a parte: buonissimaaaa !!!!!
    E penso che sia ottimo amico anche dei maschietti di casa :-D

    RispondiElimina
  5. ...ma che piccolo capolavoro di bontà!
    baciotti

    RispondiElimina
  6. mamma mia che meraviglia!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. mmmmmmm solo per come l'hai descritta laura c'è da perderci la testa cosa darei adesso per un assaggio!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)