lunedì 2 dicembre 2013

Vellutata di Funghi Porcini con Crostini di Pane di Segale

Vellutata di Funghi Porcini con Crostini di Pane di Segale

Freddo, tanto freddo ovvero tempo di calde vellutate. Quella proposta oggi è fatta con funghi porcini secchi "in purezza" ovvero senza aggiunta di patate. Viene accompagnata da rustici crostini di segale ripassati in aglio e burro. Un profumo delizioso! Un sapore paradisiaco… proprio un piatto coccola per riscaldare queste giornate sferzate da un freddissimo vento invernale. Una ricetta che potete preparare sia con il metodo tradizionale, sia con il Bimby che in materia di vellutate non è assolutamente secondo a nessuno.

Vellutata di Funghi Porcini 
con Crostini di Pane di Segale

Ingredienti
50 gr funghi porcini secchi
1 spicchio d’aglio
1 scalogno
30 gr burro
20 ml vino bianco aromatico o semiaromatico (consigliati il Sauvignon, lo Chardonnay, il Muller-Thurgau, il Kerner della Valle Isarco)
600 ml brodo vegetale
100 ml acqua dei funghi ben filtrata
50 ml panna da cucina
10 gr farina
10 gr parmigiano
5 gr sale fino

Per i crostini
25 gr di pane di segale integrale
Una noce di burro
Un pizzico di Aglio disidratato in granuli

Preparazione Classica
Mettere i funghi secchi in una ciotola con acqua calda per 15 minuti. Scolarli e ripetere l’operazione con nuova acqua calda e tenerli a mollo per ulteriori 15 minuti. Poi scolarli e strizzarli. Tenere da parte qualche lamella di fungo che vi servirà per i crostini. Filtrare 100ml di acqua di ammollo dei funghi stessi e mettere da parte. In un tegame dai bordi alti scaldare 15 gr di burro, aggiungere la cipolla e l’aglio tritati e fare soffriggere per circa 3 minuti. Aggiungere poi i funghi tagliati a listarelle, il vino bianco e fare insaporire per altri 5 minuti. Infine aggiungere il brodo vegetale, l’acqua dei funghi, la panna, il sale e cuocere il tutto a fuoco medio coperto per circa 20 minuti poi frullate il tutto sino ad ottenere una crema. In un altro tegame sciogliere il burro rimanente, unire la farina facendola ben dorare e avendo cura di rimestare per bene per evitare la formazione di grumi. Diluire il tutto con la crema di funghi, aggiungere il parmigiano, il sale e fare cuocere per circa 10 minuti. Versare nei piatti.

Preparazione con Bimby
Mettere i funghi secchi in una ciotola con acqua calda per 15 minuti. Scolarli e ripetere l’operazione con nuova acqua calda e tenerli a mollo per ulteriori 15 minuti. Poi scolarli e strizzarli. Tenere da parte qualche lamella di fungo che vi servirà per i crostini. Filtrare 100ml di acqua di ammollo dei funghi stessi e mettere da parte.
Tritare l’aglio e lo scalogno: 7 sec velocità 7
Fare soffriggere con il burro (o olio extravergine d'oliva): 3 minuti, 100° velocità 1
Aggiungere i funghi, il vino bianco e insaporire: 3 minuti, 100°, velocità 1
Unire l'acqua dei funghi, il brodo vegetale, la panna, il sale e cuocere: 10 minuti, 100° velocità 1.
Aspettare 5 minuti e frullare: 10 secondi, velocità 7/8
Aggiungere la farina, il parmigiano, regolare di sale e cuocere: 5 minuti, 100° vel 3


Per i crostini
Tagliare il pane a piccoli dadini di mezzo cm. In un tegame antiaderente fare sciogliere il burro e saltarvi i crostini insieme alle lamelle di fungo (che avete tenuto da parte) tritate, cospargere di aglio in granuli e fare dorare qualche minuto.
Servire la vellutata calda accompagnata dai crostini.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

8 commenti:

  1. Che bello Laura!Non solo il piatto ma anche il fatto che proponi la double-version anche per chi non ha il Bimby!E un'altra cosa:VOGLIO QUEL BICCHIERE!!!!me ne sono innamorata ^_^
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
  2. brrrrrrrr! col freddo che mi è entrato fin nelle ossa, mi ci scalderei proprio volentieri stasera a cena. Un abbraccio, buona settimana

    RispondiElimina
  3. Meravigliaaaaa!!! Il pane di segale dovrò assolutamente provare a farlo, quanto alla zuppa...fa venire l'acquolina in bocca anche di mattina! Deliziosa!
    Un saluto, Serena

    RispondiElimina
  4. Ho un'acquolina che... ;)

    E' vero, è bello bello quel bicchiere lì, dove l'hai trovato?

    RispondiElimina
  5. Delizioso! Proprio quello che ci vuole per combattere questo freddo pungente!!!
    Bacioni
    Silvia

    RispondiElimina
  6. Adoro le vellutate, le preparo anche d'estate, ma questa è davvero speciale, con questo freddo è azzeccatissima!!
    Un abbraccio, buon pomeriggio!!!

    RispondiElimina
  7. mammamia che voglia di una vellutata calda, la sera sono il mio piatto preferito ! Un bacione..

    RispondiElimina
  8. Questa è un genere di preparazione che adoro, compreso i crostini
    Le tue foto sono meravigliose, io sono mille miglia lontana....

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)