mercoledì 24 settembre 2014

Impasto per Pizza con Bimby

L'Antro dell'Alchimista di Laura De Vincentis

In tanti anni di onorato servizio del bimby non avevo mai provato a preparare la pizza. Per gli impasti l’ho sempre guardato con una certa diffidenza preferendogli o l’impastatrice o la macchina del pane ma, come vedete dalla foto, devo proprio ricredermi. Utilizzando la mezza dose, rispetto alla ricetta che vi riporto, ne è uscita una teglia di pizza abbastanza alta tipo quella del fornaio per 4 persone.

Forse non tutti sanno che... la pizza del fornaio
Dicono le Sorelle Simili nel loro libro “Pane e Roba dolce”: “la pizza del fornaio, non è la classica napoletana perché per cuocere la vera napoletana ci vuole il forno a legna. Questa è cotta in una normale teglia nel forno di casa. E’ necessario che il forno sia molto alto: 240°- 250° ed è vitale cuocerla in due tempi. Prima cuoce la sola pasta con il pomodoro (14-16 minuti avendo cura di girare la teglia a metà cottura mettendo dietro la parte vicina allo sportello del forno) – che chiameremo “ciabatta” – poi si guarnisce. In questo modo avrete la pasta cotta e la mozzarella piacevolmente morbida, altrimenti rischiate di avere la mozzarella morbida e la pasta cruda oppure la pasta cotta e la mozzarella trasformata in vero cuoio. La ciabatta si conserva bene in freezer. Sarà così più veloce prepararla: toglietela dal freezer e quando sarà a temperatura ambiente guarnitela con mozzarella, origano e olio e portate a cottura.

Impasto per Pizza con Bimby
Dal libro "Io e il mio bimby"

Ingredienti per l’impasto
330 gr di acqua a temperatura ambiente
20 gr di olio extravergine d’oliva
10 gr di zucchero
15 gr lievito di birra
600 gr farina tipo 0
10 gr sale

Guarnizione
3 mozzarelle
150 gr prosciutto cotto
150 ml salsa di pomodoro (condita con sale, origano e un pizzico di pepe)
Parmigiano grattugiato
Origano
Olio extravergine d’oliva

Preparazione
Versare nel boccale tutti gli ingredienti nel seguente ordine: acqua, olio, zucchero, lievito, farina e sale: impastare 2 minuti modalità spiga. Togliere l’impasto dal boccale, lasciare lievitare coperto per 2 ore.
Trascorso questo tempo, riprendere la pasta e lavorarla qualche minuto per eliminare i gas, appiattire l’impasto e trasferirlo in una teglia. Fare lievitare nuovamente per circa 1 ora.
Nel frattempo tritate grossolanamente il prosciutto cotto e la mozzarella e preriscaldare il forno a 250°.
Cuocere la sola pasta con il pomodoro per circa 16 minuti avendo cura di girare la teglia a metà cottura.. Estrarre la pizza dal forno e guarnirla con prosciutto, mozzarella, una spolverata di parmigiano , una di origano e un giro d’olio extravergine d’oliva. Rimettere la teglia in forno sino a quando la mozzarella sarà completamente fusa e leggermente rosata (circa 7 minuti).


Pillole di enologia: la pizza e i suoi abbinamenti
La pizza è considerata uno dei portabandiera della nostra cucina nel mondo. La sensazione predominante, quella legata all’impasto base, è la tendenza dolce. Ma certamente gli altri ingredienti aggiungono in modo più o meno intenso sapidità, aromaticità, grassezza, untuosità, speziatura.
Se è vero che l’abbinamento tradizionale è un bel bicchiere di fresca birra spumeggiante, è altresì vero che la pizza (soprattutto se dal sapore delicato e condita con verdure o crostacei) può essere proposta con successo con un bicchiere di vino bianco leggero, secco e frizzante o, se la pizza ha un condimento più ricco di sapore e struttura (come speck, salame, formaggi vari), può essere proposta con un vino rosso fresco e vivace.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

9 commenti:

  1. golosa,morbida,ben lievitata e ben condita,questa pizza ha proprio tutta la dobbiamo solo amngaire,grazie epr la ricetta anche se non ho il bimby,baci

    RispondiElimina
  2. Eh no, a quest'ora non puoi farmi vedere la pizza! E che pizza, una meraviglia! Un bacio

    RispondiElimina
  3. non ho il Bimby, sob..... Sono piacevolmente sorpresa e golosamente attratta dal trancio di pizza che hai fotografato, morso in arrivooooooo

    RispondiElimina
  4. anche faccio l'impasto della pizza con il bimby e mi viene sempre perfetto. La tua pizza è golosissimaaaa

    RispondiElimina
  5. Laura, io il bimby lo utilizzo molto... soprattutto per gli impasti... non vedo l'ora di provare questo impasto.
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. Ciao,faccio sempre l'impasto della pizza nel bimby,mi viene sempre bene.I tuoi consigli mi saranno molto utili,grazie,e complimenti!Lisa

    RispondiElimina
  7. Io preparo sempre la pizza con il bimby, uso farne miste e viene magnifica, il bimby è un gioiello in cucina

    RispondiElimina
  8. Perfetta , bella morbida e golosa , complimenti Laura . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)