domenica 27 ottobre 2019

Torta Rustica di Spinaci e Robiola

Torta Rustica di Spinaci e Robiola

“E' un errore contro la nostra umanità
fare cose che ci rendono infelici
pur di non scontentare amici e familiari
che da noi si aspettano altro”
(A.Ricci Mingani, Fregatene)

Junio preoccupatissimo alla vista della cena "Mamma ma quelli sono spinaci???????"
Interviene l'inossidabile De Win "L'onestà è la migliore virtù e gli spinaci la migliore verdura… diceva Popeye"
E io che confidavo che in una torta salata me li avrebbe mangiati…
#maiunagioia

E comunque al di là di Junio e della sua crociata contro gli spinaci questa torta rustica è favolosa e tutto sommato io e il De Win siamo stati contenti di averla avuta tutta per noi senza condividerla con l’Unno.
Un’ottima idea per una cena improvvisata ma, considerato che va servita tiepida o a temperatura ambiente, questa torta è perfetta per l’aperitivo magari proprio la sera di Halloween decorandola a tema.

Le raccolte dell’Antro… Benvenuto Halloween 👻👻👻
Ricette terrificanti ma deliziose, ricette con la zucca, 
ricette arancioni, ricette della tradizione, ricette strambe ma non troppo 👻
ricette di halloween
LE RICETTE DI HALLOWEEN

Facciamo un po’ di chiarezza: le origini di Halloween
La parola Halloween ha origini cattoliche e anglosassoni. Il 1 Novembre è il giorno in cui vengono festeggiati tutti i santi: In inglese questa giornata era solita chiamarsi All Hallows Eve poiché la festa iniziava al tramonto del 31 Ottobre. La parola Halloween è pertanto una contrazione di All Hallows Eve.
L’origine della festa però è pagana e risale ai Celti. Il 1 Novembre celebravano il nuovo anno, la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno (stagione delle tenebre e del freddo). Ecco perché i colori di questa festa erano l’arancione (il colore della mietitura e del caldo) e il nero (il colore della stagione invernale buia e rigida)
La notte a cavallo tra il 31 Ottobre e il 1 Novembre (chiamata notte di Samhain che si pronuncia soueen) rappresentava per i Celti il momento più importante del loro calendario e tutte le leggende, le saghe, i racconti di battaglie e di eroi si svolgevano sempre in questa notte.
I Celti credevano che alla vigilia del nuovo anno Samhain chiamasse a sé tutti gli spiriti, le leggi dello spazio e del tempo venivano sospese e il mondo dei vivi si univa a quello dei morti.
La leggenda contadina narra che per non essere posseduti da questi spiriti, nei villaggi si spegnevano tutti i fuochi dei camini per rendere le dimore frette e inospitali e i contadini si travestivano da mostri per incutere paura agli spiriti.
Un’altra leggenda più plausibile afferma invece che i fuochi venivano spenti per poi essere riaccesi la mattina seguente prendendo le braci da un unico grande focolare druido che veniva acceso al crepuscolo del 31 Ottobre sino alla mattina successiva in una sorta di rito propiziatorio per il nuovo anno e il nuovo raccolto.
Quando i Romani vennero in contatto con la cultura celtica fecero proprie queste pratiche anche se con il passare degli anni si perse la paura degli spiriti e si mantenne solo la tradizione di buon auspicio e quella del travestimento.
La festa di halloween fu portata negli Usa intorno al 1840 dagli emigranti irlandesi.

Torta Rustica di Spinaci e Robiola

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
450 gr spinaci surgelati
130 gr robiola
5 cucchiai di besciamella
4 cucchiai di parmigiano
1 uovo
Un pizzico di noce moscata
Sale q.b.

Per cospargere
Un mix di pangrattato e parmigiano.

Preparazione
Preriscalda il forno a 190°.
Fai scongelare gli spinaci, strizzali e frullali con la robiola, la besciamella, il parmigiano, l’uovo, la noce moscata e il sale. Devi ottenere un composto cremoso.
Srotola la pasta sfoglia e adagiala in una teglia tonda foderata di carta forno.
Bucherella la pasta, cospargila di pangrattato, aggiungi la crema di spinaci e livellala bene.
Cospargi la superficie con un mix di pangrattato e parmigiano.
Ripiega i bordi a formare un cordoncino e inforna a 190° per circa 25 minuti (o sino a doratura).
Servi tiepida o a temperatura ambiente.


MI TROVI ANCHE QUI

    


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

32 commenti:

  1. Squisita, vado matta per le torte salate e specie se hanno bietole o spinaci!!! Bacioni :)

    RispondiElimina
  2. Le amo con gli spinaci,ottima
    Baci

    RispondiElimina
  3. Mia figlia non mangia gli spinaci neanche nei ravioli con la ricotta...quinti ti capisco benissimo. A me invece questa torta rustica sfizia parecchio!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  4. I miei ragazzi gli spinaci li mangiano e pure di gusto...la tua golosa e bellissima torta salata avrebbe avuto vita breve sulla mia tavola; l'accostamento con la robiola deve essere perfetto...sempre golosità qui da te! Un abbraccio e buona settimana!

    RispondiElimina
  5. Questa versione mi ispira parecchio... la proverò sicuramente! :-D

    RispondiElimina
  6. MAI FIDARSI TROPPO DEI RAGAZZI! TE LI RICONOSCONO DAPPERTUTTO SE NON GLI PIACCIONO! DOVEVI DIRGLI: NO, è ALGA SPIRULINA! MA FORSE SAREBBE STATO PEGGIO :D
    UN BACIONE!

    RispondiElimina
  7. Mia figlia invece vivrebbe solo di ortaggi... più vede verde più è felice :)
    Ragazzi bizzarri :)
    Ne prendo una fettona... anche due!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  8. Stesso problema a casa mia, spinaci vade retro...ma nelle torte salate grazie al cielo vengon mangiati, chissà perchè!
    Non mi pongo troppe domande e agisco ;)
    Un bacione cara, questa torta salata è a dir poco favolosa....adoro anche la robiola, la metterei ovunque!
    Buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  9. ma sai che non conoscevo la storia :)la ricetta inoltre mi piace molto *_*

    RispondiElimina
  10. Tuo marito mi fa sempre morire dal ridere 😂😂😂 mi sa che alla fine è stato anche meglio che il pargolo non l'abbia voluta 😂

    RispondiElimina
  11. Questo è proprio il mio regno! Sto per fare un break, una fettina di questa delizia ci vorrebbe proprio. Un abbraccio, buona settimana

    RispondiElimina
  12. Non amo molto i formaggi, ma questa torta rustica ha un aspetto così invitante che uno spicchio non mi dispiacerebbe proprio gustarlo!

    RispondiElimina
  13. Torte salate a me!!!! Io le adoro e stasera la faccio, così mi risolve la cena, baci cara!

    RispondiElimina
  14. che bontà questa torta, la segno, grazie ^_^

    RispondiElimina
  15. ..ma comE! Nemmeno così li ha mangiati?? Pensare che io sono riuscita a farli apprezzare anche ai due omini di casa! Cosa successa solo con le zucchine!
    Cmq non ti arrendere...mio marito a scoperto alcune verdure (anzi diciamo assaggiato) alla tenera età di 40 anni!!!

    RispondiElimina
  16. Mai arrendersi con i piccoli per le verdure, anche se nel mio caso la lotta è molto ardua, ..... meno male che invece io le apprezzo sempre e tutte, specie se così morbidamente abbinate!!!
    Baci

    RispondiElimina
  17. meglio per voi che ve la siete spazzolata tutta!! doveva essere davvero appetitosa questa torta salata ;)

    RispondiElimina
  18. Bella e golosa la tua torta di spinaci :-P
    bella ricetta, un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
  19. Deliziosa! Adoro le torte salate con gli spinaci! Bravissima

    RispondiElimina
  20. Mi piace la combinazione di spinaci e robiola!!! E' delicata e gustosa proprio come piace me!

    RispondiElimina
  21. I miei nemmeno, non si lasciano convincere.. io invece adoro gli spinaci e questa torta salata la adoro!

    RispondiElimina
  22. Ottima, adoro queste torte salate!

    RispondiElimina
  23. Vedrai che da adulto si ricrederà, ne sono certa. Ottima questa torta salata, a me piacciono in tutti i modi. Un abbraccio

    RispondiElimina
  24. Ciao Laura un abbraccio e buone feste!

    RispondiElimina
  25. Le torte salate sono sempre gradite, ma i più piccoli spesso non amano le verdure e non si lasciano ingannare, ma non sanno quello che si perdono! Un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Natalia ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Torta Rustica di Spinaci e Robiola":

    Mi piace proprio tanto questa torta salata soprattutto il fatto che ci hai messo la besciamella nel ripieno. Io non l'ho mai fatto. CI proverò. Baci

    RispondiElimina
  27. elenuccia ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Muffins Speziati alla Banana":

    Pensa che io invece le compro apposta per farle annerire e usarle nei dolci :-D

    RispondiElimina
  28. Veloce, facile da preparare e molto gustosa...adoro le torte rustiche come questa :)

    RispondiElimina
  29. Questa torta è per lui io non.ho feeling con le verdure perché non le digerisco crude e cotte. Spinacine crude oppure a vapore olio e pepe altrimenti piccanti all'araba. La farò per lui ne sarà felice. Un abbraccio e scusami se sono poco da te ma ti seguo su fb con cell. Buona serata

    RispondiElimina
  30. ma buonissima!! davvero gustosa

    RispondiElimina
  31. Non ne parliamo! Non capisco perché mio figlio in visita dai nonni mangi i talli di zucchina e poi a casa da noi assolutamente nulla se non frullato nel brodo dei tortellini che tanto gli piacciono ed io ne approfitto per riempirlo di verdure 🤣
    Le torte salate sono un vero e proprio piatto salvacena ed a casa nostra non mancano, sopratutto perché cambiano continuamente veste e sapore! Sono certa che questa sia buonissima! Un abbraccio

    RispondiElimina
  32. A me questa torta salata mette una gran fame! La proverò al più presto ;)

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)