martedì 25 marzo 2008

Pizzoccheri

Pizzoccheri

Buona parte delle estati della mia infanzia l'ho trascorsa a Teglio in Valtellina, pertanto posso dire di essere cresciuta a "pizzoccheri", a farina di grano saraceno, con gli sciatt a merenda e polenta nera e latte (o gorgonzola) la sera. Ancora ho davanti a me l'immagine di zia che impastava i Pizzoccheri sull'asse di legno e mi raccontava che era un piatto che erano soliti mangiare la mattina a colazione prima di andare nei campi. E ancora oggi i Pizzoccheri sono il mio piatto forte quello che gli amici vengono più che volentieri a mangiare a casa nostra.

Ricetta Originale del Pizzocchero di Teglio®
Codificata e registrata dall'Accademia del Pizzocchero di Teglio

Ingredienti per 4 persone
400 g di farina di grano saraceno
100 g di farina bianca
200 g di burro
250 g di formaggio Valtellina Casera dop (den.ne di origine protetta)
150 g di formaggio in grana da grattugia
200 g di verze
250 g di patate
uno spicchio di aglio, pepe

Preparazione
Mescolare le due farine, impastarle con acqua e lavorare per circa 5 minuti. Con il mattarello tirare la sfoglia fino ad uno spessore di 2-3 millimetri dalla quale si ricavano delle fasce di 7-8 centimetri. Sovrapporre le fasce e tagliarle nel senso della larghezza, ottenendo delle tagliatelle larghe circa 5 millimetri. Cuocere le verdure in acqua salata, le verze a piccoli pezzi e le patate a tocchetti, unire i pizzoccheri dopo 5 minuti (le patate sono sempre presenti, mentre le verze possono essere sostituite, a secondo delle stagioni, con coste o fagiolini). Dopo una decina di minuti raccogliere i pizzocheri con la schiumarola e versarne una parte in una teglia ben calda, cospargere con formaggio di grana grattugiato e Valtellina Casera dop a scaglie, proseguire alternando pizzoccheri e formaggio. Friggere il burro con l'aglio lasciandolo colorire per bene, prima di versarlo sui pizzoccheri. Senza mescolare servire i pizzoccheri bollenti con una spruzzata di pepe.

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

5 commenti:

  1. adoro i pinzoccheri, qualche volta ho pure fatto,ma non è sempre facile trovare i formaggi buona giornata

    RispondiElimina
  2. Già, ogni tanto lo trovo all'ipercoop di Sinalunga altrimenti (come suggerito da zia) mi organizzo con del buon asiago o fontina o montasio o raschera.
    Buona giornata Laura

    RispondiElimina
  3. grazie proverò a l'ipercoop di perugia altrimenti sostituisco con i formaggi che hai detto, il montasio di cui sono ghiotta,neppure a sognarlo di trovarlo, grazie e buona giornta ,stranamente cè qui un pò di sole

    RispondiElimina
  4. Ecco, malgrado si sia mangiato tutto il giorno per il compleanno della suocera, un piattino me lo farei :-D

    RispondiElimina
  5. Prendo nota! abbena passate di qui con il fresco ve li preparo !

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)