martedì 1 settembre 2009

Gugelhupf

Gugelhupf

Questo è un dolce che adoro, che profuma di montagne, di boschi e di Tirolo e che ormai associo alle mie vacanze austriache. Già perchè in quei piccoli paesini che sembrano dipinti, da quanto sono graziosi, ho scoperto una piccola pasticceria che ogni mattina sforna dei gugelhupf paradisiaci. Il modo migliore per iniziare dolcemente una giornata.

Gugelhupf
dal libro I Dolci. Il gusto di una tradizione nelle Dolomiti
di Anneliese Kompatscher

Ingredienti
300 g farina
30 g lievito di birra
1 bicchiere di latte tiepido
1 uovo + 2 tuorli
100 g di zucchero
1 bustina di zucchero vanigliato
80 g burro
la buccia grattugiata di un limone
1/2 cucchiaino raso di sale
90 g di uva sultanina fatta rinvenire nel rhum
(io ho usato 50 gr di gocce di cioccolato)

Preparazione
Setacciare la farina in una terrina capiente e formate al centro la fontana. Sciogliete il lievito ed un cucchiaino di zucchero in un poco di latte e versatelo nella fontana. Spolverizzate leggermente di farina, coprite e fate lievitare. Nel frattempo mescolate il latte restante con lo zucchero, il burro fuso, il sale, la scorza di limone grattugiata, lo zucchero vanigliato, l'uovo ed i tuorli frullati. Appena il panetto di lievito mostrerà in superficie delle crepe, impastate tutti gli ingredienti, tranne l'uvetta, e lavorateli fino ad ottenere una pasta morbida che si staccherà dalla scodella. Coprite e lasciate lievitare. Lavorate ancora l'impasto, aggiungete l'uvetta ben scolata e versate il tutto nell'apposito stampo ben imburrato. Coprite e fate lievitare la pasta fino a quando arriverà a 2 cm dall'orlo dello stampo. Cuocete in forno a 190-200° per circa 45 minuti. (fate la prova stecchino!). Se la superficie dovesse scurirsi troppo coprire con un foglio di carta forno. Quando il dolce sarà cotto, fatelo raffreddare, toglietelo dalla forma e spolverizzatelo di zucchero a velo. Se non lo servite subito, avvolgetelo in un foglio d'alluminio.



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione  delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

28 commenti:

  1. le tue foto sono stupende!! dei bei posti che non ho mai visto!!!davvero interessante itinerario!
    aguri per l'anniversario!! l'anello è molto bello per non parlare del dolce !! una fettina per domani mattina spero che me la mandi!! un bacione e buona serata!!!

    RispondiElimina
  2. Che incanto!!!
    Anche il dolce però

    RispondiElimina
  3. @ Katty grazie! :-)

    @ Germana grazie! :-)

    RispondiElimina
  4. ma che bellissimo post laura,ricco di luce e colore!!!

    RispondiElimina
  5. Che posto incantato...mi piacerebbe visitarlo un giorno!! pure una fettina del tuo dolce sarebbe gradita cmq!

    RispondiElimina
  6. Anche io adoooooro i luccichii e i cristalli!!!

    Al tuo dolce manca giusto qualche pietrina luccicosa per essere una perfetta corona! ^_^

    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  7. Sono post come questi che mi fanno sognare!!
    Un grazie grandissimo per le belle immagini riprese con occhio attento, artistico, e come diversamente????, ed intelligente...
    Cosa dire del dolce?? BUBLIME
    Baci

    RispondiElimina
  8. Ciao Laura grazie per il bellissimo reportage, in miei suoceri ci sono stati e mi avevano descritto tutto, ma vedere le tue foto è decisamente un'altra cosa, complimenti per il dolce, ho qualche problema con la pronuncia ma di sicuro lo proverò.
    baci
    cristina

    RispondiElimina
  9. Laura che foto magnifiche!!

    il dolce è eccezionale...come sempre del resto!!
    ciaooooooooooooooooo

    RispondiElimina
  10. Laura... che invidia... sono socia SCS... ho una collezione stratosferica di SWA e non sono mai riuscita ad andarci... Grazie per le splendide foto.
    ciao

    RispondiElimina
  11. Che spettacolo. Sia il dolce che le foto!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Laura! Eccomi di nuovo da queste parti... Direi un post sfavillanteee! Che foto fantastiche che hai fatto! Belle belle! Il dolce non lo conoscevo davvero buono.
    Buona giornata mia cara

    RispondiElimina
  13. Che posto incantevole, sembra di trovarsi in un quadro surrealista... quanto al kugelhopf: ho comprato lo stampo in Alsazia, appena il caldo si smorza lo faccio anch'io!

    RispondiElimina
  14. Mamma mia che sequenza fotografica ed il Gugelhupf é venuto spettacolare!!!
    Buona giornata, Mik

    RispondiElimina
  15. Laura..non so se sto sbavando di più per il dolce o per le altre foto!!!
    Che splendore...
    xxxx
    ascolta mi diresti come fai a fare la c di copyright?
    sulla tastiera?
    grazie mille
    ciao
    xxxxxxx
    bacini a tutti figlio marito..

    RispondiElimina
  16. Che bel post Laura, super interessante voglio andarci!!!!!

    RispondiElimina
  17. che luogo incantevole Laura!!! e questo dolce è così bello e soffice, bravissima
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  18. Favoloso il tuo reportage, Laura...come sempre nulla è lasciato al caso!!!!!!!
    E stratosferico il dolce...
    Un abbraccione!

    RispondiElimina
  19. Semplicemente fantastico...tutto...le foto...i cristalli...il parco e il dolce finale...una magia di colori e sapori!!!
    ti abbraccio Lady

    RispondiElimina
  20. bellissime foto, in particolare il Gugelhupf...assolutamente splendido e sicuramente ottimo!!!

    RispondiElimina
  21. @ Ma grazie di cuore a tutti!!!! Un abbraccio e a presto con il prossimo reportage!

    RispondiElimina
  22. Ciao Laura ben trovata, una miriade di riflessi e colori.
    Scenari bellissimi e unici, complimenti per le foto e sopratutto per il Gugelhupf da sballo!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  23. Sempre bello il parco tematico della Swarovski, ricordo ancora il post dello scorso anno...
    :-D

    RispondiElimina
  24. @ Jajo per noi è tappa fissa ogni anno :-)

    RispondiElimina
  25. Il centro swarowski è tra le mete ambite e non ancora visitate. Quanto mi piacerebbe essere nelle vesti della norman. La sua Didone resta la migliore e con quei cristalli indosso...

    RispondiElimina
  26. questo mi manca come dolce! devo rimediare presto...

    RispondiElimina
  27. lo stampo ce l'ho...gli ingredienti pure....quindi provo anch'io!!!! bravissima!!!!!
    sono tra i tuoi followera e ti seguo anche su fb!!! bravissima!!!!!

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)