sabato 9 ottobre 2010

Una ricetta d’Amore


Cinque minuti prima non l’avremmo trovato, cinque minuti dopo l’avremmo trovato morto. In realtà eravamo solamente usciti di casa per andare a prendere la macchina all’Avis e per fare un poco di spesa dovendo partire l’indomani per Roma. Ma sulla via del rientro, qualcosa si muove a bordo strada, è buio si vede male e solo quando la macchina si avvicina ci accorgiamo che è un micino urlante, terrorizzato sul ciglio di una strada trafficata che collega Chiusi a Chianciano.
Non ci abbiamo pensato due volte, abbiamo subito fermato la macchina, ci siamo buttati fuori e mentre io fermavo le macchine, tra cui un paio d’autobus e un tir che stavano risalendo la strada, Marco recuperava il micino terrorizzato, salvandolo da morte certa magari proprio sotto quell’autobus o quel tir che sicuramente, a causa del buio e delle sue dimensioni, non l’avrebbero visto. Quanta tenerezza, un micino bellissimo, pulito si vedeva che era stato in appartamento sino a qualche istante prima che le bestie umane decidessero di sbarazzarsene su una strada trafficata, vicino ad un cassonetto.
Dovendo partire abbiamo dovuto lasciarlo nel rifugio di un’amica, per fortuna che ci sono persone come lei, che ha un gattile in campagna dove accoglie micetti bisognosi (e in questo periodo tanti sono gli abbandoni!!!)… ma in quei giorni di permanenza a Roma il nostro pensiero era sempre rivolto a quel micetto dagli occhi blu, alla voglia di rivederlo e a come chiamarlo… lo abbiamo pensato così intensamente che abbiamo deciso di rientrare prima del previsto per andarcelo a prendere e tenere sempre con noi. D'altronde c'erano troppe coincidenze  che ci hanno fatto capire che quel micino aspettava noi e noi dovevamo prenderci cura di lui.

Venerdì grande spesa di trasportino, lettierina, scatolette insomma tutto ciò che serve ad accogliere un gatto neonato, l’abbiamo preso dal gattile e portato dalla veterinaria per una visita completa e la prima profilassi dei micetti neonati. Ci ha confermato che è un maschietto di circa 1 mese, è lungo poco più di una spanna e pesa poco meno di tre etti, è rosso a pelo lungo e ha tanto bisogno di coccole e affetto.
E così venerdì nel tardo pomeriggio il nostro Lapino (pronunciato alla Toscana, tutto rigorosamente aspirato!) faceva il suo trionfale ingresso a casa nostra arricchendola di ulteriore felicità, di serenità e di tutta quella gioia di vita che solo un cucciolo può donare.

L’importante comunque è che ora Lapino stia con noi! E’ impressionante come la Trotta lo abbia adottato come un suo cucciolo, come gli stia insegnando giorno per giorno le piccole importanti abitudini dei mici, come lavarsi, bere dalla ciotolina, arrampicarsi, grattarsi… ed è meraviglioso vedere i suoi piccoli, grandi progressi quotidiani, sentire le sue fusa, vederlo sempre più felice nella sua nuova casa.
Grandi lezioni di vita, di umiltà, di cuore e di coraggio, di dignità ci regalano i nostri amici pelosi! 
Dice Mark Twain: se fosse possibile incrociare l'uomo con un gatto, la cosa migliorerebbe certamente l'uomo, ma di certo peggiorerebbe il gatto… meditate gente…



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved


26 commenti:

  1. Che tenero...pensa che io sono terribilmente allergica al pelo del gatto, ma avrei fatto esattamente come te!
    baci e buona serata

    RispondiElimina
  2. Che amore!♥
    Anch'io tanti anni fa avevo un gatto rosso con pelo lungo ...si chiamava Red.
    ciao..buona domenica!

    RispondiElimina
  3. Mamma mia Laura, che tenerezza

    RispondiElimina
  4. è molto bello un bel gesto, i veri animali sono quelli che lo hanno abbandonato

    RispondiElimina
  5. Laura ciao, che bello Lapino, con le tue parole mi ha fatto emozionare, con tanta cattiveria che ci circonda e tanti mostri in giro non ci dobbiamo stupire se ci si comporta così con gli animali!!!
    L'augurio speciale glielo faccio anch'io!
    un bacio a te e a Lapino

    RispondiElimina
  6. che amore!
    Bravi, avete tutto il mio sostegno!
    Brava davvero la Trotta, non è da tutti essere così ospitali con un secondo felino nel tuo territorio!

    RispondiElimina
  7. Meno male che oltre alle "bestie" travestite da uomini ci sono ancora persone con l'animo sensibile e un cuore pieno d'amore. E' tenerissimo Laura. Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
  8. Sono d'accordo con te! Queste persone non sono persone, non saprei come definirli.!
    Un bacio a Lapino!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ;)

    RispondiElimina
  9. come l'ha presta trottola? sono tanto curiosa!
    e' bellissimo il nuovo arrivato!

    RispondiElimina
  10. Laura, Lapino e' bellissimo oltre che molto fortunato ad aver incontrato persone come voi!
    Anche i miei gatti e cani sono tutti "trovatelli", e quanta gioia mi hanno dato e tutt'ora mi danno...
    Su chi l'ha abbandonato, no comment: la parola "bestia" l'ha inventata l'uomo, non l'animale...

    RispondiElimina
  11. che spettacolo!!!! hai fatto benissimo a tenerlo povero cucciolo .....

    RispondiElimina
  12. Fai emozionare con questo post. La gatta che ho da ormai otto anni la avevano buttata in una fabbrica, mio marito l'ha portata pieno d'olio di macchina... è una figlia in piu per noi. un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  13. Come ti capisco, hai fatto bene, è proprio un micino fortunato...

    RispondiElimina
  14. siamo circondati da pazzi ed orchi!!

    RispondiElimina
  15. ma è un amore, è bello come il mio Oscar anche lui rosso a pelo lungo, vedrai diventerà un "polpettone" affettuosissimo i gattoni rossi sono così... bravi bravi bravissimi!!!!!!

    RispondiElimina
  16. Mamma mia che amore questo micino!!!! Hai fatto un gesto bellissimo. Anche io ho una gattina da poco, presa al gattile, e in effetti in casa cambia proprio atmosfera, ci sta regalando coccole e risate!!!
    Un abbraccio a te e un grattino a Lapino!
    Paola

    RispondiElimina
  17. è semplicemente meraviglioso, lapino è un cucciolino tenerissimo, e voi siete le persone più adatte per tenere un tesoro di batuffolo rosso...
    baci.
    p.s. una gtattatina dietro le orecchie alla tua gattona che gli fa da mamma! grande!

    RispondiElimina
  18. Laura! Lapino è splendido come lo sono tutte le persone che come voi accolgono i gattini 'spersi'...
    Animali lo sono e per davvero quelli che abbandonano gli animali! Meriterebbero lo stesso trattamento...
    Un saluto, polepole

    RispondiElimina
  19. guarda...non so che darei per vedere la Trotta e Lapino insieme devono essere un qualcosa di indescrivibile!
    ti abbracco forte e fai una carezza a Lapino da parte mia!
    dida

    RispondiElimina
  20. Quanto è bello! Per fortuna ha trovato dei nuovi padroni che di sicuro gli vorranno tanto bene.

    RispondiElimina
  21. Amore!!!! è bellissimo e tenerissimo!!! un prezioso nuovo membro della famiglia....e non posso che unirmi agli "auguri" per chi l'abbandonato!!!

    RispondiElimina
  22. L'avevo visto su FB ma non avevo letto la sua storia. Che tenero!!!

    RispondiElimina
  23. ho letto la storia del micino e dal momento che sono una gattara,amo tutti gli animali (ho 13 gatti e 2 cani)sono felice che ci siano persone come te e mi unisco ai peggiori auguri per chi lo ha abbandonato.

    RispondiElimina
  24. Ciao Laura,
    sono passata di qui "per caso" come spesso succede tra i blogger, seguendo collegamenti, foto e titoli in giro per le pagine virtuali... ma naturalmente come potevo non lasciarti un mio commento? Non ci sono parole per descrivere chi ha abbandonato Lapino, purtroppo di storie così ne sento tante (sono volontaria nel gattile della mia città, se ti va visita il mio blog)... ma altrettanto mi sorprendo sempre di quanto potente sia la scintilla che può scoccare in un incontro: amore a prima vista anche tra specie differenti!! Bravissima per il tuo gesto, hai fatto davvero la differenza per questo bellissimo micio rosso e...lui la farà sicuramente per te in tutti i giorni che verranno, come solo i mici sanno fare. Una coccola enorme a Lapino e alla Trotta (è un nome originale e simpaticissimo per una gatta!!!). Un saluto "gattoso"!!!
    Silvia

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)