lunedì 23 novembre 2015

Ciambella Rustichella

Ciambella Rustichella

Con questa ricetta è stato amore a prima vista, vuoi per la foto decisamente golosa, vuoi perché adoro i lievitati salati. Inutile dire che la mia rustichella da torta morbida salata,come da ricetta di Marisa, è diventata “ciambella” morbida salata, con diverse variazioni sul tema a partire dalla farcia che mi ha permesso di riciclare avanzi di salumi e formaggi che avevo in frigorifero. Questa rustichella è perfetta servita tiepida, a fette al momento dell’aperitivo, o per una merenda golosa, o un lunch veloce magari accompagnando una bella insalata autunnale. Se avanza potete tagliarla a fette e surgelarle, all’occorrenza basterà un veloce passaggio al microonde e la rustichella risulterà come appena sfornata.

Curiosità: il lievito madre ha una storia antica, la leggenda narra infatti che intorno al 2000 a.c., sotto il caldo sole egiziano, fu lasciato un pezzo crudo di impasto per il pane azzimo. Esso iniziò a fermentare, divenne gonfio e grande. Fu così che, cuocendolo, si ebbe un pane più leggero, fragrante e di una consistenza decisamente piacevole. Che cosa poteva mai essere quella magia?  L’esperimento fu ripetuto e si comprese che, tenendo da parte un pezzettino dell’impasto crudo per il pane appena fatto, esso innescava la lievitazione nella panificazione successiva. Questo pezzettino si gonfiava, presentava bollicine dentro e fuori, odorava di acido. (tratto da Stile Naturale.com)
 
Ciambella Rustichella

Ingredienti per uno stampo a ciambella di 22/24 cm di diametro (a seconda della profondità)
80 g di burro fuso
2 uova a temperatura ambiente leggermente battute
200 ml di latte
1 cucchiaino di malto d’orzo
200 gr farina di Manitoba
200 gr farina 00
1 cucchiaio di farina di mais a grana grossa
28 gr di lievito madre essiccato in polvere
10 gr sale
Un pizzico di pepe nero
 
Per la farcitura
100 gr parmigiano grattugiato
150 gr bacon affumicato tritato grossolanamente
4 wurstel tritati grossolanamente
200 g di scamorza
1 cucchiaino di rosmarino tritato
1 cucchiaino di salvia tritata
 
Inoltre
Olio extravergine d’oliva
Semola
 
Preparazione
Con la macchina del pane: mettete tutti gli ingredienti nel cestello (prima i liquidi e poi i secchi) e impostate il programma impasto + lievitazione (circa 1.30). Fate poi lievitare ulteriormente per un’altra ora senza mai aprire il coperchio (per non disperdere il calore)
Con la planetaria: Mettere tutti gli ingredienti nella ciotola impastare il tutto con il gancio a foglia per 10 minuti circa, dovrete ottenere un impasto a palla liscio ed omogeneo che si stacca dalla ciotola). Far lievitare il composto coperto con pellicola in un luogo tiepido per circa 2 ore (deve raddoppiare il suo volume)
Trascorso il tempo per la lievitazione, unire all’impasto i salumi, i formaggi, le erbe aromatiche e incorporarli delicatamente all’impasto.
Ungere uno stampo a ciambella con olio extravergine d’oliva e spolverarlo di semola.  
Con le mani leggermente unte d’olio, dividere l’impasto in due filoni, intrecciarli e disporli nello stampo.
Fare lievitare in forno a circa 50° (o in altro luogo tiepido) sino a che l’impasto non raggiunga il bordo dello stampo (circa 2/3 ore)
Preriscaldare il forno a 190° e cuocere la rustichella per circa 45 minuti (se la sommità tende a scurirsi troppo, coprire a metà cottura con foglio di alluminio) e  raggiungere un bel colore dorato, vale comunque la prova stecchino.
Levare la rustichella dal forno, sformare dopo una 30 di minuti e servire tiepida.
 

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione  delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

25 commenti:

  1. Non ne ho mai fatta una in versione salata.. Visto ciò che c'hai messo.. scamorza..wurstel.. bacon.. ho idea deve essere molto gustosa!!!! baci e buona settimana :-D

    RispondiElimina
  2. una bellissima idea,adoro i lievitati salati !

    RispondiElimina
  3. una ciambella favolosa per non parlare della ricca e saporita farcia!!!Accipicchia che acquolina!!!!!!!
    buona serata mia cara e grazie per questa bellissima ricetta!

    RispondiElimina
  4. ti dico che io al dolce preferisco il salato e questa ciambella mi piace tanto!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. Splendida idea cara Laura, questa ciambella salata é una vera bontà di profumi e sapori!
    Bravissima!!!
    Dolcissima serata!
    Un caro abbraccio Laura<3<3<3

    RispondiElimina
  6. Hai ragione, la foto la dice lunga sulla golosità di questa ricca e gustosa ciambella!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. Tu non puoi farmi vedere 'ste delizie a quest'ora! E' una - golosa - tortura!!! :-) Un bacio

    RispondiElimina
  8. E' un incanto....chissà che buona.....

    RispondiElimina
  9. Vederla a quest'ora è un attentato! Davvero invitante :)

    RispondiElimina
  10. Che golosa questa ciambella!!!Brava a te e a Marisa allora ...Buona serata!

    RispondiElimina
  11. la mangio con gli occhi, ma te la rubo come ricetta per mangiarla con la bocca! ^_^

    RispondiElimina
  12. adoro questo tipo di lievitati per cui ... copio!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  13. E' deliziosamente invitante!
    Buona serata
    Marina

    RispondiElimina
  14. ma è deliziosa! questi sapori rustici li adoro, ci sono proprio portata! ;)
    Sai che ho acquistato la slow cooker, l'avevo vista da te lo scorso anno e non ho resistito... ci sto giocando un po' e devo dire che mi dà grandi soddisfazioni, un bacione! e grazie!!!

    RispondiElimina
  15. bellissima questa ciambella,buona per accompagnare piatti succelenti,grazie cara

    RispondiElimina
  16. Caspita!!!! Certo che è amore a prima vista.....deve essere decisamente gustosa questa ciambella salata.
    Un bacio e buona settimana :)

    RispondiElimina
  17. Quanto mi piacciono questi rustici... con i wurstel poi ancora di più!!!!!

    RispondiElimina
  18. perfetto in qualsiasi occasione e adesso che arrivano le feste è un ottimo stuzzichino. Grazie, ottima idea.

    RispondiElimina
  19. Look maravilloso cara1 !
    Che bello!!!
    Baci.

    RispondiElimina
  20. Le tue ciambelle salate sono strepitose, Laura. Anche l'ultima arrivata è una meraviglia!
    Baci,
    MG

    RispondiElimina
  21. Sfiziosa e invitante, questa ciambella è un'ideona e devo provarla presto

    RispondiElimina
  22. ma che buona! anche se non ho il lievito madre ( e non ci penso nemmeno a RI-adottarlo) la trovo golosissimaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  23. mette un'acquolina...che buona :P

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)