.............................. COSA VUOI PREPARARE OGGI? CERCA LA RICETTA NEL BLOG!

lunedì 25 maggio 2020

Ciambellone Bicolore con Scaglie di Cioccolato Bianco

Ciambellone Bicolore con Scaglie di Cioccolato Bianco

"Da che esiste il telefonino
tutto sembra essere diventato urgente
e io invece ho bisogno di lentezza"
(G.Serafini Prosperi, Ho mangiato abbastanza)

I De Win e l'impasto del ciambellone.
Dice l'inossidabile De Win: "qualche volta anziché cuocerlo posso mangiare tutto l'impasto da crudo?"
Perché non so da voi ma qui l'impasto che resta nella ciotola è litigatissimo e non nascondo che a volte ne lascio più del necessario sapendo che per il marito è un vero e proprio comfort food.
D'altronde noi apparteniamo a quella generazione a cui è stato sempre vietatissimo, dalle mamme di una volta, mangiare l'impasto crudo perché "ti fa venire un gran mal di pancia" , "è veleno" , "se mangi le uova crude puoi morire" e nelle interpretazioni migliori ti sentivi dire "No! Non toccarlo è cacca". 😳😳😳

Ogni tanto si ha voglia di un dolce semplice, soffice e rassicurante. Proprio come un buon ciambellone che come dico sempre profuma di mamma, di nonna, di cose buone di famiglia. Un vero "comfort food" che ti sa coccolare come solo pochi dolci sanno fare. E più viene alto, più è bello! Poi il ciambellone ha il valore aggiunto della cottura nella "Petronilla" (o fornetto Versilia) con il profumo che si spande piano, piano per tutta casa. Quando un dolce "vintage" ti scalda il cuore.

Le raccolte dell'Antro: i ciambelloni
Mai come in questi giorni si ha voglia di trovare qualcosa di "rassicurante" anche sulla tavola, qualcosa che ci alleggerisca l'animo in modo semplice e genuino. Un dolce che ci riporti magari a quei ricordi della nostra infanzia che ci strappano un sorriso. Per me i ciambellani sono un vero e proprio comfort food, anche solo guardarli in tutta la loro imponente altezza e sofficità è qualcosa che mi fa stare bene.

ciambelloni
CIAMBELLE & CIAMBELLONI


Ciambellone Bicolore con Scaglie di Cioccolato Bianco

Ingredienti
300 gr farina 00
200 gr zucchero
3 uova grandi
1 bustina di vanillina
130 ml olio di girasole
130 ml latte 
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito vanigliato

Per l'impasto al cacao
30 gr cacao amaro + 30 ml latte

Inoltre
Scaglie di cioccolato bianco
Zucchero a velo vanigliato

ciambellone pentola fornetto versilia


Preparazione
Con il Bimby: metti nel boccale tutti gli ingredienti (tranne cacao, 30 ml di latte e scaglie di cioccolato bianco) e frulla 40 sec. vel. 5
Dividi l'impasto in due parti, una metà lasciala nel boccale, aggiungi il cacao e 30 ml di latte e frulla 30 sec vel. 5

Con il mixer o a mano: in una terrina sbatti, con una frusta, le uova con zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Unisci un po’ alla volta la farina setacciata con il lievito, il sale e la vanillina alternando con il latte, l’olio. Amalgama bene e dividi l’impasto in 2 parti uguali. In una aggiungi il cacao amaro, il latte e mescola bene.

Versa l’impasto bianco in uno stampo a ciambella (o nella Petronilla) del diametro di 24 cm ben imburrato ed infarinato, aggiungi delle scaglie di cioccolato bianco. Poi versa a cucchiaiate l’impasto al cacao e con l’aiuto del manico di un mestolo di legno crea l’effetto marmorizzato. Spolvera la superficie con ulteriori scaglie di cioccolato bianco e cuoci.

Per chi utilizza il Fornetto Versilia: metti il rompi fuoco del fornetto sulla fiamma più piccola e scaldalo bene. Appoggia sopra il fornetto, cuoci 5 minuti a fiamma alta e ulteriori 60/70 minuti a fiamma bassa (fai la prova stecchino). Sforma il ciambellone su una gratella, fai raffreddare e cospargi di zucchero a velo vanigliato.

Per chi utilizza il forno normale: cuoci in forno già caldo 180°C statico (170° ventilato) per 40/45 minuti (fai la prova stecchino). Sforma il ciambellone su una gratella, lascia raffreddare e cospargi di zucchero a velo vanigliato.

MI TROVI ANCHE QUI

    


NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi, in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perché protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

17 commenti:

  1. Da piccola raccoglievo la ciotola ma senza cucchiaio, direttamente con il dito :))
    Buono il ciambellone!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  2. Anche io appartengo a quella generazione :-) ma vedo che va comunque uguale anche per le nuove generazioni, le mie nipotine se lo litigano e non fanno che chiedermi di mangiarlo tutto prima di cuocerlo. Quindi non è cambiato nulla, ora siamo noi a dire che fa male alla pancia

    RispondiElimina
  3. che meraviglia questo ciambellone 😍😍😍buona settimana 💕

    RispondiElimina
  4. Mia madre me lo ha sempre fatto mangiare. Anzi ti dirò di più :quando finiva di impostare ce lo annunciava così mia sorella ed io ci precipitavamo a leccare la teglia. 😁 I ciambelloni hanno sempre i loro perché. Buongiorno Laura!

    RispondiElimina
  5. Versilia mon amour... Un ciambellone bello e goloso!

    RispondiElimina
  6. Troppo buono!!!!! quella teglia.. ce l'aveva la mia mamma!!!! smack

    RispondiElimina
  7. Sempre noi ci litigavamo il resto che rimaneva nella ciotola, io e mia sorella eravamo capaci di litigare per quello! Buonissimo e coccoloso il tuo ciambellone Laura. Sono contenta di averti "conosciuta" anche se solo virtualmente. Salutami il tuo DeWin :)

    RispondiElimina
  8. Proprio come lo faceva la mia mamma (senza le scaglie di cioccolato bianco...una volta non sapevamo neppere se esisteva :-)), cotto nel fornetto versiglia!
    bellissimo ciambellone e bellissimi ricordi ^_^

    RispondiElimina
  9. I mitici ciambelloni dell'Antro. Irresistibili!
    Baci!
    MG

    RispondiElimina
  10. Uh che bello il ciambellone nel fornetto Versilia! Lo adopero in montagna e mi garba un sacco! Cari saluti!

    RispondiElimina
  11. Queste sono le colazioni che preferisco...poi bigusto è ancora più buono!

    RispondiElimina
  12. un pur régal pour les papilles
    bonne soirée

    RispondiElimina
  13. Concordo pienamente certi sapori e profumi scaldano il cuore e specie in questo periodo ne abbiamo bisogno!!!
    Baci

    RispondiElimina
  14. Verissimo questo dolce è un comfort food favoloso! Il tuo invita l'assaggio..

    RispondiElimina
  15. Io sono un po' fuori dal coro. L'impasto crudo non mi ha mai tentato mentre impazzivo per il ciambellone appena sfornato, quando era ancora caldo tiepido con la crosticina croccante di zucchero sopra a contrasto con la mollica sofficissima. E li scattava l'altolà: ferma che caldo ti fa venire il mal di pancia :(
    Il ciambellone come la crostata non è solo un dolce. E' una vera coccola per l'anima: profuma d'infanzia e di casa.
    Super golosa questa versione bicolore.
    Un bacione, buon inizio settimana.

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)