sabato 4 luglio 2009

Ciliegie Spiritose


Ciliegie Spiritose

Ciliegie "spiritose", ovvero un ottimo modo per svuotare l'angolo bar di alcune bottiglie il cui contenuto non supera le 3/4 dita ed è prossimo all'evaporazione. Le ciliegie devono essere belle sode e grandi per poter impregnarsi bene di sciroppo. Sono un'ottima coccola da servire a fine pasto, ma non esagerate perchè l'alcol si fa sentire! 

Ciliegie Spiritose

Ingredienti
500 g di ciliegie
200 g di zucchero
500 g di alcool (io ho fatto un mix di alcool puro, brandy e grappa di visciole)

Preparazione
Lavare per bene le ciliegie asciugarle e lucidarle con un panno. Tagliare a metà il picciolo. Mettere le ciliegie a strati in un vasetto con tappo a chiusura ermetica e coprire ogni strato per bene con lo zucchero. Versare l'alcool sulle ciliegie avendo cura di coprirle completamente tutte. Far riposare in luogo buio e fresco per 3 mesi.



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

32 commenti:

  1. Leggo dopo, ahahhahahah!!! prima ti devo dire che sei MI TI CA!!! il titolo è fantastico, la foto meravigliosa, insomma, tutto un programma :))
    bacio, mo vo a leggere ;)

    RispondiElimina
  2. @ Mirtilla grazie!!!

    @ Paoletta... per far mettere in posa quelle due ciliegie ho fatto scendere giù tutti i santi del paradiso!!!! AHAHAHAH

    RispondiElimina
  3. Favolose!! brava come sempre!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Laura, bellissimo il racconto delle tue prime avventura da sommelier, le ciliegie così le ho fatte anch'io, un bacio
    cristina

    RispondiElimina
  5. Mai assaggiate con questo mix di liquori! L'aspetto è fantastico, le ciliegie hanno un colore bellissimo!

    RispondiElimina
  6. Molto belle queste ricette liquorose, sia queste ciliegie sotto spirito, sia il liquore al cioccolato bianco; peccato che a me non piace l'alcol...però mi piacciono per prepararle agli altri ;-)
    Buona serata e buon w.e.

    RispondiElimina
  7. Ci hai regalato tanti sorrisi con questo post! Anche noi, sia Luca che io, da piccoli abbiamo amato follemente le ciliegie sotto spirito, le si tirava fuori a Natale, poi le si andava a rubare dal mobile bar. Ottime anche le maraschine. La voglia di ubriacare le ciliegie ci sta tentando molto quest'anno, non l'abbiamo mai fatto, ma le tue foto ci hanno contagiati....
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  8. Tesoro ho comprato 15 litri di alcool e sono astemia, grazie per le idee.

    RispondiElimina
  9. le adoro queste ciliege sotto spirito ma piacciono da morire e le hai preparate in modo favoloso!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  10. Questa ricetta anche per me mi porta allamente tanti ricordi della mia infanzia,mia nonna li preparava sempre,e allo stesso modo anch'io li prendevo di nascosto,alternavo le cilege con l'uva per evitare che se ne accorgesse ;)

    RispondiElimina
  11. Buona domenica!!! In questo momento (anche se è presto!!) mi ci vorrebbe una tua ciliegina spiritosa per darmi una spinta.....ti ringrazio per aver scelto il nostro blog e di sostenerci...noi siamo qui da poco, il mondo è vasto, ma noi cerchiamo di fare meglio che possiamo. C'è tempo per crescere ed imparare, intanto leggo il tuo blog e prendo spunti. Siete, tu e Marco, i benvenuti, se avete dei consigli da darci, ben volentieri!!!

    RispondiElimina
  12. @ Federica ma grazie!!!

    @ Cristina non vedo l'ora di assaggiarle per capire come mi sono venute :-)

    @ Tania nemmeno io... speriamo bene! ahahahahahah

    @ Luciana sono ottimi regali da fare agli amici a Natale :-)

    @ Luca e Sabrina non potete non alcolizzare le ciliegie!!!! Dovete assolutamente farlo!!!!

    @ Erminia ma dove l'hai preso tutto sto alcool???????!!!!!

    @ Dolci a Gogo sarebbero la decolazione perfetta per i tuoi strepitosi dolci!!!

    @ Nanny anche l'uva deve essere proprio buona!

    @ Solidea pure io in questo periodo mi sento proprio stanca... avete un bellissimo blog che promette proprio bene!!! Continuate così!!!

    RispondiElimina
  13. Ciao Laura ho appena finito di mangiare i Pici fatti con la tua ricetta, FAVOLOSI da rifare presto metterò il post
    bacioni e grazie
    cristina

    RispondiElimina
  14. @ Silidea ma figurati!! E' un piacere :-)

    @ Cristina ma daiiiii sono felicissima !!!!

    RispondiElimina
  15. Rieccolooooo!!!!! :-D
    Noooo, corri a requisire quel Rosso Antico e mettine un mezzo bicchiere in una bella macedonia omnicomprensiva: sentirai che roba !! :-D
    Anche io ho fatto le ciliegie sotto spirito per la raccolta di Giulia (vabbe'... per fortuna ho fatto anche un clafoutis, così non faccio la figura del copione hahahaha)
    Ciaooooo

    RispondiElimina
  16. Ciliegine spiritose o spiritate ;-)? Bellissime, seducenti...Buona serata!

    RispondiElimina
  17. Laurettaaa ciaooo!!!!
    Queste ciliegie sono super...io le vorrei fare allo sciroppo...sto vedendo se riesco a trovare la ricetta antica!
    La foto è stupenda!!! Bravissima!
    Bacioni
    Ago :-D

    RispondiElimina
  18. @ Jajo il rosso antico ce l'ho anche in bottiglina mignon :-) ahahahahaha allora dovremmo fare uno scambio al vertice delle rispettive ciliegie sotto spirito! ahahahahahah

    @ Dada grazie!!!

    @ Ago se trovi la ricetta sarò curiosissima di leggerla!!!!

    RispondiElimina
  19. Che belle che sono..così polpose!Bravissima!Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  20. Foto e ricetta alcoolica...Non è male come inizio settimana :-)
    Buona giornata e complimenti

    RispondiElimina
  21. :) che titolo simpatico! anzi spiritoso...
    Le ciliege sotto spirito evocano anche a me un ricordo della mia infanzia molto simile al tuo! :)
    Buone!

    RispondiElimina
  22. Buonissime Laurè.... bacioni e buon inizio settimana :-)))

    RispondiElimina
  23. Che bontà queste ciliegie...la frutta sotto spirito ci piace molto!
    Abbiamo provato more, albicocche, uva, pesce, castagne...ma le ciliegie ancora ci mancano! direi che ora possiamo rimediare!
    volevamo dirti che abbiamo provato a fare il liquore al cioccolato bianco, buono!!
    Noi abbiamo ridotto un po' lo zucchero altrimenti ci sembrava troppo dolce, ed infatti è perfetto, solo che non ha un gusto preciso e quindi forse hai ragione, un po' di vaniglia ci va!
    Volevamo però chiederti come li hai conservato: lo abbiamo messo inuna bottiglia di verto, ma tenendolo in frigo si soldifica, in congelatore non se ne parla e nella dispensa con gli altri liquori...si solidifica anche??
    Ti come lo hai conservato??
    grazie per l'aiuto.
    baci baci

    RispondiElimina
  24. @ Night appena le ho viste così belle polpose non ho potuto fare a meno di prenderle

    @ Gambetto tanto per rendere più frizzante questo lunedì :-)

    @ Elisakitty da quanto vedo tutti noi bimbini adoravamo quelle ciliegie!

    @ Claudia ma grazie!!!

    @ Manu e Silvia io conservo insieme agli altri liquori. Il bianco ne ho fatto solo una piccola bottiglia che è finita praticamente subito. Il nero invece sta nel mobile bar da più di un mesetto ed è sempre buono.
    Inoltre conservato a temperatura ambiente si mantiene bello fluido.

    RispondiElimina
  25. Le ciliegie sotto spirito mi ricordano l'infanzia. No no, non è che mi ubriacassi, è solo che a casa c'erano sempre anche se poi i miei genitori non le mangiavano mai ma erano soliti offrirle ad amici e parenti che passavano da noi. Quest'anno ho visto poche ciliegie in giro, però un vasetto potrei produrlo anche io!

    Ciaoooo!

    RispondiElimina
  26. mmmm che buone le ciliege sotto spirito. anche a casa mia spuntano spesso sotto natale, ma penso che anche in questa stagione accompagnate da un bel gelato alla crema non siano niente male
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  27. Mamma mia Laura che bellezza!!!!!! Ma quando sono pronte me la fai assaggiare una!!!!!!!

    RispondiElimina
  28. Laura, grazie del tuo commento!
    sono ancora estasiata dalla bellezza di questo fine settimana in Toscana e se prima potevo solo immaginare come potesse essere bella questa terra attraverso i racconti di mio marito che ci ha vissuto per tre anni e mezzo, ora credo di aver trovato in quei luoghi la mia dimensione ideale...peccato averlo vissuto solo per 48 ore ma spero di ripetere presto l'esperienza!
    Sei davvero fortunata ad aver avuto la possibilità di trasferirti a Chianciano, ci sono solop passata perchè il tempo era troppo poco per visitare tutto ma ho avvertito quell'aria rilassante che emana dai tuoi racconti!
    le ciliegie spiritose mi riportano a mia nonna che, insieme all'uva sotto 'spirito' le teneva chiuse nella credenza buona del soggiorno e quando si apriva quella porticina magica...che profumo!
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  29. Cara Laura, ma che bimba avventuriera che eri! :-))) Certo, con il liquore verde smeraldo non poteva andare peggio, però è bello ricordarlo, vero?..
    Grazie per le ciliegie, me le segno volentieri!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  30. @ Aiuolik già fanno tanto anni 70/80 queste ciliegie! Ti dirò io belle belle le ho trovate solo una volta quest'anno!

    @ Fra con il gelato è la morte loro!!!

    @ Dida ma era la tua prima volta qui???? Dai che in fondo non è poi così lontano (noi quando stavamo qui come seconda casa ci partivamo da frosinone) per venirci più spesso a rigenerare corpo e mente!

    @ Giulia quel Centerbe non lo posso vedere nemmeno più dipinto! ahahahahahahah

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)