lunedì 9 maggio 2011

Panini Semidolci delle Simili

Panini Semidolci delle Simili

Ormai a casa nostra questi panini sono diventati un classico adatti a ogni situazione. Sono talmente tanto versatili che vanno benissimo sia con il dolce o con il salato. Non rimane che liberare la fantasia.
Panini Semidolci delle Simili
dal libro "Pane e Roba Dolce"
di Valeria e Margherita Simili

Lievitino
Impastare in una ciotola 330 g di farina di forza, 150 g di acqua, 75 g di lievito di birra e lasciare lievitare sino al raddoppio.

Impasto
670 g farina di forza
250 g acqua
150 g burro
50 g strutto
100 g zucchero
15 g sale

Preparazione
Fare la fontana, amalgamare tutti gli ingredienti, fare un impasto omogeneo,unire il lievitino e lavorare battendo energicamente per 10-12 minuti, fino ad amalgamare completamente i due impasti. Deve risultare un impasto tenero ma non appiccicoso, fare due palle, coprire a campana a fare lievitare per 50-60 minuti. Formare un rotolo che taglierete in 14 pezzi (io li ho fatti più piccini, circa 50 g l’uno) con i quali formerete delle palline ben tese e dense arrotolandole sul tagliere sotto il palmo della mano. Disporre le palline, così ottenute, un poco distanziate sulla teglia, pennellare con un uovo sbattuto e lievitare 50-60 minuti; devono arrivare ad un volume più che doppio rispetto a quello iniziale. Infornare a 210°-220° (io ho infornato a 195°) per 10-12 minuti circa. la parte superiore deve risultare ben dorata, mentre tutt’attorno debbono rimanere bianchi.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione  delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

18 commenti:

  1. Anch'io ho il libro ma non ho ancora provato a farli! ok li farò al più presto, me ne hai fatto venir voglia ; )

    RispondiElimina
  2. bellissimi... perfetti!!!ne assaggerei volentieri uno...

    RispondiElimina
  3. semplicemente perfetti!!!!!!!me ne lanci uno???????ciaooooooooooo!

    RispondiElimina
  4. Sono così teneri questi paninetti soffici soffici. Le ricette delle Simili sono sempre una garanzia di successo. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  5. A quanto pare la primavera fa questo effetto, forse qualcuno si risveglia dal letargo invernale e per un attimo confonde passato e presente e perde la cognizione del tempo! L'ex del tuo Marco che chiede consigli sui conigli è davvero comica, mi immagino le risate che vi sarete fatti, ma si può essere così patetici? perchè alla fine è così che si risulta. I panini sono sicuramente gustosissimi, non potrebbero avere aspetto più splendido!
    Mille baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  6. belli poi farciti ancora di piu!

    RispondiElimina
  7. Ritornano, oh se ritornano, quando si accorgono di quello che hanno perso e fanno il bilancio della loro vita insulsa!!! Pussa via!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. mi sa che hai ragione...a volte ritornano e la primavera è la stagione propizia per i pazzoidi in circolazione!
    Consoliamoci con un paninello, va'....

    RispondiElimina
  9. In effetti si dice che la primavera risveglia gli animi, forse a volte li risveglia troppo. Una cosa è certa questi panini sicuramente aiutano quindi sono molto pericolosi..attenzione!

    RispondiElimina
  10. stupendi questi panini, le ricette delle simili sono infallibili...

    RispondiElimina
  11. ritornano...ah se ritornano! vabbè sorvoliamo...e parliamo delle simili che quando ritornano lasciano il segno, questi paninimi hanno fatto innamorare dalla prima volta che li ho fatti, uno spettacolo!

    RispondiElimina
  12. stendiamo un velo pietoso sui ritorni cara Laura....meglio parlare e mangiare quei meravigliosi panini alla faccia di chi non ha di meglio da fare che rompere, come direbbe il buon Montalbano, i cabbasisi agli altri..Un abbraccio forte...

    RispondiElimina
  13. ciao cara, il libro ce l'ho anch'io e questi panini sembrano super soffici, li provo mi hai dato una bella idea.
    che belle le mini pastiere, brava

    RispondiElimina
  14. che ridere!!! conigli?? che fosse un messaggio subliminale?? beh, anche se ritornano l'humor adatto per affrontare la situazione direi che c'è! e questi panini è bene che ritornino spesso, invece! Bacioni!!!

    RispondiElimina
  15. Meravigliosi questi panini, le ricette delle Simili sono insuperabili...certo che l'ex di tuo marito ha battuto il record delle stupidaggini si può inventare una scemeza simile per rifarsi viva ? ciao Luisa

    RispondiElimina
  16. Questi li voglio proprio provare, anche se al posto del lievitino ci metterei (metterò) direttamente il mio amato lievito madre :-)

    ciaoooo!

    RispondiElimina
  17. Che meraviglia questi panini! Mi segno la ricetta! Un bacione!

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)