martedì 6 novembre 2012

Pizza con Zucchine Grigliate e Roquefort

Pizza con Zucchine Grigliate e Roquefort

Ormai lo sapete tutti che il sabato sera qui è “sempre pizza” e ogni volta ci inventiamo nuove farciture per rendere la nostra pizza sempre più accattivante. Quella fatta la scorsa sera l’ho trovata una tra le migliori sino ad ora proposte. Matrimonio perfetto tra le zucchine grigliate e il Roquefort: formaggio erborinato a pasta dura.
Per l’impasto della pizza, come sempre, ho usato la ricetta della "pizza bassa” delle Simili, con cui ho avuto la fortuna di fare diversi corsi di panificazione. La pizza che ne otterrete è simile alla pizza del fornaio, quella sottile e croccante che ben si sposa con questo tipo di farcitura. Se cuocete la pizza in teglia nel forno tradizionale (mi raccomando la temperatura deve essere molto alta! 240°/250°), è importante cuocerla in due tempi: questo vi permetterà di avere la pasta cotta e la mozzarella piacevolmente morbida, altrimenti rischiate di trovarvi con la mozzarella morbida e la pasta cruda o con la pasta cotta e la mozzarella bruciata.

Curiosità: i formaggi erborinati comprendono tutti quei formaggi (sia a pasta dura che a pasta molle) a cui viene inoculata, nel latte o nel caglio, una muffa nobile che è la responsabile sia dell'aroma e del profumo particolarmente penetrante, che delle striature verdi/bluastre. Il termine erborinato deriva da "erborin" ovvero prezzemolo in dialetto lombardo.

Pizza con Zucchine Grigliate e Roquefort 
impasto della pizza tratto da "Pane & Roba Dolce" delle Simili

Ingredienti
500 g farina 00
250 g acqua tiepida
50 g olio extravergine d'oliva
15 g lievito di birra
10 g sale

Guarnizione
4 Mozzarelle fior di latte da 125 gr l'una
100 gr Roquefort o altro (formaggio erborinato)
2 zucchine medie
olio extravergine d’oliva
sale
Un pizzico di aglio in granuli disidratato

Preparazione
Fate la fontana e mettete al centro il lievito sbriciolato e fondetelo on l’acqua, raccogliete un poco della farina, unte il sale, l’olio, e impastare tutto, lavorando e battendo ogni tanto. Fare un filone, copritelo a campana e lasciatelo riposare per circa un’ora e mezza. Trascorso questo tempo appiattite la pasta con il matterello (non lavoratela!!! altrimenti risvegliate il glutine e la pasta tornerà elastica e di difficile stesura) e trasferitela o in una teglia unica o in singole teglie.

Preparazione della guarnitura: Tritate finemente la mozzarella e mettetela in un colapasta per farle perdere tutta l’acqua. Lavate e tagliate le zucchine per il lungo (non fate fette troppo spesse), grigliatele e conditele con un filo d’olio, sale e un pizzico d’aglio.

Cottura con il Fornetto Ferrari: portate a temperatura 3 per una decina di minuti il Fornetto Ferrari. Ricavate dall'impasto 5 panetti, appiattirli e farcirli facendo una base di mozzarella, poi le zucchine e per finire il formaggio erborinato. Cuocere ogni singola pizza per 4/5 minuti. Servire subito. 

Cottura con il Forno Tradizionale: preriscaldate il forno a 240°/250°. Appiattite l'impasto in una teglia ben unta (o ricoperta di carta forno). Quando il forno avrà raggiunto la temperatura cuocete la sola pasta per 14/15 minuti,  avendo cura di girare la teglia a metà cottura mettendo dietro la parte vicina allo sportello del forno. Poi estraetela dal forno, guarnitela con gli ingredienti e rimettetela in forno sino a quando la mozzarella sarà completamente fusa e leggermente rosata circa 5/6 minuti. Appena esce dal forno levatela dalla teglia e appoggiatela su una grata altrimenti fa condensa e il fondo della pizza si ammorbidisce troppo. Fatela riposare qualche minuto prima di tagliarla.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione  delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

10 commenti:

  1. Veramente appetitosa...ma Lauretta da noi dove trovi i prodotti della Fattoria Fiandino?

    RispondiElimina
  2. mi piace la pizza ma con le zucchine e ancora più buona...
    la mangerei anche adesso..
    lia

    RispondiElimina
  3. Carissima.. anche da me il sabato sera è 'sempre pizza'! E che gioia!! :D Vedere questa tua ricetta mi fa benissimo per gli occhi, ma male al cuore: davanti ad una bontà simile dovrò rinunciare per via del formaggio :( Che stress... se lo omettessi non sarebbe la stessa cosa ma.. almeno faccio finta di niente!! :) Bravissima, Lauretta. Sei sempre super! :)

    RispondiElimina
  4. Questa è una pizza proprio sopraffina! semplice l'impasto, buone le verdure ed un formaggio davvero saporito e ricercato!
    baci baci

    RispondiElimina
  5. Questa pizza è meravigliosa, leggera e gustosissima! Buona giornata mia carissima Laura:)

    RispondiElimina
  6. Dai voi sabato da me domenica sera....un classico è la pizza. Invece io inizio ad amare quelle senza pomodoro...periodo? bah! ottima e bellissima...golosissima!!gnammy! buona giornata

    RispondiElimina
  7. una pizza così va sempre bene..troppo buona!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. cavoli ecco un contest a cui mi piacerebbe davvero partecipare...io sono ancor più topa di te...ehm..senza doppio senso eh!!! ah ah ah ah!!!la pizza è strafantastica!!!
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  9. Mmmmh a quest'ora poi viene voglia di divorarla!!

    RispondiElimina
  10. Questa pizza è una vera delizia!
    Cara Laura, è fantastica...chissa che bontà!
    Grazie mille, per averla condivisa!
    Un abbraccio Laura♡♥♡

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)