venerdì 13 settembre 2013

Pasta Abbrustolita

Pasta Abbrustolita

“Junio che ti faccio per pranzo? Pasta al ragù? al pesto? al sugo semplice? burro e parmigiano? olio e parmigiano? ai formaggi? oppure…” “No mamma! Mi faresti la pasta abbrustolita? quella con il ragù, la crosticina e i "poppi" di parmigiano? Quella che si mangia direttamente nel tegamino???” 
Avete letto bene: poppi di parmigiano… che altro non sono che pezzetti di parmigiano grattugiato che si “ammalloppano”. Insomma uno dei piatti preferiti di Junio, quello che si può definire il suo "comfort food" insieme alle lasagne al forno, è proprio la pasta ripassata in padella. Quella bella scrocchiarella, abbrustolita, croccante, che nasce come piatto del riciclo quando avanza della pasta già condita con del sugo rosso, o quando nel pacco avanza quel pugnetto di pasta che non si sa mai cosa farci (noi li misceliamo creando così un divertente piatto composto da due o più formati di pasta), o quando avanza qualche cucchiaiata sparuta di ragù. Pertanto oggi una tanto banale quanto gustosa "ricetta non ricetta" del riciclo e sicuramente uno dei piatti preferiti del mio bimbo.

Pasta Abbrustolita

Ingredienti
Pasta di formati diversi
Ragù (o altro sugo rosso)
Olio extravergine d’oliva
Parmigiano grattugiato

Preparazione
Se non avete già della pasta al sugo avanzata, cuocete la pasta al dente e conditela con del ragù. In un tegame scaldate qualche cucchiaiata di olio, aggiungete la pasta condita e fatela abbrustolire sino a che non si formerà una bella crosticina croccante. Cospargere di parmigiano, fare abbrustolire ancora per un paio di minuti  e servire direttamente nel tegamino (è più buona!!!).

Pasta abbrustolita con i "famosi" poppi di Parmigiano


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

12 commenti:

  1. Ciao Laura, la sa lunga Junio, è uno dei piatti più buoni!!! Che voglia mi hai fatto venire!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
  2. OOOOOhhh amicaaa! La faceva anche la mia nonna, con la pasta avanzataa! Adoravo quelle crosticine <3 Che ricordi, questa è altrochè una ricetta credimi. Proprio del cuore. TVTTB un bacio a te e al tuo ometto :)

    RispondiElimina
  3. La adoro... Uno delle cene della mia infazia <3 grazie per avermi fatto tornare alla mente questi ricordi bellissimi e quei sapori

    RispondiElimina
  4. Ricetta deliziosa di un primo piatto molto invitante che riduce ogni spreco.
    Complimenti!

    RispondiElimina
  5. Junio sta diventando un vero buongustaio, questi poppi di parmigiano non li conoscevo nemmeno !Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  6. Anche per me è un piatto dell'infanzia, con la crosticina e il parmigiano raggrumato. E come se non bastasse mia madre ci aggiungeva sempre un pezzo di burro per farla sfrigolare bene in padella (alla faccia della dieta e della cucina sana!). L'ho sempre adorata, da noi erano un classico preparata con gli spaghetti.
    Ciao e buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
  7. E dagli torto!!!!!!!!!!!!! Anche io, ai tempi della scuola, desideravo ardentemente questa pasta!!!! Anzi, la preparavo prima e la scaldavo apposta per farla bella croccante! ^_^
    Evviva i poppi di parmigiano, ahahahahahahah!!
    Un abbraccio, buon weekend Laura!!

    RispondiElimina
  8. wowwww! che meraviglia!
    Complimenti, Michela!

    RispondiElimina
  9. La strepitosa bontà dei piatti semplici. Nel tegamino, poi!
    Un bacio e buona domenica, Laura!
    MG

    RispondiElimina
  10. Ah bè, di cose nuove se ne imparano tutti i giorni :)
    I "pioppi" di Juno li adoriamo pure noi e sono la vera chicca delle paste abbrustolite...come dargli torto ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  11. Ah, la pasta croccante! E' la parte che vado sempre a cercare: l'angolino delle lasagne e delle paste al forno! E con l'aggionta dei pioppi, è ancora più buona!
    Un buongustaio davvero
    Ciao
    Isabel

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)