venerdì 29 novembre 2013

Cornbread

Cornbread

Cornbread ovvero un pane americano di farina di mais, un pane tipico del Thanksgiving soprattutto negli Stati Uniti del Sud, ma che si prepara anche durante tutto l'anno. 
Un pane semplicissimo da fare dal gusto piacevolmente dolce/salato, assai versatile, che ben si sposa alle preparazioni a base di tacchino (prossimamente vi darò la ricetta del l’insalata tiepida di tacchino, bacon, cipolla e cornbread) ma anche ai salumi tanto per buttarla su fusion, e proprio Marco mi dice di scrivervi quanto è buono il cornbread con il salame, quello “casereccio” ben saporito, tagliato a fette belle spesse. Io invece sono solita gustarmelo anche la mattina, tostato e cosparso con un filo di miele di castagno o marmellata d'arance.

Potrebbe essere un pane che va ad arricchire il cestino del pane delle feste. La sua versatilità vi permette infatti di servirlo con salumi, salse, patè, formaggi vari, carni. Oppure potete farne dei crostini e tostarli per accompagnare insalate e vellutate, o ancora "biscottato" e cosparso di zucchero a velo potrebbe essere la base perfetta per accompagnare una crema alla vaniglia, del mascarpone o della macedonia.

Circolano diverse ricette di Cornbread, c’è chi utilizza il burro al posto dell’olio, chi unisce all’impasto dei chicchi di mais, chi mette una punta di bicarbonato, chi sostituisce il latte con il latticello e così via. Io da sempre preparo questa ricetta che trovai più di 20 anni fa, quando appunto stavo a Toronto, in un ormai "vecchio" ricettario di cucina americana.

Cornbread

Ingredienti x uno stampo tondo da 22 cm di diametro
150 gr farina 00
150 gr farina di mais a grana grossa
2 cucchiai zucchero
5 gr lievito per dolci
8 gr sale
1 uovo
150 ml latte
3 cucchiai di yogurt bianco
25 ml olio extravergine d’oliva
Burro x lo stampo

Preparazione
Preriscaldare il forno a 200°. Imburrare generosamente una teglia tonda. In una terrina amalgamare gli ingredienti secchi. In un’altra quelli liquidi. Aggiungere poi gli ingredienti liquidi ai solidi e mescolare sino ad ottenere un composto granuloso. Versare l’impasto nello stampo e cuocere per circa 20 minuti (la superficie deve leggermente dorare)


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

9 commenti:

  1. questo cornbread mi intriga assai....adoro la farina di mais, ci ho da poco fatto una meravigliosa torta...prendo nota!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Wow Laura, mi sa di un pane rustico e mi incuriosisce mica poco!! Bravissima!

    RispondiElimina
  3. ma sai che non l'ho mai fatto?. lo salvo è pure velocissimo!! baci e buon we

    RispondiElimina
  4. a me le americanate piacciono!!!
    e non so che darei per riuscire a preparare unpranzo in perfetto stile Thnksgiving (sono cresciuta al suon di puntate di 'Sentieri' e mia madre non vedeva l'ora che festeggiassero il Thnanksgiving perchè le piaceva da matti vedere le loro tavole imbandite!!!) un bacio
    dida
    p.s. sei sempre la mejo!!!!

    RispondiElimina
  5. Bello Laura, sa un po' di Natale...Buona domenica

    RispondiElimina
  6. e ce lo vedo benissimo con una fetta di salame nostrano quello che porta la mia mamma a Natale, eccome se ce lo vedo e chissà che non lo faccia proprio per quell'occasione! Buono buono!

    RispondiElimina
  7. se vai a Toronto vengo con te Laura, è una vita che rimando ! In valigia ci portiamo questa torta, metti che ci venga fame in viaggio...Buona settimana cara, un bacione....

    RispondiElimina
  8. molto rustico, lo mangerei subito con una bella fetta di salame ;)

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)