lunedì 27 aprile 2015

Crostini di Polenta con Pasta di Salsiccia e Pecorino

Crostini di Polenta con Pasta di Salsiccia e Pecorino

Praticamente la ricetta sta tutta nel titolo, una ricetta del riciclo da tenere in considerazione quando vi avanza della polenta. Una validissima e sfiziosa alternativa ai crostini preparati con il pane. La pasta di salsiccia altro non è che una salsiccia già sgranata che io trovo in sacchettini da 200 gr nel reparto carni del supermercato.

Curiosità: da sempre viene sostenuto che la polenta non dovrebbe essere tagliata con il coltello bensì con un filo di corda, così come dovrebbe essere cucinata solo ed esclusivamente nel paiolo di rame, pentola nata apposta per cuocere in modo ottimale la polenta che deve essere rimestata con un bastone di legno duro e resistente. Il termine paiolo deriva dal latino “pariolum” e sta a indicare la pentola dove viene fatta bollire l’acqua.
Un’altra regola fondamentale per fare una buona polenta è quella di versare la farina di mais “a pioggia” nell’acqua salata portata a bollore e di iniziare a girarla (sempre e solo in un verso), smettendo solo nel momento in cui è pronta per essere servita in tavola. Questo per impedire la formazione di grumi e impedire che la temperatura dell’acqua diminuisca bruscamente compromettendo la cottura.
 
Crostini di Polenta con Pasta di Salsiccia e Pecorino

Ingredienti
Polenta rassodata
Pasta di Salsiccia
Pecorino semi stagionato
Parmigiano grattugiato
 
Preparazione
Mettere la polenta avanzata in un contenitore rettangolare e compattarla bene per formare un panetto. Farla solidificare poi tagliarla a fettine dello spessore di mezzo cm e disporle su una teglia da forno foderata di carta forno. Coprire ogni fetta di polenta con una fetta di pecorino semi stagionato, un cucchiaino di pasta di salsiccia e una spolverata di parmigiano. Passare al grill sino a che il pecorino non sarà sciolto e la pasta di salsiccia dorata.

 
Abbinamento consigliato: la ricetta di oggi è di media struttura e presenta note di grassezza, untuosità, tendenza dolce, sapidità e aromaticità. Come abbinamento andiamo in Veneto con un Colli Berici Tocai Rosso di Barbarano o più semplicemente Barbarano. Un vino dal colore rosso rubino non particolarmente intenso; al naso si percepiscono profumi di frutti a bacca rossa (come il lampone e la ciliegia) e di marmellata di frutti rossi. Al palato troviamo una discreta struttura e tannicità, una buona acidità, morbidezza e armonia.

 
N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione  delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

19 commenti:

  1. un ottimo finger food!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Che bontà...questi crostini di polenta, mamma mia Laura mi hai fatto venire fame!
    Dei bocconcini rustici è deliziosi!
    Bravissima, grazie per averli condivisi!
    Un abbraccio Laura:-):-):-)

    RispondiElimina
  3. ottimo crostino goloso e confortevole,anche io qui trovo la pasta di salsiccia che invece a Napoli non ho mai visto ma è semplice da fare,grazie per la ricetta golosa

    RispondiElimina
  4. ciao, ma sai che all'ora dell'aperitivo al bar la faccio spessissimo, solo che compro la polenta quella già cotta e confezionata, sai per praticità;)
    baci

    RispondiElimina
  5. Wow! Ho l'acquolina a mille! :-) Un bacio

    RispondiElimina
  6. Sfiziosissimi i tuoi crostini di polenta con salsiccia e pecorino, davvero una bella idea. Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  7. veloci, colorati e tanto buoni, Ottima idea!!!

    RispondiElimina
  8. ...difficilmente a casa mia la polenta avanza, ma proverò sicuramente a farli, già le foto mi hanno stuzzicato le papille di prima mattina!

    RispondiElimina
  9. E' un abbinamento che per me è impossibile resistere.

    RispondiElimina
  10. Che buona questa ricetta e grazie per le informazioni relative all'uso e consumo della polenta!!!! Buona serata ^_^

    RispondiElimina
  11. che buoniiiiiiiiiiiiii!! uno sfiziosissimo finger food...

    RispondiElimina
  12. Davvero una valida alternativa. Mi è capitato di abbrustolire la polenta avanzata anche da sola o con un pezzetto di formaggio da fare fondere sotto il grill...
    V.

    RispondiElimina
  13. Mmmmmmmmmmmm qua mi hai affondata, che bontà questi crostini di polenta, con la salsiccia sono sfiziosissimi!!!!

    RispondiElimina
  14. sarà anche una ricetta per il riciclo ma io comprerei gli ingredienti apposta per preparare questa delizia!!!!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  15. Quanto buoni erano?????? Buona giornata

    RispondiElimina
  16. Wow, ho l'acquolina in bocca! :D :D

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)