venerdì 27 novembre 2015

Spirali con Robiola e Bacon

Spirali con Robiola e Bacon

Queste spirali sono perfette da servire durante gli aperitivi delle feste. Qui a casa sono nate dalla necessità di smaltire del bacon acquistato durante un’offerta in quantità, vogliamo dire… un zinzino esagerata? Queste spirali si preparano velocemente e sono molto stuzzicanti, pasta sfoglia e bacon stanno decisamente bene insieme e il tocco di una robiola cremosa aromatizzata alla salvia rende questa preparazione ancora più ricca e golosa.
 
Curiosità: che differenza c’è tra pancetta e bacon?
Innanzitutto sfatiamo la credenza popolare che bacon significa pancetta in inglese. Si tratta, infatti, di due prodotti decisamente differenti tra loro.
La pancetta si ottiene rifilando la pancia dei suini, che è poi salata, speziata e lasciata a riposo. A seconda della dimensione e della ricetta seguita può essere stesa, arrotolata o steccata. La stagionatura varia dai 50 ai 120 giorni; non c’è invece stagionatura se trattasi di semi lavorati (come i cubetti pronti).
La pancetta rappresenta una produzione gastronomica diffusissima in Italia, con molte varianti regionali (quelle di Calabria e Piacentina vantano la Denominazione d’Origine Protetta)
Il bacon si ottiene non necessariamente dalla pancia del suino (basti pensare che il nome deriva dal termine antico bacoun: il posteriore del maiale), ma si possono sfruttare altri tagli, quali schiena, lombi, gola, fianchi.
Anche la preparazione risulta diversa: la carne, infatti, deve essere lasciata in salamoia e dopo essere stata essiccata (il processo può durare anche alcuni mesi), è cotta in forno, al vapore, oppure bollita o affumicata.
Il bacon è un salume caratteristico del mondo anglosassone (si pensi alla tipicissima colazione all’inglese), ma è apprezzato anche all’estero.
 
Spirali con Robiola e Bacon
 
Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
150 gr di robiola
1 cucchiaino di salvia tritata
100 gr di bacon a fette
 
Preparazione
Preriscaldare il forno a 190°. Stendere la pasta sfoglia e spalmarla con la robiola, cospargete di salvia tritata e coprire con le fette di bacon. Dividere la pasta a metà, nel senso più corto, arrotolare ogni rettangolo e tagliare i cilindri ottenuti a fette di circa 1,5 cm di spessore. Infornare a 190° per circa 20 minuti (o sino a doratura). Servire le spirali tiepide.
 
 
N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

15 commenti:

  1. Mamma che bontà!!!! le girelline con la sfoglia si prestano a molteplici ripieni... gustose davvero.. baci e buon w.e. :-D

    RispondiElimina
  2. squisiti per l'aperitivo!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Le tue girelle salate sono mitiche, cara Laura. E questa versione è sfiziosissima!
    Baci,
    MG

    RispondiElimina
  4. ma quanto mi piacciono i tuoi sfizi veloci e saporiti!

    RispondiElimina
  5. Buoni!!! Interessante anche l'articolo!! saluti

    RispondiElimina
  6. Wow Laura, impazzisco per questi finger food! Un bacio

    RispondiElimina
  7. queste sono una tentazione infinita !

    RispondiElimina
  8. Ecco queste sono ricette da "bava"

    RispondiElimina
  9. Queste girelle salate sono molto golose, da provare al più presto!!Buona settimana ^_^ !

    RispondiElimina
  10. Con queste spirali mi farei corrompere molto facilmente!!!Sono davvero stuzzicanti!!!!E poi adoro il bacon!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  11. Adoro questi bocconcini così gustosi e sfiziosi, della serie uno tira l'altro :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  12. Ottimo stuzzichino, fanno proprio gola!!

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)