lunedì 2 ottobre 2017

Penne Integrali Gratinate con Cavolfiore e Asiago

Penne Integrali Gratinate con Cavolfiore e Asiago

Pranzo time. Penne Integrali Gratinate con Cavolfiore e Asiago
"Mamma certo che tu fai sempre di quei papponi che sembrano quelli del cane!"
... ma quando mai ha avuto un cane???? … e quando mai un cane mangia i cavolfiori?????
#maiunagioia

Dopo una carrellata di dolci, oggi una ricetta salata e del riciclo. Mi erano avanzate delle cimette di cavolfiore bollite che ho pensato di “nascondere” in un filante piatto di penne integrali per il pranzo del liceale. Un piatto ricco, a tutto gusto di cui ha fatto il bis (altro che pappone!) per poi lamentarsi che tutto sommato potevo anche farne di più!
 
Forse non tutti sanno che… Cavoli
Il cavolfiore fa parte della famiglia delle crocifere, insieme ai broccoli, ai cavoli e ai cavoletti di Bruxelles. L’Italia è al quarto posto nella produzione. Le regioni in cui si coltiva maggiormente sono Lazio, Puglia, Campania, Marche, Sicilia e Abruzzo.
Nell'antica Roma i commensali erano soliti mangiare cavoli crudi prima dei banchetti per aiutare lo stomaco ad assorbire meglio l'alcool. I Romani attribuivano al cavolo il potere di scacciare la malinconia e la tristezza. 
Oggi, nei paesi dell'Est, si mangiano foglie crude di cavolo dopo aver esagerato con la vodka.
 
Penne Integrali Gratinate con Cavolfiore e Asiago
 
Ingredienti per 4 persone
350 gr penne integrali
Mezza cipolla tritata
200 gr cimette di cavolfiori bollite
200 gr formaggio Asiago
50 gr Parmigiano grattugiato
1 noce di burro
Qualche cucchiaiata di latte caldo
Un pizzico di noce moscata
Sale & pepe bianco
 
Inoltre
3 cucchiai di Pangrattato
3 cucchiai di Parmigiano grattugiato
 
Preparazione
Cuocere le penne in abbondante acqua salata, scolandole al dente. Fate appassire in un tegame la cipolla tritata con il burro, aggiungere le cimette di cavolfiore sminuzzate, farle insaporire per qualche minuto, quindi bagnare con qualche cucchiaiata di latte caldo e far cuocere sino a che il cavolfiore diventerà molto tenero. Salare, pepare e aggiungere un pizzico di noce moscata.
Versare la pasta nel tegame con il cavolfiore, aggiungere l’Asiago tagliato a dadini, il parmigiano e mescolare sino a che il formaggio inizia a sciogliersi. Passare il tutto in una teglia da forno, spolverare con pangrattato e Parmigiano e far gratinare per 5 minuti.
 
-----------------------------------------------
 
Ti garbano i CAVOLI ???
Allora sbircia in questa raccolta…

CAVOLI
CAVOLI

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

17 commenti:

  1. Al'anima del pappone, sta foto mette proprio fame. E' che i figli adolescenti e liceali...so' una brutta razza Laura, te lo dico per esperienza ahahah
    Un abbraccio cara
    Monica

    RispondiElimina
  2. Le adoro! Un piatto che mette allegria. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. che spettacolo questo piatto!!

    RispondiElimina
  4. Ahhh, l'adolescenza che periodo meraviglioso...aiutooo! :D
    Delizioso piatto, Laura. Come sempre.
    Baci,
    MG

    RispondiElimina
  5. Adoro la pasta gratinata!!!! Ottima proposta e non mi sembra un pappone :-))
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. Buono questo primo!!La pasta integrale è quella che preferisco e poi l'abbinamento asiago e cavolfiore lo trovo un connubio perfetto!!!!
    Brava brava

    RispondiElimina
  7. Questo abbinamento cavolfiore asiago deve essere spaziale, anch'io prediligo la pasta integrale, deve essere deliziosa. Buon inizio settimana

    RispondiElimina
  8. devo provarla, mi attira molto l'abbinamento ! Un bacione

    RispondiElimina
  9. In Campania pasta e cavolfiore è un must.Tu l'hai resa ancora più appetitosa,altro che pappone del cane😃

    RispondiElimina
  10. questi ragazzi...non hanno idea della fortuna che hanno, a trovare dei "papponi" simili per pranzo...
    Un piatto favoloso, come sempre!

    RispondiElimina
  11. Altro che pappone, se i papponi fossero tutti così vivrei di papponi!!

    RispondiElimina
  12. Una fantastica pasta gratinata, ricetta segnata . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  13. Sono rientrata nel blog ma ancora non so quando potrò riprendere a postare ricette..ti ringrazio tantissimo per aver condiviso questo meraviglioso e sfizioso primo piatto con ingredienti e abbinamenti che mi piacciono e ispirano troppo e che devo provare assolutamente!!:).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  14. Un ottimo piatto autunnale, adoro i cavolfiori!!!

    RispondiElimina
  15. des pâtes gratinées j'aime beaucoup
    bonne soirée

    RispondiElimina
  16. Un piatto che amo moltissimo. Un abbraccio

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)