.............................. COSA VUOI PREPARARE OGGI? CERCA LA RICETTA NEL BLOG!

martedì 25 settembre 2018

Croque Monsieur con Pane Integrale, Finocchiona e Pecorino Toscano

Croque Monsieur con Pane Integrale, Finocchiona e Pecorino Toscano

«Sai perché volevo l’antipasto?
Perché crea molta intimità scegliere insieme e mangiare dallo stesso piatto.
Ricordatelo.”
(L. Ferrer - Una ragione per dirti di no)

Non so voi ma noi a pranzo abbiamo i turni mensa. Primo turno mensa:  Junio quando rientra dal liceo; secondo turno mensa: l’inossidabile De Win quando rientra da Roma; terzo turno mensa: il mio a cavallo tra il primo e il secondo.
E siccome i turni mensa sono sempre tra le 14.00 e le 15.30, il pranzo è qualcosa di veloce ma sfizioso, così giusto un “fermino” (lessico famigliare) per arrivare all'ora di cena senza quel buco nello stomaco che ti porta a saccheggiare il frigorifero nel tardo pomeriggio. E tra i fermini golosi uno sempre gradito è il croque monsieur, così saporito, ricco, versatile e con tutto quel formaggio filante da leccarsi i baffi.
Della storia del croque monsieur ne parlo qui, oggi invece vi faccio scoprire un salume tutto Toscano: la finocchiona.

Forse non tutti sanno che… Finocchiona
Se dici Toscana, dici Finocchiona. L’origine di questo legame risale infatti al Medioevo, quando i norcini per sopperire all’uso del più raro e costoso pepe, pensarono di aggiungere all’impasto quello che madre natura metteva a disposizione nei campi e sulle colline toscane: i semi di finocchio. Nasceva così la Finocchiona che, nel corso dei secoli successivi, fu ancor più apprezzata e amata, diventando la ‘regina’ delle tavole imbandite nobiliari e delle osterie più popolari della Toscana.
Cosa rende unica la Finocchiona IGP? Sicuramente il suo ingrediente principale, i semi e/o fiori di finocchio, aggiunti insieme a pepe, sale e aglio, a un impasto delle migliori carni suine, selezionate, controllate, macinate e lavorate secondo la tradizione per conferire a ogni fetta quel sapore inconfondibile che rimanda alla Toscana. Ogni produttore si tramanda, di generazione in generazione, una ricetta segreta che risponde alle rigide regole del Disciplinare di produzione ma che può variare, in relazione alla quantità degli ingredienti, dando a ognuno la possibilità di personalizzare ogni Finocchiona IGP con un tocco di artigianalità e di fantasia. Il Disciplinare di produzione consente inoltre di aggiungere il vino rosso all’impasto fino a un massimo di 1 litro per ogni 100 Kg di impasto da insaccare. tratto da La Finocchiona IGP

Croque Monsieur con Pane Integrale, 
Finocchiona e Pecorino Toscano

Ingredienti x 6 pezzi
12 fette di pane in cassetta integrale
12 fette di finocchiona
6 fette di pecorino toscano semi stagionato
200 ml besciamella
6 cucchiai di pecorino grattugiato
Una noce di burro

Preparazione
Preriscalda il forno a 200°.
Imburra leggermente una padella e tosta le fette di pane da ambo i lati.
Distribuisci un velo di besciamella su 6 fette, metti poi una fettina di finocchiona, una di pecorino, ancora una di finocchiona, termina con un altro velo di besciamella e richiudi con un'altra fetta di pane tostato.
Disponi i croque monsieur su una teglia ricoperta di carta forno.
Spalma la superficie di ciascun croque monsieur, con un cucchiaio di besciamella e cospargi con un cucchiaio di pecorino grattugiato.
Inforna a 200° per 10 minuti, passa poi al grill per qualche minuto sino a che il formaggio non sarà dorato e il pane croccante.

-----------------------------------------------

Le raccolte dell’Antro
PANINI & TRAMEZZINI

Non so voi, ma qui nella casa dell’Antro siamo un po’ tutti "sandwiches-addicted” . Ogni occasione è buona per gustare qualche nuovo panino magari sperimentando nuovi accostamenti. In questa raccolta trovate panini e tramezzini per tutti i gusti, alcuni più classici, altri più stravaganti sino ad arrivare ai famosi panini che Junio chiama “alla Adam” di  Man vs.Food ovvero quelli per grandi, grandissimi, abnormi appetiti.

PANINI & TRAMEZZINI
PANINI & TRAMEZZINI



NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi, in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perché protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

17 commenti:

  1. Cara Laura, sono felice che ti sia ripresa. L'incidente a cavallo mi era, però, sfuggito :D
    Sarò schietta. Io, per questi strepitosi croque monsieur mi presenterei ad ogni turno mensa! :)
    Baci!!!
    MG

    RispondiElimina
  2. Ben ritrovata! Finalmente ho riaperto il blog ed eccomi qui a fare il giro delle amiche! MI dispiace per lo spavento che hai preso, fortuna che ti sei ripresa. Strepitosa la tua proposta di oggi!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  3. Ossignurrrr.. tra la giostra.. e il virus.. sei stata messa maluccio. spero ti stia riprendendo!!! Ho la lingua di fuori invece per questo croque monsieur!!!!! un bacione

    RispondiElimina
  4. Caspita, spero tu ti rimetta alla grande. Certi virus sono davvero tosti!
    Il vostro "fermino" mi sta facendo sbavare :)
    Che bontà!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Sììììì quanto mi piacciono queste preparazioni!!!!!

    RispondiElimina
  6. Li ho visti passare su facebook e sono corsa a vederli da vicino... Spettacolosiii

    RispondiElimina
  7. laura cara sono felice di sapere che stai meglio e che il tuo colorino vivace e forte da donna de Win si stia rifacendo per benino sulle tue gote!!!
    ti abbraccio e mi prendo qst tuoi croque monsieur che hai personalizzato deliziosamente!

    RispondiElimina
  8. Una risatina ci voleva,anche noi turni mensa io invece dico apre il ristorante anche a cena,comunque delizioso,da proporre,buona giornata

    RispondiElimina
  9. Beh questo è un "signor" croque monsieur, con finocchiiona e pecorino... non posso che apprezzare la rivisitazione!

    RispondiElimina
  10. Meraviglia!!! Adoro questo panino nella sua versione originale, ma il tuo è davvero il top!! Complimenti, un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. A differenza di molti che passano tra siti e blog e lasciano messaggi senza neanche leggere il contenuto dei post, io, come faccio sempre del resto, ho letto con molta attenzione il tuo. Non ti nascondo che quando ho letto che eri caduta da cavallo ho cominciato a pensare:"mamma mia, poverine!", poi la confusione ha preso il sopravvento in quanto non capivo se si trattava di un cavallo vero o di una giostra ed, infine, ho letto che si trattava solo di una burla. Beh, meglio così... preferisco godermi questo delizioso croque monsieur!

    RispondiElimina
  12. Uh si si. Adoro il croque monsieur. Con la finocchiona poi...Ci vorrebbe una versione veg di questo meraviglioso salume. Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Forse la caduta da cavallo della giostra faceva meno danno del terribile virus..... l'importante che tutto sia passato e con un sorriso ancora meglio, sicuramente un fermino, come dite voi, così godurioso aiuta molto!!!
    Baci

    RispondiElimina
  14. Ma possibile che ogni volta che passo da te mi viene l'acquolina!??

    RispondiElimina
  15. Mi vergogno un po' a dirlo, ma il croque monsieur non l'ho mai nemmeno assaggiato, chissà perché, forse perché non ne ho mai avuto a tiro uno ultra-appetitoso come il tuo! Ciao, buona serata.

    RispondiElimina
  16. Questo connubio Francia-Toscana è veramente da provare, poi quando sento finocchiona non capisco più niente!!! Baci buon we

    RispondiElimina
  17. I love this, looks delizioso and love cheese !! baci

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)