martedì 19 febbraio 2019

Pasta delle 4 P (Patate, Provola, Pancetta e Pecorino)

Pasta delle 4 P (Patate, Provola, Pancetta e Pecorino)

… qualche riga su cui riflettere …
“I geni non hanno un telefono né un indirizzo.
Abitano da qualche parte nel mondo,
e vivono per renderlo ogni giorno più bello”
(S.Loren, Ieri, oggi, domani)

Junio esce con gli amici.
Io: "Torni a cena?"
Lui: "Sì perché questa sera voglio guardarmi un film con papà"
Io: "Perfetto, allora faccio la pasta e patate"
Lui: "La pasta e patate?! Allora è meglio se resto a cena fuori…"
#maiunagioia

E invece la pasta e patate, insieme alla pasta e fagioli, è uno dei “comfort food” preferiti dall’inossidabile De Win. Un piatto corroborante, perfetto per i giorni di grande freddo. Un piatto talmente ricco che può essere consumato “a puntate”, un po’ alla volta. Anzi vi svelo un segreto: la pasta e patate avanzata e riscaldata il giorno dopo è ancora più buona!

Forse non tutti sanno che… pasta e patate
La ricetta tradizionale, la più antica versione scritta della pasta e patate, pare che risalga al XVII secolo. A Napoli la pasta e patate era detta la pasta dei poveri, con patate, pomodori e pasta mista. La pasta mista era originariamente formata dall’avanzo di pasta racimolato dalle paste che venivano preparate (e imballate) al porto o nei laboratori per il gran commercio. La sua prima versione pare si trovi nel testo “Il Cuoco Galante” di Vincenzo Corrado, del 1773, oggi presso la Biblioteca Nazionale di Napoli. tratto da Lenius

Pasta delle 4 P 
(Patate, Provola, Pancetta e Pecorino)

Ingredienti per 4/5 persone
350 gr di pasta formato sedanini (o pasta mista)
700 gr di patate tagliate a tocchetti
1 cipolla tritata
1 costa di sedano tritata
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
80 gr di pancetta affumicata tritata
100 gr provola affumicata
40 gr pecorino grattugiato
60 ml vino bianco
Olio extravergine d’oliva
Sale & Pepe nero

Preparazione
In un tegame di coccio dai bordi alti metti 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, fai scaldare e salta la cipolla, il sedano e la pancetta facendola rosolare bene per qualche minuto.
Aggiungi le patate a pezzi, un cucchiaino di concentrato di pomodoro e continuare la rosolatura.
Sfuma con il vino bianco e lasciare evaporare completamente.
Copri le patate con il brodo vegetale caldo, regola di sale e porta le patate a cottura.
A questo punto il brodo starà bollendo, cala la pasta e porta a cottura mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo della pentola e se serve aggiungi altro brodo caldo.
Quando il tutto avrà raggiunto una consistenza cremosa leva dal fuoco e manteca con la provola a pezzetti e il pecorino.
Servi ben caldo con una spolverata di pepe nero macinato al momento


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

19 commenti:

  1. e io aggiungo porca paletta che buona ^__^ <3

    RispondiElimina
  2. Io mi ci tuffo subito! :-D

    RispondiElimina
  3. Buonissimissima....la mangerei anche a desso: per merenda..alla tua tavola si siederei ad occhi chiusi!!Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. corro io per la porzione di Junio! un bacione

    RispondiElimina
  5. Io ho già il cucchiaio in mano. L'adoro.....
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. ....ehm...pensa che non l'ho mai fatta, vergogna!
    Ed ogni volta che la vedo da qualche parte (anche adeso qui da te) inizio a sbavare dall'acquolina, mmmmmm.....
    Bisogna proprio che mi ci metta, eh sì!
    Un bacione cara e buona giornata

    RispondiElimina
  7. Super confort food direi!!Le patate le adoro,così pure i formaggi e la pancetta che regala una marcia in più alle pietanze!!
    Questo piatto mi ha conquistata e ha alimentato la mia fame visto che manca poco a mezzogiorno!!!
    Slurp

    RispondiElimina
  8. Veramente buona anche se due simili non.sono il massimo per me ma rifatto il giorno dopo okkkkk. Buona giornata

    RispondiElimina
  9. Un piatto molto appetitoso!!!!

    RispondiElimina
  10. E io aggiungo Pura-goduria!!!
    Baci

    RispondiElimina
  11. MA CHE IDEA BELLISSIMA, RICCA E GUSTOSA!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. Pasta e Patate e Pasta e Fagioli. Davvero i comfort foods per eccellenza. Ottima questa versione stuzzicante.
    Baci!
    MG

    RispondiElimina
  13. Qui non fa più tanto freddo, ma non direi mai di no a una tale bontà! Sai che non l'ho mai fatta la pasta e patate? Rivedrò la tua ricetta golosa!

    RispondiElimina
  14. Come si fa a non amare la pasta e patate? e pure con la provola e la pancetta. Il massimo del sapore

    RispondiElimina
  15. ammetto che non l'ho mai fatta ma avrei sempre voluto assaggiarla... e siccome non posso passare attraverso lo schermo per rubare un po' della tua, mi salvo la ricetta e mi riprometto di copiartela a breve!con la pancetta poi è golosissima!!

    RispondiElimina
  16. Cara Laura, adoro la pasta e patate con la sua cremosità: sa di casa! Buona giornata piena di gioia!

    RispondiElimina
  17. Pâtes et pommes de terre : une combinaison que je n'ai encore jamais testée. Ça me plait.
    Recette notée.
    A bientôt

    RispondiElimina
  18. ..ma alla fine è tornato o no?? ahahah..sono sicura che il sapore lo avrebbe fatto cambiare idea :-P

    RispondiElimina

I commenti ANONIMI e quelli della suocera NON verranno pubblicati ;) Grazie per essere passati dal mio blog :)