martedì 30 aprile 2019

Gaufres con Crema di Cioccolato Bianco

Gaufres con Crema di Cioccolato Bianco

… qualche riga su cui riflettere…
“Più è forte l’ego
e più distanti siete 
dalla vostra vera natura”
(E.Tolle)

Succedeva ieri a fine pranzo.
Io: “Junio cosa vuoi di dolce?” (in questa casa NON è tollerabile terminare il pranzo o la cena senza un dessert!)
Lui: “Nel congelatore è rimasta qualche gaufres?”
Io: “Ce ne sono ancora due”
Lui “Me le scongeli?”
Io: “Sì”
Lui: “Poi mettici sopra il bicolore al cioccolato”
Io: “Sì”
Lui: “Scava solo la crema bianca però!”
Io: “… s-si…”
Lui: “Poi ovviamente le devi scaldare”
Io: “… ovviamente…”
Lui: “Poi prendi due macine, sbriciolale benissimo e mettile sopra la crema!”
Io: “Poi, per dirla alla toscana, vuoi anche una fettina di ‘ulo per caso?”
Lui: “Ma non capisci che, dopo la crema Pan di Stelle, ti sto dando la ricetta della crema bianca alle macine? Potremmo brevettarla!”
… ecco io boh…
#maiunagioia

Passo buona parte del fine settimana pensando alla ricetta da postare e poi... fai al volo un dolce al limite del trash dettato dal figliolo, lo fotografi per mandarlo all’affamato De Win sul treno, la foto viene garbina e seduta stante decidi che ci sono certi trash food che è brutto non condividere con voi.
Ricetta-non-ricetta, praticamente nel titolo c’è già tutto quello che vi serve (soprattutto se come me le cialde le preparate in abbondanza e poi le surgelate per avere un dolce all’impronta quando serve)

Forse non tutti sanno che… gaufres
Le gaufres sono un dolce tipico del Belgio diffuso anche in Francia, Olanda, Germania, Austria, Scandinavia, Usa e Italia, si farciscono con panna, miele, frutta, gelato, sciroppo d’acero e ne esistono anche versioni salate da servire con salse, salumi e formaggi.
Il nome gaufres deriva dal francese e significa “a nido d’ape”.
Le origini delle gaufres vengono fatte risalire all’origine delle cialde e ne troviamo traccia già nell’antica Grecia con le obelias.
Nel Medioevo la ricetta fu perfezionata con l’invenzione dei ferri (ovvero di piastre sovrapposte). Ma bisogna aspettare la fine del ‘400 per trovare la prima ricetta scritta delle gaufres che comprendeva solamente farina, sale e vino.
Nel corso dei secoli la ricetta andò via, via arricchendosi sino ad arrivare ai giorni nostri con molteplici varianti locali sia negli ingredienti, che nella consistenza e nella forma che cambiano da nazione a nazione e da paese a paese.
Tradizionalmente le gaufres venivano preparate durante il periodo di carnevale o durante i matrimoni essendo simbolo di felicità e prosperità. Non a caso le gaufrieres venivano incluse nella dote di matrimonio delle ragazze.
Oggi invece le gaufres, immancabili nelle sagre locali, sono un tipico cibo da strada, da acquistare nei chioschi e mangiare passeggiando.

Gaufres con Crema di Cioccolato Bianco

Ingredienti per circa 10 Gaufres
200 gr farina di farro
150 ml yogurt
60 gr burro fuso freddo
80 gr zucchero
2 uova
un pizzico di sale
1 bustina di vanillina
Mezza bustina di lievito per dolci

Inoltre
Crema di cioccolato bianco
Biscotti tipo macine tritati finemente

Preparazione
Metti tutti gli ingredienti (tranne la crema di cioccolato e i biscotti) in una ciotola e lavorali per bene sino a ottenere una pastella liscia ed omogenea.
Lascia riposare l’impasto per 20 minuti.
Scalda molto bene la gaufriere, metti un mestolino di impasto al centro di ciascuna forma (la mia ne cuoce due per volta) e cuoci per circa 4 minuti o sino a doratura.
Stacca delicatamente la gaufre quando sarà ben dorata e continua la preparazione sino a esaurimento dell'impasto.
Metti su ogni gaufre un cucchiaio di crema di cioccolato bianco, passa 10 secondi al microonde, spolvera con le macine tritate e servi al goloso di turno.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

14 commenti:

  1. Ma che bella idea. Il trash food va assolutamente condiviso con la comunità dei golosi!!!!

    RispondiElimina
  2. eh niente, passare qui da te e leggere le vostre avventure casalinghe è terapeutico te lo devo di' :) dopo una giornata di .... mi hai strappato un bel sorriso e risistemato la serata. sarebbe anche meglio con una di queste chicche materializzata davanti ma accontentiamoci. ma un pensierino sulla crema bianca alle macine io ce lo farei ;) un bacione

    RispondiElimina
  3. Un'idea da rubare ^_^ Questi golosi suggerimenti sono assolutamente da condividere!
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. sempre tutto interessante in questo Blog 👍 dalle ricette ai racconti e alle tue #maiunagioia 😂😘

    RispondiElimina
  5. ehm...sai che non ho mai provato la crema bicolore?! Urge recuperare mi sa...
    Queste gaufres sono una meraviglia, mi hai ricordato che è da troppo tempo che non le faccio ai miei di casa ;)
    Bacione amica mia

    RispondiElimina
  6. Che bontà!!!! arrivo a casa tua per che ora? per la merenda? :-d Baci e buon 1° maggio :-*

    RispondiElimina
  7. non ho mai provato la crema bicolore, grave ^_^ Sono super golose queste gaufres :P :P :P

    RispondiElimina
  8. Ma tuo figlio è geniale! Un bacio e buon 1° maggio :)

    RispondiElimina
  9. ho la macchinetta per fare le gaufres ma mi vengono mollicce, bisogna che mi rimetta all'opera con una buona ricetta come questa, grazie !

    RispondiElimina
  10. Beh l'idea di Junio non è male, vedrai che lo coperanno, bisognerebbe brevettare l'idea. La mia è deformazione professionale però..;-) un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Hai visto Junio? Ti diventa uno chef senza accorgersene. :)Buon fine settimana Laura

    RispondiElimina
  12. Tuo figlio è un vero golosone, come lo capisco.

    RispondiElimina
  13. Ahahhah, quando passo da te mi scompiscio sempre (non sono sicura che si possa dire, però...). Queste gaufres sono d'una golosità esagerata!!

    RispondiElimina
  14. Li adoro! Li ho sempre mangiati con il gelato ma voglio provare anche questa variante!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)