venerdì 3 maggio 2019

Cake alla Marmellata con Cioccolato Bianco

Cake alla Marmellata con Cioccolato Bianco

… qualche riga su cui riflettere …
“Tutto può cambiare
dipende solo dalla prospettiva da cui guardi.”
(D.Mayer Grego, Là dove arrivano gli angeli)

Pranzo-time per l'Unno al rientro da scuola
Lui: "Ma che è sto sugo della pasta?!"
Io (già sul piede di guerra): "Sugo al pomodoro e basilico con l'aggiunta di formaggio, perché?"
Lui "Sembra ketchup... ... è BUONISSIMO!!!"
… ecco … mamma food blogger sprecata, lui si meritava una "mamma quattro-salti-in-padella"!
#maiunagioia

Io: “Quanto ti sembra di forte impatto junk la foto?”
De Win: “Non è assolutamente junk! E' una foto SUCCULENTA, una colata SUCCOSA di cioccolato bianco”
E comunque se levate l’abbondante colata di cioccolato bianco e vi accontentate di una spolveratina di zucchero a velo, avrete un cake “innocuo”, delicato, gastrofighetto, perfetto per la colazione, per la merenda o per accompagnare una tazza di tè.
Per me questo dolce è anche una ricetta del riciclo per finire due barattoli di marmellata aperti da troppo tempo che meritavano una degna fine.
La ricetta originale è sua, un dolce che propongo spesso visto che a casa è un cake graditissimo facendo di volta in volta delle divertenti divagazioni sul tema.

Forse non tutti sanno che… cioccolato bianco
Secondo il disciplinare (direttiva 2000/36/CE) si identifica con cioccolato bianco: "il prodotto ottenuto da burro di cacao, latte o prodotti a base di latte e zuccheri, e che contiene non meno del 20% di burro di cacao e del 14% di sostanza secca del latte ottenuta dalla disidratazione parziale o totale del latte intero, del latte parzialmente o totalmente scremato, di panna, di panna parzialmente o totalmente disidratata, di burro o di grassi del latte; questi ultimi devono essere presenti in quantità pari almeno al 3,5 %".
Quello che salta subito all'occhio è che il cioccolato bianco non contiene cacao in polvere, per questo ha il caratteristico colore bianco crema, avorio, e per questo non dovrebbe essere chiamato cioccolato in senso stretto.
Il cioccolato bianco contiene più grassi del cioccolato fondente, ma non in quantità significativamente più alta, inoltre ha una consistenza più burrosa e cremosa.
La prima barretta di cioccolato bianco è stata creata nel 1930 dalla Nestlè ed è tuttora in commercio, il Galak. tratto da Cibo360

Cake alla Marmellata con Cioccolato Bianco

Ingredienti per uno stampo da plum-cake 25x11
250 g farina 00
3 uova a temperatura ambiente
140 g zucchero
40 gr marmellata di albicocche
80 ml latte
15 ml di olio di semi di girasole
1 bustina di lievito vanigliato
1 bustina di vanillina
3 cucchiai di gocce di cioccolato.
Un pizzico di sale

Per la copertura
100 gr cioccolato bianco da copertura
Gocce di cioccolato

Preparazione
Preriscalda il forno a 170° modalità ventilata
Monta a lungo le uova con lo zucchero per ottenere un composto spumoso, poi unisci la marmellata, il pizzico di sale e la vanillina.
Sempre montando unisci la farina setacciata con il lievito alternata al latte e all’olio.
Infine aggiungi le gocce di cioccolato e amalgamale per bene all’impasto.
Versa il composto in uno stampo da plum-cake imburrato e infarinato.
Inforna a forno preriscaldato ventilato a 170° per circa 40/45 minuti (fai la prova stecchino).
Leva dal forno e metti su una gratella per dolci a raffreddare completamente.
Una volta freddo, prepara la copertura: sciogli il cioccolato a bagnomaria (o al microonde) e versalo sulla superficie della torta. Attendi che si asciughi un pochino e cospargi con le gocce di cioccolato.
Fai solidificare completamente la copertura prima di servire il dolce.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

24 commenti:

  1. che meraviglia, deve essere buonissima!!Buon we

    RispondiElimina
  2. Ma secondo te con la marmellata di mirtilli sarebbe terribile? Perché mi sembra proprio una buona idea per finire il barattolo...

    RispondiElimina
  3. Meraviglia per chi può mangiarlo io lo guardo da qui.... buona fine settimana.

    RispondiElimina
  4. Una golosità unica... adoro!!!!

    RispondiElimina
  5. wow !! una vera bontà!! da mangiare in un boccone!! buon weekend!

    RispondiElimina
  6. A me fa una voglia incredibile, vorrei avercelo per domani a colazione.

    RispondiElimina
  7. wow...è favoloso!
    magari averne una fetta per domani mattina ^_^
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. Che delizia ragazzi...Buon we!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. che voglia matta ! Segno la ricetta per i miei ospiti !

    RispondiElimina
  10. absolutely delicious cara! Buon weekend!

    RispondiElimina
  11. Che si può dire ad un dolce così, buonissimo e buona domenica

    RispondiElimina
  12. Quella avvolgente cascata di cioccolato bianco...un sogno!
    Baci!
    MG

    RispondiElimina
  13. questo dolce deve essere di una sofficità e di una golosità uniche!
    posso rubarne una fetta?
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  14. Molto molto goloso Laura, per me va benissimo con la colata! Io dico no al cake gastrofighetto!
    Domani passo da te per colazione :D

    RispondiElimina
  15. :D la mamma non è mai al posto giusto al momento giusto insomma :D
    Bella la ricetta! il mio problema è che non ho mai davvero barattoli aperti da finire, ma il contrario! però potrei aprirne uno apposta per farlo perchè me gusta assai! :)
    un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  16. Mi strappi sempre una risata! E mi hai fatto venir voglia di assaggiare questo dolcetto!

    RispondiElimina
  17. Succulenta è la parola giusta!!
    buona settimana

    RispondiElimina
  18. No No non voglio levare quella stupenda cascata di cioccolato bianco, io lo voglio così super goloso!!!!
    Complimenti come sempre ^-^

    RispondiElimina
  19. E' un dolce invitantissimo!!! Copio per le prossime colazioni!
    Un abbraccio, buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  20. ..me ne spedisci un quintale per la colazione di domani??

    RispondiElimina
  21. Ah io lo rifarei così con tutta quella bella cioccolata colata su ... Un abbraccio !!

    RispondiElimina
  22. anche senza la glassa peccaminosa a me avevi già convinta! non ho mai usato la marmellata in questo modo e sarei curiosissima di dare un morso alla tua torta... perciò intanto mi salvo la ricetta!
    grazie e a presto cara!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)