martedì 7 giugno 2011

Ciambella al Pesto

Ciambella al Pesto

Ma la volete una ricetta buona, buona, buona? Di quelle che fatte la prima volta entreranno poi a tutti gli effetti tra le ricette di casa??? Una ciambella salata che profuma d’estate, di basilico, di pesto. Il pesto è diventato ormai il simbolo della cucina ligure nel mondo, per me anche della calda estate (sì insomma estate è una parola grossa considerando che oggi diluvia!).

Curiosità: gli oli essenziali del basilico, quelli che danno profumo e aroma, sono contenuti nelle venuzze delle sue foglie. Ecco perché le foglie non vanno mai tranciate o stracciate ma vanno come spremute ruotando delicatamente il pestello (se state facendo il pesto) per fare uscire gli oli profumati. 

Ciambella al Pesto

Ingredienti
180 g di farina 00
Mezza bustina di lievito per torte salate
100 g olio extravergine d’oliva
3 uova
200 g di buon pesto
50 g di pecorino grattugiato
Una manciata di pinoli

Preparazione
Preriscaldare il forno a 180°. In un tegamino antiaderente fate tostare i pinoli. In una terrina sbattere le uova con l’olio e il pesto. In un'altra terrina mescolare la farina con il lievito e il pecorino. Unire gli ingredienti liquidi a quelli solidi. Per ultimo unire i pinoli tostati. Imburrare e infarinare uno stampo a ciambella, versarvi l’impasto. Decorare la superficie con qualche pinolo non tostato e infornare a 180°per circa 30/35 minuti (fare la prova stecchino).



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

17 commenti:

  1. da fare subitissimo ,in terrazza ho ottimo basilico buona giornata

    RispondiElimina
  2. Fantasticherrimaaa !!! E ti pare che non la rifaccio ?
    Bacioni a tutti !!!

    RispondiElimina
  3. Buona si! Io l'anno scorso feci un cake al basilico...spazzolato in men che non si dica!
    Mi salvo la ricetta di cotanta bontà...

    RispondiElimina
  4. Una schiccheria da vedere e una sicura bonta da gustare. Letta, "assaporata" e trascritta :)

    Bacio e buona giornata
    diariodicucina

    RispondiElimina
  5. Buoooona!!! La proviamo subito :)

    RispondiElimina
  6. Ma dai, speciale questa ciambella al pesto! Anche qui diluvia, e una bella fetta ci vorrebbe proprio per non perdere di vista il fatto che prima o poi l'estate tornerà di nuovo! Buona giornata!

    RispondiElimina
  7. Interessante questa ciambella!

    RispondiElimina
  8. grazie per la ricetta che è davvero buona buona buona!!!
    come stai?
    ti mando un forte abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  9. complimenti per il blog!! ricette buone e non troppo difficili..
    posso suggerirti un concorso gastronomico? http://www.santacristina1946.it/communityandsocial
    l'ho trovato sul sito del Santa Cristina, mi sembra una cosa divertente :)
    maria

    RispondiElimina
  10. La provo proprio, con tutto il basilico che ho sul balcone.
    Baci

    RispondiElimina
  11. siiiiiiiiiiiiii che la voglio! e ti pare che non la copio????baci!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. molto interessante!!! l'ho già salvata! grazie! ;)

    RispondiElimina
  13. Torta salata insolita...ma assolutamente da provare! Complimenti per la ricetta...presto la proverò...

    RispondiElimina
  14. Non riesco ad immaginare il sapore quindi...non mi resta che provare, sono cuoriosa ; )

    RispondiElimina
  15. Grazie di questa super ricetta! davvero interessante!

    RispondiElimina
  16. l'avevo vista su FB e confermo che è strepitosa !!!

    RispondiElimina
  17. ciao veramente molto ispirevole questa ricetta.......volevo chiederti l'autorizzazione a pubblicarla nominando la fonte sul mio blog. grazie

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)