mercoledì 11 gennaio 2012

Tartufini di Panettone

Tartufini di Panettone

Iniziamo a parlare della nobile arte del riciclo per smaltire la caterva di cibo delle feste che ancora gira per casa? Quanti panettoni? Quanti Pandori? Zamponi? Cotechini? Per esempio i tartufi di oggi sono ottimi per smaltire gli avanzi di panettone. E più il panettone è “ricco” migliore sarà l’esito di questa bomba altamente calorica ma, decisamente sublime. Ora non fatevi impressionare dal termine “bomba altamente calorica” non è mica detto che ve li dovete ingozzare tutti nel giro di qualche ora. Questi tartufi infatti sono ottimi conservati in frigorifero e serviti come “coccola” magari al momento del caffè o per accompagnare un bicchierino di rum. La mia personale soddisfazione è quella di aver usato il mio panettone o meglio quello che ne rimaneva con la sua glassa di cioccolato bianco, le sue sfogliette di cioccolato fondente il suo ripieno di canditi e gocce di cioccolato… chevelodicoafffà?????

Tartufini di Panettone

Ingredienti
1/2 panettone (più è ricco, meglio è!)
100 ml latte
50 ml rum
80 g zucchero
20 g cocco
10 g cacao amaro
1 cucchiaio di nocciole sgusciate, tostate e tritate grossolanamente

Per la copertura
150 g cioccolato fondente 

Preparazione
Tagliare a pezzettini piccoli il panettone e amalgamarlo con il latte, il rum, lo zucchero, il cocco, le nocciole e il cacao amaro. Dovrete ottenere un impasto omogeneo che va fatto riposare per 2 ore in frigorifero. Creare poi delle palline grandi quanto una noce e riporle in freezer per circa 1 oretta. Fare sciogliere a bagnomaria il cioccolato e immergervi i tartufini. Disporre ad asciugare su una teglia rivestita di carta forno, decorare con una spolverata di cocco sulla sommità di ogni tartufino. Una volta asciutti disporli in singoli pirottini. Si conservano in frigorifero per qualche giorno. 


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

11 commenti:

  1. mamma mia, questa è una vera goduria!

    RispondiElimina
  2. E' da così tanto che volevo imparare a farli,grazie Laura!

    RispondiElimina
  3. Anche io li ho fatti l'altro giorno. È bellissimo vedere come gli stessi ingredienti possano essere usati in maniera diversa per avere un risultato simile. Complimenti ;)

    RispondiElimina
  4. meravigliosiiiiiii!!! peccato non abbia più panettone...ma potrei comprarne uno apposta!!! ;)

    RispondiElimina
  5. Questo un modo delizioso su come sfruttare il panettone!

    RispondiElimina
  6. Quest'anno di certo non mi avanza panettone dato che l'ho mangiato solo a casa degli altri e visto che il mio Natale è stato molto rapido...Però mi verrebbe voglia di comprarlo apposta per fare questa ricetta :)

    RispondiElimina
  7. Buoni!!! Ottima ricetta per il riciclo! Ancora in casa mia ci saranno 2 panettoni e 1 pandoro!!! Perciò.... :-)
    Un bacio, ciao!!!

    RispondiElimina
  8. Comprerei il panettone apposta per farci questi tartufini, Laura...mi sembra una ricetta furbissima e molto, molto carina. Poi quel goccetto di rum :-)
    un bacione simo

    RispondiElimina
  9. Urca che belli!!! Aggiungerei che sono anche uno splendido pensierino da regalare, tutti in fila sul loro vassoietto!!! :D

    RispondiElimina
  10. Urca che belli!!! Aggiungerei che sono anche un bellissimo pensiero da regalare...tutti in fila sul loro vassoietto!!! :D

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)