sabato 25 febbraio 2012

Tortiglioni in Rosa

Tortiglioni in Rosa

Perché a noi la pasta ci garba proprio tanto! Perché ci si può sfiziare con sughi sempre diversi, perché mette allegria e tutto sommato anche al volo si riesce sempre a preparare un goloso piatto di pasta.

Tortiglioni in Rosa

Ingredienti x 4 persone
400 g di tortiglioni
Mezza cipolla rossa tritata finemente
50 g di prosciutto cotto tritato
150 g di robiola
Mezzo bicchieri di vino bianco
150 g passata di pomodoro
Qualche cucchiaiata di latte
Sale
Parmigiano grattugiato

Preparazione
In un tegame fate scaldare l’olio, unite la cipolla, il prosciutto cotto e fate soffriggere per qualche minuto. Sfumare con il vino bianco e farlo evaporare completamente. Aggiungere la robiola, stemperarla con qualche cucchiaiata di latte e cuocere per una decina di minuti a fiamma bassa. Infine aggiungere la passata di pomodoro regolare di sale, una puntina di zucchero e cuocere a fiamma sempre bassa e tegame coperto sino ad ottenere una crema densa (ci vorranno 15 minuti circa). Nel frattempo bollire la pasta, scolarla al dente e mantecarla con il sugo. Servire subito con una spolverata di parmigiano.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

12 commenti:

  1. Concordo assolutamente con te!!!! Io adoro la pasta, in tutti i modi!!!
    Come poterci rinunciare?!
    Anche io la amo, così semplice al burro oppure condita con un cascata di formaggi!!!
    Questo sughetto deve essere squisito!
    Un bacio e buon week!!!

    RispondiElimina
  2. Concordo con te! La pasta è l'unica cosa che mi fa passare le "paturnie"!!! E questa pure in rosa, hehehe, tutta al femminile! Ma che buona!

    RispondiElimina
  3. quanto mi piaceeeeeeeee!!!

    RispondiElimina
  4. ah ah!!! e allora oggi siamo andati di 'junk food' alla grande qui da noi, della serie che c'hai una fetta e 1\2 di prosciutto cotto, 2 1\2 fette di mortadella, un pezzetto di castelmagno, un pezzetto di pecorino sardo, 1\2 confezione di panna da cucina e che fai??? gnocchetti conditi con tutto ciò!!! hi hi hi!!! ma i tuoi tortiglioni sono super!!!mi piace questo sughetto!!!
    vi abbracciooooooooo!!!
    dida

    RispondiElimina
  5. slurp...buona cremosa e delicata...proprio come piace a me! (per la verità io la pasta la adoro in tutte le maniere...sigh...la dieta ringrazia!)
    Buon fine settimana carissima!

    RispondiElimina
  6. Magnifici questi tagliolini, peccato non poter assaggiare!!!!

    RispondiElimina
  7. viva la pasta!! delicatissima la tua versione al forno :)

    RispondiElimina
  8. Oh i love pink!!!! Veloce e cremosa mi piace!!!!

    RispondiElimina
  9. Fan sfegatata della pasta anche io e pensa che per quasi un anno l'ho tenuta a distanza per questioni di dieta! Questa versione cremosa alla robiola è una tentazione e poi veloce veloce!

    RispondiElimina
  10. anch'io mangerei pasta sempre!!! mi segno la ricetta! ;)

    RispondiElimina
  11. domani la preparo a mia figlia per pranzo, è troppo invitante questa pasta!!!buona serata!

    RispondiElimina
  12. Dopo aver letto il tuo post mi sono soffermata a chiedermi se esiste un condimento di pasta che non mi piace...no! mi piacciono tutti! eheheheheh!
    A casa mia la pasta in rosa era quella che si faceva quando il sugo non era abbastanza per condirla tutta e quindi si allungava con panna, la tua versione è decisamente più gustosa!

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)