martedì 8 ottobre 2013

Alm-Graukäse Cremesuppe mit Knoblauch Croutons

Alm-Graukäse Cremesuppe mit Knoblauch Croutons - Vellutata di Graukäse con Crostini all’Aglio

Posso dire che l’Alm-Graukäse Suppe è la miglior zuppa che io abbia mai assaggiato. Buona da commuoversi. Buona da farsi il bis, il tris, il quaterbis, da farsi portare il pentolone e con una cannuccia. Non è invece della stessa mia opinione il mi’ marito che avrebbe volentieri cambiato tavolo quando mi hanno messo questa squisitezza davanti. L'ingrediente principale di questa zuppa di malga è il formaggio Graukäse, un formaggio ben saporito che si caratterizza per un profumo molto spiccato ed intenso, da far impallidire anche il  gorgonzola più stagionato.

Curiosità: “Il “Graukäse” è simbolo dello stile di vita parco delle montagne in cui nulla veniva sprecato. Il formaggio grigio è un prodotto realizzato con il latte avanzato dalla produzione del burro senza aggiunta di caglio. Solitamente la sua preparazione era un lavoro riservato a contadine e malgare. Solo nel XIX secolo la produzione del formaggio è diventata una cosa da uomini. Questo formaggio saporito è di casa soprattutto nel Tirolo orientale, ma il formaggio grigio si fa anche nella Valle dell’Inn, nella Zillertal e nella zona di Vipiteno. Il “Graukäse” della Valle Aurina era praticamente scomparso fino a quando nel 2005 ha ottenuto la certificazione di "presidio" di slow food per la difesa e la divulgazione dei prodotti regionali frutto di particolari tecniche di lavorazione tradizionali. Il “Graukäse” risulta sempre diverso a seconda del maso e della zona in cui viene prodotto, è simbolo di una cultura casearia frutto dell’intuizione, dell’esperienza, erede di tradizioni familiari centenarie. Il “Graukäse“ è un formaggio molto magro con una quantità di grasso assai limitata che deve il suo nome al suo colore grigiastro (“grau” in tedesco significa grigio). Gli estimatori gustano questo formaggio di carattere nella maniera classica, condito con olio, aceto e cipolla a fettine o come ripieno dei canederli pressati pusteresi. I cuochi sudtirolesi lo propongono in sorprendenti abbinamenti con la frutta sciroppata, la verdura o con il miele.” (tratto da Südtiroler Gasthaus)

Graukäse
Formaggio Graukäse

 Alm-Graukäse Cremesuppe mit Knoblauch Croutons
Vellutata di Graukäse con Crostini all’Aglio

Ingredienti
50 g cipolle
50 g burro
50 g farina
500 ml brodo vegetale
200 ml panna da cucina
250 g formaggio Graukäse 
Sale e pepe

Inoltre
Crostini di pane nero
Burro all’aglio
Erba cipollina
Panna montata non zuccherata

Preparazione
Sbucciare la cipolla, tagliarla a pezzetti, appassirla nel burro e cospargerle di farina. Bagnare con il brodo vegetale e cuocere per circa 10 minuti. Aggiungere la panna e portare brevemente a ebollizione. Infine unire il Graukäse e passare la zuppa al mixer. Regolare di sale e pepe. Versare la zuppa nei piatti fondi e decorare con crostini di pane fritto nel burro all’aglio, un ciuffo di panna montata (non zuccherata) ed erba cipollina fresca.


NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright ©Laura De Vincentis All Rights Reserved

10 commenti:

  1. Ciao cara! Non volermene ma te la rubo questa ricetta... l'unica cosa è trovare il formaggio adatto per la zuppa: purtroppo dovrò quindi comprarne 10 tipi diversi e assaggiare, assaggiare, assaggiare....che bella vacanza che devi avere fatto!
    Un caro saluto, Ada

    RispondiElimina
  2. Che spettacolo questa zuppa,mi piacerebbe un sacco prepararla è super invitante.
    il problema è reperire questo formaggio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. On line si può comprare qui ;) http://www.h-h-shop.com/advanced_search_result.php?keywords=graukase

      Elimina
  3. Sai che ti sono molto grata, Laura? Spesso, tra le tue favolose proposte, ci regali questi piattini meravigliosi che a me ricordano le amate Dolomiti, che, penso di averlo già detto, non vedo da un po' e mi mancano tantissimo. Questa cremina rimanda proprio a quei profumi che inebriano l'olfatto, il gusto ma anche l'anima. Semplicemente sublime. Grazie ancora, Laura.
    Un abbraccio grandissimo
    MG

    RispondiElimina
  4. cercherò un formaggio di malga alternativo,mi attira troppo questa zuppa!Qui è tempo umido, perfetto per mangiarla !

    RispondiElimina
  5. Buongi Laura...io normalmente la faccio senza la panna, però mi ispira molto anche la tua versione....proverò!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  6. posso dirti che in questa zuppa mi ci tufferei?!!!!
    Strepitosa!!!!!

    RispondiElimina
  7. Che spettacolo!!!!!un piatto meraviglioso..grazie di condividere queste meraviglie con noi

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia!!!! Sai che con il formaggio grigio ho preparato dei ravioli? Li ho postati a settembre... lo adoro.
    Peccato lo abbia finito, avrei provato volentieri questa zuppa!!!! ma ci tornerò presto e l'acquisto è d'obbligo! Un bacio!

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia!!!! Sai che con il formaggio grigio ho preparato dei ravioli? Li ho postati a settembre... lo adoro.
    Peccato lo abbia finito, avrei provato volentieri questa zuppa!!!! ma ci tornerò presto e l'acquisto è d'obbligo! Un bacio!

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)