venerdì 24 gennaio 2014

Panino Casereccio con Frittata e Pecorino

Panino Casereccio con Frittata e Pecorino

C’è panino e panino, ma non sempre c’è la fantasia di sapere con cosa imbottirlo. Diciamocelo chiaramente: un panino ben fatto non è solo un comfort food, simbolo dei pic nic e delle gite fuori porta, ma è una gustosa opera d’arte che coccola tutti i 5 sensi.

Un panino non solo è l’emblema del cibo da strada, è inoltre una forte espressione delle tradizioni gastronomiche locali sia nazionali che estere (basti pensare al panino con il lampredotto, alla piadina, al panino con la porchetta, al pane c’a meusa, ma anche le tortillas, il kebab, il garlic bread, lo smorrebread e così via). Protagonista indiscusso di un buon panino è il pane, pane di ottima qualità che deve variare a seconda della sua imbottitura affinché si possano esaltare vicendevolmente.

Quello in foto è un Signor panino che al palato, vi assicuro, regala la massima soddisfazione. Nato dalla necessità di riciclare le ultime fette di un pane casereccio toscano, quello sciapo, buono da morire, e una fetta di frittata alle zucchine e cipolle avanzata dalla cena della sera prima, il tutto arricchito da un buon formaggio locale e da qualche fogliolina di insalata.

Curiosità: il panino ha origini moto antiche. Sono stati infatti proprio i romani ad iniziare a consumare il pane con qualcosa in mezzo. A Roma esiste Via Panispenrna che deriva proprio dal termine latino “panis ac perna” che significa pane al mosto e prosciutto cotto nell’acqua dei fichi secchi… forse hanno anticipato di qualche secolo la famosissima pizzetta con prosciutto e fichi che, se vi recate a Roma nella stagione di questo frutto, dovete assolutamente assaggiare!
E che dire di Leonardo da Vinci che scrive “Pensavo di prendere una fetta di pane e metterla tra due pezzi di carne. Ma come posso chiamare questo piatto?”
La risposta la fornirà due secoli più tardi (intorno alla seconda metà del ‘700) John Montagu, quarto conte di Sandwich, giocatore incallito di carte a cui non garbava in alcun modo abbandonare il tavolo da gioco per pranzare. Così era solito farsi preparare due fette di pane imburrato contenenti una fette di carne che poteva consumare senza allontanarsi dal tavolo da gioco. E fu così che nacque il sandwich.

Panino Casereccio con Frittata e Pecorino

Ingredienti per 1 Panino
2 fette di pane casareccio
1 fetta di frittata di zucchine e cipolla
2 fette di pecorino toscano semi stagionato
Qualche foglia di insalata

Preparazione
Su una fetta di pane disponete la frittata, il formaggio, l’insalata. Chiudete con l’altra fetta di pane e passate nella bistecchiera sino a che il formaggio sarà fuso e il panino diventerà croccante.


In abbinamento: il panino proposto oggi mostra una spiccata tendenza dolce, una certa grassezza data dall’uovo e dal formaggio e una buona sapidità. Il vino in abbinamento deve pertanto essere morbido, fresco, fragrante, ricco di bollicine che contribuiscono a sgrassare il palato e a prepararlo ad nuovo boccone. Un vino giovane dai sentori delicatamente fruttati e floreali (violetta), un vino vivace, con tannini appena accennati e corpo piuttosto debole come un Lambrusco Salamino di Santa Croce nella tipologia Rosso Frizzante.

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

18 commenti:

  1. Hai ragione bisogna saperlo farcire il panino, ma è necessario avere per le mani anche il pane giusto, come quello che ci mostri tu.
    Io adoro il panino e trovo il tuo gustosissimo :)

    RispondiElimina
  2. ma sai che con la frittata non l'ho mai fatto??? che acquolina :P buone we!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Con i panini ci vado a nozze. Anch'io con il pane avanzato ci faccio sempre i crostini.
    Confermo che la pizza con prosciutto e fichi è da provare.

    RispondiElimina
  4. Ciao! E' vero..si parte con la voglia del panino visto al bar, ma poi a casa non si sà mai da dove cominciare!
    ottima e decisamente originale la tua idea di farcia per questo panino casereccio! diventa un piatto a cui non manca proprio nulla!
    un bacione

    RispondiElimina
  5. anche il più semplice panino può diventare un ottimo pranzo se preparato con ingredienti di qualità! è una vita che non lo mangio con la frittata, sarà il prossimo che farò da portare all'università tra un'ora di lezione e l'altra!

    RispondiElimina
  6. E si vede che è un Signor Panino, Lauretta. La frittata è la regina delle farciture, specie se il pane è croccante.. mmmmh.....! <3 Sempre mitica tu. Tvtttttb

    RispondiElimina
  7. ma questo è quello che ci vuole a quest'ora, aspetta che cerco una birra in frigo !Buon we, un bacione !

    RispondiElimina
  8. Questo si che è un signor panino, bello , croccante e con un ripieno super goloso , Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  9. queste sono le coso a cui io proprio non riesco a resistere. Una meraviglia, complimenti!!!

    RispondiElimina
  10. Quando il pane è buono, un panino ben farcito può essere alta cucina

    RispondiElimina
  11. Riuscirò a preparare questi panini? Ti spiego: se in frigorifero c'è del pecorino, Luca è capace di farlo sparire in un pomeriggio. Se preparo la frittata con zucchine e cipolla non ne rimane nemmeno una briciola (io ci vado matta) e quanto a quel pane, Alice Ginevra ne è attratta quasi come lo è per la Nutella. Vorrà dire che per l'occasione metterò tutto sotto chiave.
    Buon fine settimana
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  12. Con un panino ben fatto come il tuo, ci farei merenda ora!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  13. mamma mia che panino golosissimoooooooooo!!!! posso assaggiare???

    RispondiElimina
  14. Sostanzioso e croccante, proprio come piace a me. Grazie per aver condiviso con noi questa meraviglia.

    RispondiElimina
  15. tu possiamo dire che lo hai saputo farcire, bravissima, felice serata

    RispondiElimina
  16. Davvero golosissimo, poi, io adoro i panini! Un bacio

    RispondiElimina
  17. Fischiarola me lo divorerei or ora 'sto panino ghiottissimo! Apprezzo ogni ingrediente e poi quel pane così tostato è una super delizia!
    I panini sembrano facili ma non è così ... farcirli a dovere è un'arte!!!

    RispondiElimina
  18. Un signor panino, hai pienamente ragione. Adoro il pane toscano quello sciapo peccato che da me non riesco a trovarlo. Complimenti mi hai fatto venire un'acquolina!!!!

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)