mercoledì 19 febbraio 2014

Gelèe all’Arancia e Cannella

Gelèe all’Arancia e Cannella

Adoro le gelatine, la loro trasparenza cristallina, quella rassicurante consistenza “chubby” (morbida) che coccola e avvolge il palato e, vi dirò, non c’è soddisfazione più grande di quella di potersele preparare in casa, di vedere gli occhi del vostro bimbo che fanno “oohhh” davanti a quelle piccole meraviglie dolci.
Trattasi di una preparazione veramente facilissima, l’importante però è usare degli stampini di buon silicone. Perché diciamocelo chiaro, non tutti i siliconi in commercio possono definirsi realmente buoni. Quante volte i dolci rimangono inesorabilmente attaccati allo stampo e non ne vogliono sapere di staccarsi se non rompendosi in tanti pezzi?

Curiosità: Sapete perché la gelatina viene chiamata colla di pesce? Perché in passato la gelatina veniva prodotta con la vescica natatoria e la cartilagine degli storioni e di altri pesci. Al giorno d’oggi, almeno in Europa, per la produzione della gelatina si utilizzano tessuto connettivo e cotenna di bestiame approvato e analizzato da medici veterinari e ammesso alla consumazione da parte dell’uomo.

Gelèe all’Arancia e Cannella

Ingredienti
100 ml di succo d’arancia filtrato
130 gr di zucchero semolato
12 gr gelatina (o colla di pesce)
15 ml succo di limone filtrato
Mezzo cucchiaino scarso di scorza di arancia grattugiata
Un pizzico di cannella
stampo in silicone
zucchero semolato per brinare

Preparazione
Riempire una ciotola di acqua fredda e immergere i fogli di gelatina per circa 15 minuti. In una casseruola mettere: il succo di arancio, lo zucchero e il succo di limone. Fare bollire per un paio di minuti. Spegnere la fiamma e aggiungere la gelatina ben strizzata. Mescolare molto bene per farla sciogliere completamente. Aggiungere la scorza di arancia grattugiata (attenzione a non grattare la parte bianca!) e la cannella. Versare lo sciroppo negli stampini di silicone e fare raffreddare a temperatura ambiente, poi passare in frigorifero per 12 ore. Una volta indurite, levare delicatamente le gelatine dagli stampini e passarle altrettanto delicatamente nello zucchero semolato, pressando leggermente per fare aderire lo zucchero su tutta la superficie. Si conservano per qualche giorno in un posto fresco e asciutto.


Abbinamento Consigliato: ovviamente le caramelle di gelatina di per sé non richiedono un abbinamento “dedicato” perché sono delle piccole coccole che si gustano a fine pasto dopo il caffè o addirittura durante la giornata.
Però se alla fine di un pranzo o di una cena le voleste servire ai vostri ospiti, magari accompagnate da un liquore, allora potremmo orientarci verso un “Orange”.
Gli “Orange” sono una tipologia di liquori di origine francese. Hanno in comune l’utilizzo della polpa e della scorza di arancia ma si differenziano tra di loro per la macerazione (utilizzando grandi distillati come il cognac e il brandy) e per l’invecchiamento.
Assai famoso tra gli Orange è il Grand Marnier (ottenuto addizionando del Cognac al prodotto della distillazione del fermentato di bucce di arancia amara) dal colore ambrato scuro, dal profumo fine e da accentuati sentori d’arancia.
Seguono poi il Grand Marnier Cordon Rouge (ottenuto con Cognac finissimo) e il Cordon Bleu di struttura più semplice utilizzato nella preparazione di alcuni cocktail.
In realtà preparare un liquore è una vera e propria arte: la maestria consiste nel saper estrarre tutti gli aromi dalle materie prime per poi restituirli nel modo più fedele possibile al prodotto finale, giocando anche sul miglior equilibrio tra alcol e zucchero per esaltare questi aromi al massimo.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione  delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

29 commenti:

  1. piccole delizie...non credo che durerebbero molto qui da me!

    RispondiElimina
  2. Che bella foto, sono rimasta a bocca aperta. Adoro la cannella ed in abbinamento con l'arancia deve essere uno spettacolo. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. O_O troppo belle e golose!si confermo non tutti gli stampi in commercio sono validi!ciaooooooo

    RispondiElimina
  4. Buone!!! Le ho fatte anch'io di arancia e non avevo pensato di aromatizzarle, ottima la scelta della cannella, proverò questa tua versione, grazie.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. salvata all'istante, ho tante arance in casa e le gelèe sono le nostre preferite! Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. favolose, le faccio spesso anche io che amo sia le gelatine che l'arancia,poi amo molto la cannella per cui non posso farmi sfuggire la tua variante che è assolutamente al 100% nelle mie corde

    RispondiElimina
  7. mmmmhhh voglio provare subito a farle !!!

    RispondiElimina
  8. con la gelatina ho sempre un pò di titubanza...non so...
    certo che vedendo il tuo risultato...tutte le remore vanno a farsi benedire!
    Che meraviglia.........

    RispondiElimina
  9. molto carine e così sfiziose!!!!

    RispondiElimina
  10. Tu non puoi capire quanto mi piacciono queste caramelle! Le ho fatte un volta però perchè mi dà fastidio usare la colla di pesce, la prossima volta userò la gelatina!

    RispondiElimina
  11. Che buone le gelatine , quelle all'arancia sono òe mie preferite , grazie per la ricetta ci voglio provare anch'io. Le tue sono bellissime . Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  12. Ma che belle, brava Laura! Un bacio

    RispondiElimina
  13. spettacolo!!e sono anche semplici da fare :)

    RispondiElimina
  14. meravigliose e io che pensavo che fosse impossibile farle;))

    RispondiElimina
  15. Buone!!!!! Ne ho appena fatta anche ui uba versione... insomma, so bene che una tira l'altra ^_^

    RispondiElimina
  16. si può usare zucchero di canna?in quale quantità?

    RispondiElimina
  17. secondo voi posso usare lo zucchero di canna integrale?forse cambia colore, ma temo che cambi anche la consistenza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy credo di sì, io non ho mai provato però! Prova a fare una ricerca su google con Gelèe con zucchero di canna. Io ho trovato questa ricetta, per esempio, http://www.foodinprogress.com/gelatine-di-frutta/

      Elimina
  18. Appena messe in frigo. Ti saprò dire! ;)

    RispondiElimina
  19. Che tato spettacolare! non le ho mai fatte ... mi salvo la ricetta!

    RispondiElimina
  20. Così semplice prepararle??????? Salvo subito la ricetta. Mi mancano solo gli stampini, ma nel fine settimana conto di rimediare.
    Bacioni
    Sabrina&luca

    RispondiElimina
  21. ciao!!complimenti che stupendo blog!!!
    quante magnifiche ricette!!=)
    mi sono unita ai tuoi lettori fissi!
    se ti va di passare da mio blog e se ti fa piacere magari ricambiare io ne sarei felicissima!
    non voglio più perderti di vista!!=)
    a presto buona serata vale

    RispondiElimina
  22. Non sapevo fosse facile farle...forse posso riuscirci! Ho una passione per le geleè...forse perchè mi ricordano tanto la mia infanzia e la mia nonna!
    Buon week end
    Elena

    RispondiElimina
  23. io ho smesso di farle -.- le mangio tutte! ahahahahah! da provare però con la cannella ;)

    RispondiElimina
  24. Ma daiii!!!! Ho preso la ricetta, provo :), le tue sono bellissime!!!!!
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
  25. Perfette e troppo accattivanti, non credo he durerebbero troppo acasamia.
    A presto.

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)