martedì 26 febbraio 2019

Crogetti

Crogetti

… qualche riga su cui riflettere …
“Non è casuale che ad avere successo siano le cose semplici,
perché costano poco, perché non creano complicazioni e si replicano facilmente,
perché il piacere della semplicità si condivide senza sforzo,
e va di pari passo con la semplicità del piacere”
(M.Montanari, Il sugo della storia)

Intanto che friggo crogetti arriva in cucina l'adolescente per fare merenda e mi dice: "Ma lo senti il papà? Ma che ha sempre da SMOCCOLARE? Sembra PAPERINO… non sta mai zitto! Sempre a dire blablablablablabla…."
😂😂😂😂
#maiunagioia

Crogetti time
E' la settimana di carnevale o friggo ora o passo il turno anche quest’anno e aspetto il Carnevale 2020.
Non amo assolutamente friggere e lo sapete benissimo. Da me tutto quello che dovrebbe essere fritto finisce inesorabilmente nel forno. Ma oggi ero andata in fissa con i crogetti. E’ da 12 anni che abitiamo qui e ancora non avevo mai preparato il dolce tipico di carnevale di queste zone. La ricetta di questi crogetti l'ho presa dal libro "La cucina di Chianciano e del Monte Amiata" ma ho fatto alcune modifiche. La ricetta del libro, infatti, prevede di usare come liquore rum e rosolio, io ho preferito stare sul territorio utilizzando il Vin santo.
Cercare tutti pezzi della mia piccola friggitrice è stata una vera caccia al tesoro che ci ha portato a  svuotare angoli remoti e “dimenticati” dei mobili della cucina, alla fine però abbiamo rimontato tutto e, con grande gioia dell'inossidabile De Win, abbiamo dato inizio alla settimana di frittura nella cucina dell’Antro.
Comunque devo ammettere di essere soddisfatta. I crogetti sono venuti leggerissimi, assolutamente non unti e irrorati con un miele d’arancio, che preferisco allo zucchero a velo, sono la fine del mondo.
Aggiungo, visto che me lo state chiedendo in molte, che dentro non rimangono completamente vuoti ma presentano una consistenza abbastanza friabile che ricorda una delicata pasta frolla.

Diamo i numeri: ma lo sapete che questo è il post Nr.1300?! #esonsoddisfazioni!!! 😃

Forse non tutti sanno che… crogetti
I crogetti sono dolci fritti tipici di carnevale della Toscana meridionale. Sono strisce di pasta fritta a forma di rombo che si servono spolverate di abbondante zucchero a velo o meglio ancora irrorate di miele. Si consumano il martedì e il giovedì grasso. La tradizione vuole che il Giovedì Grasso si facciano delle vere e proprie “Crogettate” ovvero abbuffate di crogetti ben irrorati di miele che vengono preparati in grandissime quantità da offrire anche agli amici, ai parenti, ai vicini di casa accompagnati da un generoso bicchiere di Vin santo.

Crogetti

Crogetti

Ingredienti per circa 10/15 persone
500 gr farina 00
150 gr zucchero
100 gr burro fuso freddo
4 uova
La scorza grattugiata di un limone
la scorza grattugiata di un arancia
1 bicchierino di Vin santo
1 bustina di lievito vanigliato
1 pizzico di sale

Per friggere
Olio di semi di girasole o extravergine d’oliva

Per guarnire
Zucchero a velo vanigliato o miele d’arancio (ma è perfetto anche un miele d’acacia o millefiori)

Preparazione
Su una spianatoia versa la farina a fontana, al centro metti le uova, il burro fuso raffreddato, lo zucchero, un pizzico di sale, le scorze di limone e arancia grattugiate e il Vin santo.
Lavora delicatamente il tutto e appena l’impasto comincia a unirsi aggiungi il lievito vanigliato.
Continua a lavorare fino a ottenere un impasto omogeneo.
Forma una palla, avvolgila nella pellicola per alimenti e metti in frigorifero a riposare per un’ora.
Sulla spianatoia leggermente infarinata e con l’aiuto di un matterello stendi l’impasto in una sfoglia non molto sottile.
Utilizzando una rotella dentellata tagliala in tanti rombi e friggili, pochi alla volta, in olio bollente.
Appena diventano gonfi e dorati su entrambi i lati scolali sopra della carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso.
Mettili in un piatto da portata e a questo punto puoi decidere se spolverarli con zucchero a velo vanigliato oppure irrorarli con miele precedentemente scaldato per farlo diventare liquido e servili.

-----------------------------------------------

Le raccolte dell’Antro
LE RICETTE DI CARNEVALE

“Chi non ride mai non è una persona seria”
Charlie Chaplin

RICETTE DI CARNEVALE
RICETTE DI CARNEVALE


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

24 commenti:

  1. Anch'io non amo friggere e credo proprio che quest'anno salterò la frittura.
    Però friggere per poi avere queste delizie, bè ne vale la pena ^_^
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. non li conoscevo,vengono vuoti dentro? devono essere deliziosi!! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No dentro non sono vuoti, si gonfiano ma rimangono belli sodi con la consistenza che ricorda una frolla :)

      Elimina
  3. Ma sono tipo frappe che si gonfiano dentro? mi sa che se cominci non smetti più di manrgiarne

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si gonfiano perchè c'è il lievito ma dentro non rimangono completamente vuoti, hanno la consistenza di una frolla morbida per darti l'idea :)

      Elimina
  4. Oh ma che delizia! Come te, anch'io faccio finire tutto in forno, ma questi crogetti li farei finire direttamente in pancia!!! :-) Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Crogetti!!! Sai che non li ho mai sentiti chiamare così? L'aspetto è delizioso e l'aggiunta del miele mi piace tantissimo, un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Anche io odio friggere (perchè la puzza non se ne va ahimè!) ma questi crogetti (che non conoscevo) devono meritare un sacrificio...me li segno, chissà che riesca a cambiare idea!
    Bacioni amica :)

    RispondiElimina
  7. Che ricordi! Mia nonna (maremmana) li faceva spesso ed erano letteralmente immersi nel miele, una bontà!

    RispondiElimina
  8. Che acquolina, Laura! Comunque, mi fai trooooooppo ridere: immagino la scena di Paperino... Un abbraccio e sereno pomeriggio!

    RispondiElimina
  9. Complimenti per il numero di post! e anche per questi dolcetti squisiti, bacioni :)

    RispondiElimina
  10. Io non friggo quindi non immagini che gola infinita mi faccia quel bel vassoio :-P

    RispondiElimina
  11. tra tanti dolci di carnevale questi davvero non li avevo mai sentiti, nonostante non siamo poi così lontane. anche io odio friggere ma visto che quest'anno ho già ceduto...potrei anche valutare l'idea del bis :) intanto salvo la ricetta, un bacione

    RispondiElimina
  12. 1300 post??????????????????????????????? mamma mia sei mitica!!!!!!!!!!!!!!!! io friggo, non spessissimo ma non mi dispiace farlo, vuoi mettere la bontà! avevo visto che piccole meraviglie dai social, come le chiacchiere al cacao che mi ispirano parecchio! buona serata a tutti i de win! baci

    RispondiElimina
  13. Siamo in molte a cui non amare friggere .. però ci piace mangiarli e allora come si fa? Anche io quest'anno salto ma avevo ancora una ricetta dello scorso anno che non avevo ancora pubblicato. Questi devono essere una vera bontà!!!

    RispondiElimina
  14. Irresistibili e golosi!!!!!

    RispondiElimina
  15. Buon giovedì grasso, questi crogetti sono di una tentazione unica, anche se la frittura fa male... ma è carnevale e per una volta si può fare uno strappo alla regola! Baci!

    RispondiElimina
  16. uno spettacolo i tuoi crogetti,del quale posso essere solo spettatrice!!
    baci ,baci

    RispondiElimina
  17. Buoniiii se me ne mandi due li mangio ma farli noooo purtroppo. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
  18. Ti ho conosciuta per le belle ricette che ci proponi ma quando entro nel tuo Blog scopro che leggere tutto ciò che offri oltre alla ricetta è veramente gradevole.
    Un bacio.
    Michaela.

    RispondiElimina
  19. Mai sentito di crocetti. Sono da provare sicuramente. Prendo volentieri un po' di questi dolcetti sfiziosi e anche delle chiacchiere bicolori.

    RispondiElimina
  20. wow che bellissimo traguardo!! Tantissimi auguri e complimenti anche x la ricetta che hai scelto per festeggiare :-)

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)