sabato 17 novembre 2012

Crackers al Rosmarino

Crackers al Rosmarino

Io con lei ho le folgorazioni, quei colpi di fulmine che ti portano subito in cucina a replicare le sue ricette. E questa volta la ricetta non si è fermata alla cucina ma è stata presentata anche nella puntata di Venerdì di "Appetizer". Se intendete provarli, sappiate che creano dipendenza!


Crackers al Rosmarino

Ingredienti dose per 25- 35 crackers
Acqua q.b.
250 gr farina
1 cucchiaino di lievito di birra disidratato (pari a 4 gr)
mezzo cucchiaino di miele
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
10 gr sale

Per la salamoia
1 cucchiaio di acqua
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino di sale

Inoltre
Rosmarino tritato
Aglio in granuli disidratato

Preparazione
Setacciare la farina, aggiungere il lievito disidratato. Aggiungere il miele, l'olio extravergine di oliva, l'acqua q.b. a temperatura ambiente e il sale. Lavorare la pasta con le mani per qualche minuto. Dovrete ottenere una palla liscia e omogenea che si stacca dalla teglia.  Lasciare lievitare per almeno due ore in una terrina coperta da un canovaccio in un ambiente al riparo.
Nel frattempo preparare la salamoia: in una scodella mescolare 3 cucchiai d’olio con 1 cucchiaio d’acqua, insieme ad un cucchiaino di sale.
Riprendere la pasta e stenderla inizialmente con le mani,  poi aiutarvi con un mattarello. Ridurre lo spessore il più possibile e tagliare la pasta in quadrati o in rettangoli con un coltello infarinato o una rotella.  Sistemare i crackers in una teglia rivestita di carta forno e spennellarli ad uno ad uno con la salamoia preparata in precedenza. Cospargere una metà di crackers con rosmarino tritato e l’altra con l’aglio in granuli.
Cuocere per 3/5 minuti a 200°-210° avendo cura di controllare la cottura per non farli bruciare. Per renderli croccanti e friabili, abbassare la temperatura del forno a 150° e lasciarli "seccare" per 3/4 minuti continuando a controllarli.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione  delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

14 commenti:

  1. Mooolto golosi quei crackers!!
    Un in bocca al lupo per la tua nuova
    avventura professionale.
    Complimenti.
    A presto:)

    RispondiElimina
  2. Vabbè,ho capito,sarà una sfida"all'ultimo crackers!Segno subito la ricetta,perchè ho voglia di litigare,ma soprattutto di sgranocchiare!Complimenti per la rivista,ti seguirò con piacere!Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Di questi non basterebbero neanche 3 teglie. Più ce ne sono e più ne servirebbero. Alrto che dipendenza!!! Un baciotto, buon we

    RispondiElimina
  4. Non ho veramente dubbi che ne diverrei dipendente!! ;) Sono stupendi e immagino la fragranza... sai che ti dico? Se ce la faccio li preparo per stasera.. sai che bello sgranocchio di fine settimana?? :D Un bacione grande e complimenti Lauretta! E adesso corro a vedere le novità nel mondo del matrimonio: dato che il mio fidanzato fa il fotografo ai matrimoni, sono certa che piacerà anche a lui leggere di stile e novità.. non sia mai che gli da qualche idea! :) Bacione!

    RispondiElimina
  5. va beh allora per ora arrivo....non ti lascio neppure le briciole!! ^_^ buon week end!

    RispondiElimina
  6. no perchè ho visto questa ricetta? :( io amo i crakers al rosmarino in particolare! beh non mi resta che provare :) grazie per la ricetta :) buon fine settimana!

    RispondiElimina
  7. che buoni questi crackers, gustosissimi!!!!! complimenti, buona serata!

    RispondiElimina
  8. ti dico solo che te li copio di sicuro ^_^...e complimenti per la nuova avventura...sei troppo brava ...baci ^_^

    RispondiElimina
  9. ci credo che diano dipendenza, io da sola una taglia e forse più per non parlare di quello che ci accoppierei...Buona domenica cara....

    RispondiElimina
  10. stasera li faccio...poi ti dico!!! grazie x la fantastica ricettina, mi piacciono quelle che creano dipendenza :-)))

    RispondiElimina
  11. Sono fantastici! In ufficio a metà mattina mangiamo sempre qualcosa di salato. Potrei provarli e portarli anche alle colleghe!!!
    Grazie per la ricetta e complimenti per la tua nuova interessante avventura!

    RispondiElimina
  12. Sembrano le schiacciatine, un tipo di focaccetta croccante che vendono qui, mmmm che buoni!
    Hai ragione i crackers creano dipendenza!! Io li preferisco ai biscotti ;-)

    RispondiElimina
  13. Mmmmm sono molto sfiziosi questi crackers, complimenti! Assolutamente da provare!
    Baci e buona giornata!

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)