lunedì 7 aprile 2014

Torta Rustica di Cipolle, Gorgonzola e Speck al Balsamico

Torta Rustica di Cipolle, Gorgonzola e Speck al Balsamico

Con una torta salata andate sempre sul sicuro! Sia che la serviate come aperitivo, come antipasto o più velocemente come piatto unico in una cena al volo! Ma ora inizia anche il tempo delle gite all’aria aperta e una torta salata è una pietanza ghiotta da inserire nel cestino del picnic. Quella che vi propongo oggi è una torta “rustica” molto saporita fatta con tante cipolle, speck e gorgonzola. Il tutto condito con qualche goccia di aceto balsamico di Modena per un gusto agrodolce molto particolare.

Curiosità: l’aceto balsamico è ottenuto partendo dal mosto cotto a fuoco diretto a 70°-80°. In questo processo gli zuccheri caramellizzano parzialmente e si formano sostanze profumate, dolci e penetranti, ma anche morbide e pungenti. Il mosto cotto viene poi sottoposto alla fermentazione alcolica svolta dai lieviti e alla fermentazione ossidativa svolta dai batteri acetici. In seguito questo prezioso condimento riposerà per anni o decenni nell’acetaia, dentro piccole botti di castagno, gelso, ciliegio, rovere e ginepro poste in batteria di cinque o più, piene solo per 2/3 della loro capienza per permettere i rincalzi effettuati seguendo il metodo “soleras” che durano almeno 12 anni. Partendo da 100 kg di uve si ottengono solo 2/3 litri di questo prezioso nettare bruno.

Torta Rustica di Cipolle, Gorgonzola e Speck al Balsamico

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia tonda
600 gr cipolle bianche
100 gr speck tritato grossolanamente
200 gr di formaggio gorgonzola dolce
cucchiaio d’olio extravergine di oliva
2 cucchiai di parmigiano
2 cucchiai di aceto balsamico
2 uova
Pan grattato
Sale

Preparazione
Preriscaldare il forno a 190°
Affettare sottilmente le cipolle. In un tegame scaldare un filo d’olio extravergine d’oliva, aggiungere lo speck e le cipolle bianche e fare appassire per circa 10/15 minuti. Aggiungere l’aceto balsamico, regolare di sale, farle intiepidire e trasferire in una terrina. Aggiungere il gorgonzola, le uova, il parmigiano e amalgamare bene il tutto. Foderare una teglia tonda con la pasta sfoglia, versare il ripieno nel guscio e livellare. Cospargere di pan grattato e informare per 20 minuti o sino a doratura della sfoglia. Passare 5 minuti sotto il grill e servire tiepida o a temperatura ambiente.


Pillole di Enologia: Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia e di Modena
L’aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia o di Modena regala ai piatti, impreziosendoli, aromaticità, tendenza dolce, intensità e persistenza gusto olfattiva. L'abbinamento tra vino e aceto balsamico non è mai un abbinamento semplice. I vini devono essere sempre morbidi, di corpo, intensi e con un’ottima persistenza aromatica come, in questo caso, un Franciacorta Millesimato, un Alto Adige vendemmia tardiva, un Breganze Chardonnay, un Jesi Classico Superiore. 



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

15 commenti:

  1. una torta ricca di sapore e gusto mia cara!
    Anche a casa mia le torte salate sono apprezzatissime e divorate in men che non si dica...
    Buon lunedì, un abbraccio a tutta la family

    RispondiElimina
  2. Le torte rustiche mi piaccio molto in generale, ma questa ha un ripieno molto molto gustoso.

    RispondiElimina
  3. io adoro le torte rustiche, sarei capace anche di mangiarla tutta questa!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. altra torta da segnare da fare! molto saporita!

    RispondiElimina
  5. Come hai ragione Laura le torte salate sono buone sempre e ovunque! Questa poi è davvero super con un ripieno di tutto rispetto! Un bacio

    RispondiElimina
  6. io il balsamico lo metterei ovunque!!
    Buonissima questa torta salata, la proverò in mignon perché in famiglia ne vado ghiotta solo io di torte salate. Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Sempre golosissime e apprezzate queste belle quiche salate... Un ripieno azzeccatissimo, il tuo!
    ciao, simo

    RispondiElimina
  8. che ricetta sfiziosa Laura, la proverò, il balsamico lo adoro ! Buona serata

    RispondiElimina
  9. Una torta rustica golosissima , adoro questa combinazione di ingredienti . Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  10. Laura che meraviglia, bravissimissima!!!! Un bacio

    RispondiElimina
  11. Ma che tripudio di sapori....me la mangerei molto volentieri cara;)

    RispondiElimina
  12. le torte rustiche sono buone sempre, poi ora cominciamo a pensare alle scampagnate!!! molto gustosa la tua proposta, mi hai dato un'ottima idea, grazie.

    RispondiElimina
  13. Mamma mia che bontà! che gustosa torta salata mmmmmmhhhh!

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)