mercoledì 21 maggio 2014

Torta al Cioccolato e Caffè di Sonia

Torta al Cioccolato e Caffè di Sonia

Oggi vi propongo un dolce che è una goduria! Una sorta di “antidepressivo”, di “comfort food”, una stracoccola ricca di cioccolato e caffè. Un ottimo modo per iniziare con un sorriso la giornata o per concludere golosamente una cena in questo caso accompagnando la fetta con un ciuffo di panna montata o, visto che ci avviamo verso l’estate, con una pallina di gelato alla vaniglia.

L’Antro consiglia: a Sermoneta c’è un bed & breakfast dove andiamo sempre quando siamo in zona per un qualche evento con l’Aeronautica Militare. Si chiama A Casa di Sonia, è un posto delizioso. Pochissime stanze, curatissime nei particolari proprio all’interno della casa di Sonia. E’ come stare tra amici in un clima cordiale e festoso. Le stanze sono bomboniere, il giardino verdeggiante è un posto dove potersi rilassare completamente in compagnia di un buon libro, ma quello per cui Sonia è “famosa” sono le sue colazioni o forse più che colazioni dei veri e propri “brunch”. Tutto rigorosamente fatto in casa, tutto eccellente, tutto che stuzzica l’appetito. E ogni volta che sono sua ospite le “rubo” sempre qualche ricetta, proprio come la torta che vi presento oggi. Una vera goduria per il palato, provate e sappiatemi dire!

Torta al Cioccolato e Caffè di Sonia

Ingredienti
200 gr cioccolato fondente
120 gr burro (o margarina)
4 uova
120/150 gr zucchero
50 gr farina
1 bicchierino di caffè dolce

Preparazione
Sciogliere a bagnomaria (o al microonde) il burro e il cioccolato. Aggiungere il caffè e lasciare intiepidire. Montare le uova con lo zucchero sino ad avere un composto spumoso. Aggiungere la farina e il composto di burro, cioccolato e caffè. Infornare a 180° per circa 35 minuti (fate la prova stecchino). Fate attenzione a non cuocerla troppo, all’interno questa torta deve essere umida. Fare raffreddare completamente la torta, servirla tagliata a losanghe e cosparsa di abbondante zucchero a velo.


Pillole di Enologia: la cantina di casa
Un appassionato di vino ha piacere ad avere in casa una cantina personale ben fornita dove raccogliere le bottiglie che più gli piacciono, quelle acquistate nei viaggi, quelle che lo hanno incuriosito, quelle che gli sono state regalate e quelle degustate nei locali che gli sono garbate particolarmente.
Ovviamente non sempre a casa si dispone dello spazio necessario per creare una cantina ottimale, però in presenza di bottiglie pregiate è consigliabile porre attenzione alle tre condizioni necessarie per conservare il vino in modo ottimale: temperatura, illuminazione, umidità.
Se è vero che un ambiente domestico non è favorevole alla conservazione del vino, è anche vero che ormai al giorno d’oggi in commercio si possono trovare armadi-cantina di varie dimensioni (da 20 a oltre 200 bottiglie) che garantiscono una ottimale conservazione di tutte le caratteristiche organolettiche del vino.
Importante è acquistare il vino con oculatezza, non acquistatelo in cartoni o in grande quantità, perché se è vero che alcuni vini possono essere conservati per molti anni, e addirittura affinarsi ulteriormente con il riposo in cantina, ce ne solo molti altri che vanno consumati in tempi piuttosto brevi.
A questo proposito sarebbe utile avere un “diario di cantina” (in commercio se ne trovano di molto belli ed eleganti) dove annotare la data e il luogo dell’acquisto, l’etichetta, il produttore, le caratteristiche del vino (vitigno, zona, terreno, affinamento e così via ), la data di apertura, l’occasione e la descrizione sensoriale.
In questo modo, assaggio dopo assaggio, avrete un vostro archivio privato delle vostre degustazioni da consultare per effettuare nuovi acquisti e per ricordare i vini e le emozioni legate ad essi.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione  delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

25 commenti:

  1. Molto carino questa Casa di Sonia e deliziosa questa torta, da provare assolutamente :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  2. O_O che meraviglia, troppo buona! :P

    RispondiElimina
  3. una torta dalla consistenza che trovo perfettamente nelle mie corde! Grazie a te e a Sonia, mi sa che la provo... ;)
    bacioni cara

    RispondiElimina
  4. me la sono segnata subito la ricetta,devo proprio provarla,specie dopo una "recensione"come la tua :)
    un bacione, Mirtill@

    RispondiElimina
  5. Questo B&B sembra davvero speciale!! Così come la torta co un connubio di sapori, perfetta!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. hai ragione deve essere davvero una goduria che delizia la giornata, grazie io guardandola ho deliziato il pomeriggio e poichè solo a guardarla ho già messo almeno un etto, vado a fare la mia corsettina, a presto

    RispondiElimina
  7. deliziosa questa torta, cioccolata e caffè connubio perfetto! Vado a visitare il blog di Sonia che non conoscevo, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. il b&b è molto carino ma questa torta è davvero speciale !

    RispondiElimina
  9. messa la ricetta in tempo zero in stampa, questa la faccio domani mattina subitissimo, dove c'è cicocolato buono e tanto io ci sono

    RispondiElimina
  10. Un dolce favoloso, ho segnato la ricetta e la provo quanto prima . Un abbraccio, buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  11. golosissima, considera che io amo tantissimo le torte al cioccolato. Grazie a te e a Sonia

    RispondiElimina
  12. Non posso fare a meno di prepararla subito!Che schianto;Lisa.

    RispondiElimina
  13. Ci credo alla sua bontà, e al suo potere "antidepressivo".

    RispondiElimina
  14. Ho una montagna di cioccolata da smaltire..... Bella idea!!!!

    RispondiElimina
  15. buonissima e sofficissima.... posso una fetta????

    RispondiElimina
  16. Una coccola ben gradita, direi, Laura! Davvero strepitosa. Credo proprio che sarà la torta della mia domenica.
    permettimi di aggiungere, ancora una volta, che sono davvero lieta di leggere le tue pillole di enologia.
    Per quanto riguarda il "diario della cantina" mi sei stata preziosissima. Annotato nel quadernino delle idee regalo per il prossimo Natale (formichina previdente :D). Grazie!!!

    RispondiElimina
  17. Un trionfo di cioccolato, molto interessante l'abbinamento con il gelato!!!!!! Segno subito!

    RispondiElimina
  18. Solo a vederla ho l'acquolina in bocca! :)

    RispondiElimina
  19. è un vero peccato di gola e soprattutto non poterla assaggiare :-P
    buona settimana.

    RispondiElimina
  20. Come dire di no ad una torta così super tentatrice?

    RispondiElimina
  21. ma che meraviglia , una torta davvero golosa ......felice serata

    RispondiElimina
  22. Ben tornata Laura! Questa torta è fenomenale...golosissima!! Adoro sia il caffè che il cioccolato...potrei dire di no a una tale delizia!! Un abbraccio e a presto, Mary

    RispondiElimina
  23. Che meraviglia questa torta e mi piace l'idea del diario di cantina perchè è importante mangiare bene ma anche bere...Ciaooo!

    RispondiElimina
  24. Ha un aspetto stragoloso, penso però sia difficile fermarsi ad una sola fetta... gnam :) Grazie per averci consigliato il bed & breakfast della tua amica Sonia, dev'essere un posticino proprio delizioso :)
    Baciiiiii

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)