lunedì 15 settembre 2014

Plumcake al Triplo Cioccolato

L'Antro dell'Alchimista di Laura De Vincentis

Perché a noi piace strafare e così non parliamo di un semplice dolce al cacao, bensì di un dolce al triplo cioccolato: cacao, gocce di cioccolato e cioccolato bianco! Un dolce non propriamente dietetico considerando, oltre al cacao, anche la dose “cavallina” di burro, però è quello che definisco un “dolce coccola” per quelle giornate un po’così in cui solo una torta burrosa e cioccolatosa riescono a sollevarne le sorti e il morale.

Curiosità: con il termine plum-cake si intende un dolce di origine tedesca: una torta bassa rettangolare a base di prugne (plum) realizzata con pasta frolla o pasta lievitata che assomiglia alla nostra crostata di frutta. In italiano invece con il termine plum-cake si intende un dolce lievitato da forno cotto in uno stampo rettangolare dai bordi alti (a cassetta). Questo genere di dolce è conosciuto nei paesi anglosassoni come “Pound Cake” (Torta della Libbra) ovvero una libbra (gr.500) degli ingredienti principali: farina, uova, burro, zucchero lavorati insieme sino ad ottenere un impasto fluido che verrà cotto in uno stampo a cassetta. Rimane un mistero il perché in Italia sia arrivato con il nome di Plum anziché Pound. Il Pound Cake si diffonde in Europa nel 1700 e nel corso dei secoli questo dolce da credenza così semplice e “povero” si è andato arricchendo di ogni sorta di ingredienti. E’ uno tra i dolci più diffusi al mondo

Plumcake al Triplo Cioccolato

Ingredienti
150 gr farina 00
50 gr fecola
50 gr cacao amaro in polvere
250 g burro ammorbidito a temperatura ambiente
250 gr zucchero a velo
4 uova medie
1 bustina di lievito per torte
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
2 cucchiai di rum
2 cucchiai di gocce di cioccolato

Per la copertura
100 gr cioccolato bianco
Una piccola noce di burro

Preparazione
Preriscaldare il forno a 180°. Lavorare il burro ammorbidito con lo zucchero a velo sino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere, sempre mescolando, le uova una alla volta, il rum, la farina, il cacao, la fecola, il sale, la vanillina e il lievito. Infine aggiungere le gocce di cioccolato leggermente infarinate. Versare l’impasto (che deve risultare fluido) in uno stampo da plum-cake precedentemente imburrato e infarinato e cuocere per 45/50 minuti a 180° (fate sempre la prova a stecchino). Sformarlo su una griglia per dolci, farlo raffreddare e procedere alla glassatura con il cioccolato bianco sciolto a bagnomaria con una piccola noce di burro.


Abbinamento consigliato: quando ci troviamo in presenza di dolci e dessert l’abbinamento deve essere per concordanza. In questo caso ci troviamo davanti ad un dolce dove predomina l’aromaticità del cacao amaro, del cioccolato fondente e del cioccolato bianco. L’abbinamento consigliato è un vino vera “chicca” del territorio laziale. Parliamo dell’Aleatico di Gradoli, un vino di ottima aromaticità e struttura. Si presenta di un bel colore rosso rubino carico, al naso manifesta un profumo intenso di marasca, confettura di more e viola. Al palato è dolce, morbido, di buona freschezza e moderata tannicità con un’intensa persistenza gusto olfattiva con note amarascate.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

13 commenti:

  1. Wow, che esplosione di cioccolati!!! Deve essere squisito! Grazie per la storia del plumcake, non lo sapevo prima di leggere questo post! Grazie! Baci

    RispondiElimina
  2. questo è un super mega plumcake :P Grandeeee Laura <3

    RispondiElimina
  3. complimenti e grazie per la delizia,wow,che goduria

    RispondiElimina
  4. adesso per colazione! Troppo goloso.....

    RispondiElimina
  5. me lo segno, i dolci al cioccolato qui fanno furore!

    RispondiElimina
  6. UNA vera libidine....e poi...anche la copertura....bravissima!!!!

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia , un dolce favoloso, complimenti Laura . Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  8. triplo cioccolato?!!?!? Da delirioooooooooooooooooooooo! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. Che dire, semplicemente godurioso! Un bacio

    RispondiElimina
  10. mio figlio lo divorerebbe in un attimo, Golosissimo!
    !!

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)