venerdì 8 maggio 2015

Cotolette di Melanzane al Forno

Cotolette di Melanzane al Forno

Oggi una ricetta estremamente mediterranea e di una golosità unica: le cotolette di melanzane. Sono andata in fissa con questa preparazione leggendo lo splendido libro di Simonetta Agnello Hornby “Il pranzo di Mosè”, un libro che mi è piaciuto tantissimo e che mi ha portata a diretto contatto con un tipo di cucina che non conoscevo: quella siciliana. Infatti queste cotolette di melanzane al forno sono una ricetta tipica della cucina povera siciliana.
Certo nella ricetta originale le melanzane vengono fritte ma io, che non amo friggere, ho voluto provare a rifarle al forno e non me ne vogliano le gastrofighette o i puristi della ricetta. A noi sono piaciute proprio tanto e una teglia è finita nel giro di un pranzo! Inoltre sono una validissima alternativa vegetariana alle solite cotolette di carne.

Curiosità: “Il pranzo di Mosè” di Simonetta Agnello Hornby
Simonetta Agnello Hornby apre le porte della casa di Mosè, la tenuta dove da cinque generazioni la famiglia materna trascorre le vacanze estive. Insieme a Chiara, amata sorella, ci accompagna alla scoperta di questo luogo incantato. Nella campagna di Agrigento, a pochi chilometri dalla Valle dei Templi, sorge su una collina la masseria ottocentesca che ogni estate accoglie in processione incessante parenti, amici e conoscenti della famiglia. Chiunque risalga la stradella che conduce alla casa padronale viene ospitato, nutrito, accudito. Come Mamma Elena e zia Teresa facevano un tempo, Simonetta e Chiara mettono ogni nuovo venuto a proprio agio; hanno imparato, aiutando la madre e la zia, l'arte dell'accoglienza e del convivio. A Mosè si cucinano ancora oggi i prodotti dell'orto e quanto offerto dalla fattoria, utilizzando l'olio dell'antico uliveto che copre i fianchi della collina. Il tavolo della sala da pranzo continua ad allungarsi e restringersi per accogliere gli ospiti. A tavola si discute di cibo e si trascorrono ore serene, allietate dalla compagnia e dal piacere di una conversazione vivace. Mosè è rimasto il luogo caldo e magico dove si muovevano sicure Mamma Elena e zia Teresa. Simonetta lo dimostra raccontando sei occasioni di convivio nella Mosè di oggi, mostrandoci i prodotti di stagione e guidandoci nella scelta dei menù. Svela le ricette tramandate da generazioni, e quelle segrete delle monache, e trasforma i resti in pietanze squisite. (tratto da Amazon)
 
Cotolette di Melanzane al Forno
 
Ingredienti per 4 persone
2 grandi melanzane a polpa bianca
Farina
1 uovo
Pangrattato (per l’Antro Panato Pronto Classico Cannamela)
 
Preparazione
Preriscaldare il forno a 190° Lavare le melanzane, togliere il picciolo e tagliarle a fette, nel senso della lunghezza, dello spessore di 1 cm circa. Passare le fette nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato premendo leggermente per farlo aderire bene.
Spennellare entrambi i lati con olio extravergine d’oliva e disporre su una teglia foderata di carta forno. Cuocere per circa 30 minuti, avendo cura di rigirarle a metà cottura. Ottime sia calde che a temperatura ambiente. Salarle prima di servirle.
 
 
Abbinamento consigliato
La preparazione di oggi presenta una tendenza dolce dell’ortaggio, abbinata ad aromaticità, sapidità e una certa untuosità. Per l’abbinamento andiamo in Sicilia con un Delia Nivolelli bianco. Un vino di pronta beva, dal colore giallo paglierino tenue, con profumi delicati fruttati (di frutta a polpa bianca) e floreali (glicine e fiori bianchi). Al palato si presenta fresco, morbido con una struttura semplice ma armonica.
 
 
N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

12 commenti:

  1. Sono buonissime, di soliti li faccio fritte. Meglio al forno, più light, non c'è dubbio. ciao...buon weekend!

    RispondiElimina
  2. sono buonissime...io le faccio pure tipo cordon bleu da brava golosona!

    RispondiElimina
  3. queste le faccio di certo, molto meglio al forno che fritte ! Buon we !

    RispondiElimina
  4. tanto semplice come ricetta quanto tanto gustosa!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. CHE MERAVIGLIOSA IDEA!!!e che bontà!!!buon week end cara

    RispondiElimina
  6. Le adoro fritte, ma sono ottime anche al forno. Mi piace molto Simonetta Agnello Hornby.

    RispondiElimina
  7. Un aricetta semplice, ma piena di gusto!!! Bravissima

    RispondiElimina
  8. conoscendomi sicuro che le friggo! il libro è molto bello, ti catapulta in un'atmosfera unica e le ricette sono belle e interessanti, in sicilia si mangia da dio! son certa che siano ottime perchè le melanzane son fra le mie verdure speciali! gastrofighette mi piace da matti!!!!

    RispondiElimina
  9. da brava siciliana le adoro ma ti giuro che non ci avevo mai pensato di farle a forno, davo i fritto come unica risorsa!! ahahah ok mi hai convinto so da fare!

    RispondiElimina
  10. ottima variante al forno, da provare con molto piacere. Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O_O che bella idea!!me le segno!!!!ciaooooooo

      Elimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)