giovedì 4 febbraio 2016

Rothenburger Schneeballen

Rothenburg Schneeballen

Appuntamento fisso di ogni volta che vado a Füssen è la piccola bottega che sforna solo ed esclusivamente le Rothenburg Schneeballen. Due vetrine zeppe di queste delizie invitano chiunque ad entrare ad assaggiarle. Praticamente sono delle sfere dolci il cui impasto, a me personalmente, ricorda una via di mezzo tra l’impasto della chiacchiere e la pasta frolla, Inoltre io le preferisco nella loro versione “basic” ovvero spolverate di zucchero a velo e un pizzico di cannella ma, come vedete dalla foto, si gustano anche con diverse coperture (cioccolato bianco, fondente, frutta secca…) e ripieni (marzapane, vaniglia cioccolato, liquore…).

Forse non tutti sanno che…
La "Rothenburger Schneeballen" (ovvero palla di neve di Rothenburg) è un dolce antico (risalente a 300 anni fa) della tradizione tedesca ed è l’emblema culinario della città.
E’ un dolce semplice, a base di pasta frolla e il suo nome deriva dalla sua forma sferica e dal fatto che viene decorato con zucchero a vela.
Nel passato veniva consumato in occasioni di feste speciali come il Natale e matrimoni, oggi invece si trovano durante tutto l’anno.
Alla versione tradizionale che prevede la decorazione con zucchero a velo, se ne sono affiancate altre che presentano farciture di marzapane, vaniglia, cioccolato e ricche glassature di zucchero, cioccolato, nocciole, pistacchi e tutto quello che la fantasia propone per soddisfare i palati più golosi. La particolarità di questi dolci è che si conservano per 6 settimane (ma vi assicuro che finiscono molto prima!).
 
Rothenburger Schneeballen
 
Ingredienti per 10 Schneeballen
500 gr farina
125 gr burro
4 cucchiai di zucchero
200 ml di panna (o yogurt bianco intero)
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
3 tuorli d'uovo
1 uovo intero
20 ml grappa (o Rum)

Inoltre
Olio per friggere
Zucchero a velo
 
Preparazione
Impastare per bene tutti gli ingredienti, sino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Metterlo in un contenitore, coprirlo con la pellicola e lasciare riposare per 1 ora
Dividere la pasta in 10 pezzi di circa 70 gr l’uno, con l’aiuto di un matterello, stendere la pasta ad uno spessore di 3 mm e con una rotella, meglio se zigrinata tagliare delle strisce larghe 3 cm fermandovi a 1 cm dal bordo. Sollevare l’impasto ogni due righe e attorcigliarlo sugli altri per formare una palla del diametro di 8 cm e lasciatele ricadere nell’attrezzino per friggerle, se non lo disponete utilizzate una schiumarola. Metto un video per farvi capire meglio il procedimento.
 
In una padella per friggere dai bordi alti scaldare l’olio e quando sarà bollente friggere le Schneeballen per circa 5/6 minuti (girandole delicatamente durante la frittura, se non usate l’apposito attrezzino) o sino a doratura.
Scolarle su carta assorbente e una volta fredde spolverarle di zucchero a velo e cannella oppure glassarle con del cioccolato e delle nocciole, o mandorle o pistacchi

Rothenburger Schneeballen


 
N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione  delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

9 commenti:

  1. che carine ...... che buone devono essere !

    RispondiElimina
  2. Che visione paradisiaca , grazie per la ricetta , li voglio assolutamente provare. Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  3. non le conoscevo, ma sono una meraviglia per gli occhi e per la gola!!!

    RispondiElimina
  4. le avevo già viste, ma non le ho mai mangiate nè fatte e me ne pento!

    RispondiElimina
  5. Ma che meraviglia! Un bacio

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)