venerdì 25 novembre 2016

Insalata di Pollo, Feta, Capperi Croccanti e Yogurt Dressing

Insalata di Pollo, Feta, Capperi Croccanti e Yogurt Dressing

Succede in casa De Win al momento della cena:
"Mamma scusa nella mia minestra ci stanno gli aghetti del rosmarino"
"Mettili sul bordo del piatto"
"Mamma scusa ma la mia fetta di cotechino ha ancora lo spago"
"Il cotechino è legato con lo spago! Cmq sei capace a levarlo no?"
"Sì ma perché tutte le sfighe a me? Proprio non capisco!"
Voce fuori campo esasperata del De Win "PERCHE' SEI COME LEOPARDI!!!"
... giusto per rimanere in tema con l'autore che stava studiando durante i compiti pomeridiani …
 
Chi l’ha detto che le insalate sono adatte solamente per un pranzo estivo? Io vivrei di insalate, sempre. Mi piace giocare con gli ingredienti, mischiare i colori, i profumi, i gusti, le consistenze a seconda dell’umore e ovviamente della stagionalità. Quella di oggi è un’insalata che nel gusto e nel colore mi racconta della mia stagione preferita: l’autunno. La croccantezza dei capperi e delle noci, l’aroma intenso e penetrante del rosmarino, la tenerezza del pollo sfumato da un delicato vino bianco che contrasta con la sapidità della feta. Il tutto legato da una morbida e vellutata salsa allo yogurt che completa questa insalata d’autunno.
 
Forse non tutti sanno che… chi ha inventato l'insalata?
Non esiste un inventore dell’insalata o una data certa della sua apparizione poiché l’abitudine di condire erbe crude si perde nella memoria dei tempi. L’insalata era infatti presente nelle tradizioni gastronomiche degli Arabi, Greci, Romani.
Nel De re coquinaria di Apicio (I sec. d.C.) l’insalata viene chiamata acetaria perché condita principalmente con l’aceto.
Per il termine “insalata” (participio passato del verbo insalare ovvero cospargere di sale) si dovrà attendere il XIV secolo.
E già a quei tempi si discuteva su quale fosse il momento migliore per servire l’insalata all’interno di un pasto. Ippocrate e Galeno affermavano che l’insalata dovesse essere servita all’inizio poiché migliorava la digestione. Altri invece sostenevano che l’insalata (la lattuga selvatica) andasse servita a fine cena per le sue proprietà rilassanti e sedative.
Nel Seicento e nell’Ottocento le insalate spiccano sulle tavole per i loro colori e i loro molteplici ingredienti dolci e salati e attirano l’attenzione degli chef dell’epoca. Nel Novecento in Inghilterra sono addirittura considerate un piatto “per ricchi nobili” a cui viene riservata una particolare cura nella preparazione e nel condimento.
 
Insalata di Pollo, Feta, Capperi Croccanti e Yogurt Dressing
 
Ingredienti
Insalata Mista
Carote grattugiate
Scalogno
Petto di pollo
Feta
Petali di Parmigiano
Rosmarino
Gherigli di noci tritate grossolanamente
Capperi Croccanti (per l’Antro La Nicchia Pantelleria)
50 ml vino bianco
Sale
Yogurt Dressing (Per l’Antro Develey)
 
Preparazione
Grigliare il pollo, sfumarlo con il vino bianco, salarlo, peparlo, farlo raffreddare e tagliarlo a tocchetti. Lavare bene l’insalata, asciugarla e spezzettarla in un piatto. Tagliare al velo lo scalogno e disporlo sull’insalata insieme alle carote, al pollo, alla feta sbriciolata, ai petali di Parmigiano, alle noci, ai capperi croccanti e a qualche ago di rosmarino. Condire con un pizzico di sale e la salsa allo yogurt.
 
-----------------------------------------------
 
Ti garbano le Insalate? Allora sbircia in questa raccolta...

Insalate Sfiziose
INSALATE SFIZIOSE

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

23 commenti:

  1. anche io gradisco molto le insalate e poi spesso sono anche svuota frigo!

    RispondiElimina
  2. che buona, per è è un piatto unico ! Buon we Laura !

    RispondiElimina
  3. ma sai che l'ho fatto ieri sera.....con meno ingredienti. La tua versione è divina e la copierò per la prossima volta. Bravissima!!

    RispondiElimina
  4. Molto molto golosa! Un bacio

    RispondiElimina
  5. Mi piace.. mi fa pensare all'estate!!!! smack e buon w.e. :-*

    RispondiElimina
  6. che idea sfiziosa! mi sa che te la copio domani per cena!

    RispondiElimina
  7. une salade colorée bien appétissante
    bonne journée

    RispondiElimina
  8. Anch'io adoro le insalate condite con yougurt o altro ma comunque non sempre solo tradizionali olio e aceto però il pollo no. Copiata comunque in famiglia gli altri adorano il pollo. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
  9. hai preparato una vera prelibatezza... che insalata fantastica.. da provare assolutamente!!

    RispondiElimina
  10. molto invitante, ottima l'aggiunta del dressing allo yogurt! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. Invitante questa insalata e con le foto belle che fai verrebbe voglia di mangiare anche il piatto complimenti! Buon inizio settimana

    RispondiElimina
  12. Mi piace molto la tua insalata e presto la proverò. Grazie per la condivisione!

    RispondiElimina
  13. Anche il mio compagno vivrebbe di insalata però devo stare sempre attenta agli ingredienti che metto è piuttosto tradizionalista e lo devo abituare piano piano ai gusti "alternativi".
    La tua insalata è molto intrigante,curiosa l'aggiunta di rosmarino!!!!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  14. A leggerti mi sembra si sentire mio figlio ah ah questi ragazzi mannaggia!!!!Il piatto è super appetitoso e lo farò al più presto!!Grazie e buona settimana ^_^

    RispondiElimina
  15. Quante cose interessanti tutte insieme, non si finisce mai di imparare... Insalata da re!
    V.

    RispondiElimina
  16. Amo le insalate invernali e questa è davvero golosissima :-) Complimenti e felice settimana <3

    RispondiElimina
  17. Davvero slurposa questa insalata!!!!

    RispondiElimina
  18. Un piatto squisitamente ricco e invitante!
    Complimenti e buona settimana

    RispondiElimina
  19. Hai ragione, un'insalata così ricca e invitante non ha stagioni!!!

    RispondiElimina
  20. Adoro le insalate, e questa è davvero molto invitante!

    RispondiElimina
  21. Troppo divertente la risposta del marito :-) comunque poso dire che sono di parte questa volta? tengo per il figlio perchè mi ha fatto venire in mente che anche io da piccola odiavo trovare la crosta del parmigiano che mia madre usava per insaporire il risotto. E immancabilmente capitava sempre nel mio piatto.

    RispondiElimina
  22. un bellissimo e soprattutto buonissimo piatto unico!!! un abbraccio.

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)