lunedì 9 gennaio 2017

Polenta con Trippa alla Fiorentina

Polenta con Trippa alla Fiorentina

Sinceramente volevo iniziare l’anno con qualche ricetta dietetica per smaltire i bagordi delle feste, però con questo freddo una bella polenta calda accompagnata da una squisita trippa alla fiorentina ci sta proprio tutta! Intanto basta poi mettere piede fuori (non so voi ma qui da me siamo abbondantemente sotto lo zero) per smaltirla all’istante!
La trippa alla fiorentina, una ricetta “povera” della cucina Toscana,  un piatto economico, sempre squisito. Pochi ingredienti (trippa, olio, cipolle, sedano, carote, pomodori e aromi dell’orto) per un piatto sostanzioso da leccarsi i baffi
 
Forse non tutti sanno che… Trippa
Una delle più rinomate specialità culinarie tipiche della città di Firenze è senza dubbio la trippa, un piatto leggero, facilmente digeribile, appetitoso, povero (infatti lo si può consumare con poca spesa). Senz'altro la trippa ha salvato dalla fame milioni di persone che non si potevano permettere altra pietanza che questo squisito “scarto”.
I banchetti del trippaio, che servono la trippa bollita come ripieno di un panino (semmelo), sono una vera istituzione a Firenze, frequentati da operai come da impiegati: essi sono stati e rimangono il vero “fast food” alla fiorentina, un pranzo veloce ed economico, ma anche sano e tradizionale.

Alla trippa è stato dedicato anche un libro “La Bibbia della Trippa” dove gli autori (Roberto Baldini, Alfredo Scanzani) ripercorrono la storia di queste pietanze prelibate con un occhio di riguardo ai personaggi che le hanno amate e che ne hanno parlato nelle loro opere. Tra citazioni dotte e popolari, digressioni letterarie, aneddoti e curiosità, il libro si conclude con un ricettario pronto a soddisfare anche il palato più esigente.
 
Polenta con Trippa alla Fiorentina
 
Ingredienti per 4 persone
2 l acqua
500 gr polenta
Sale grosso
Olio extravergine d’oliva
480 gr Trippa alla Fiorentina (per l’Antro La Bottega del Trippaio)
1 cipolla tritata
Rosmarino tritato
Pecorino dolce grattugiato
 
Preparazione
In un paiolo (o in una pentola dal fondo spesso) portare a bollore l’acqua con un cucchiaio d’olio. Salarla e versare a pioggia la polenta mescolando continuamente con una frusta per non formare grumi. Fare cuocere per almeno 45 minuti, mescolando spesso, sino a raggiungere un composto liscio e sodo.
In un tegame mettere l’olio e fare imbiondire la cipolla tritata, aggiungere la trippa alla fiorentina, un pizzico di rosmarino tritato e fare scaldare per qualche minuto.
Porzionare la polenta nei piatti, coprirla con la trippa alla fiorentina e una generosa spolverata di pecorino. Guarnire con qualche ago di rosmarino e servire.
 
-----------------------------------------------
 
Feste finite, come riciclare i molteplici avanzi che avete ancora in giro tra dispensa e frigorifero? QUI potete trovare qualche idea dolce e salata.

Riciclo dopo le Feste
RICICLANDO DOPO LE FESTE


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

24 commenti:

  1. Ma quale ricetta dietetica!!! W la polenta con questo freddo!

    RispondiElimina
  2. Un piatto perfetto da proporre con questo freddo. Lo sai che non sapevo che la trippa fosse anche un piatto tipico Toscano? pensavo fosse esclusivamente della tradizione gastronomica romana. Bella presentazione e bello quel piatto quadrato brava Laura! Buon inizio settimana freddo ma con ricette che ci scaldano. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ah, ma che bellissima idea che mi hai dato, la polenta!!! La mia mamma è capace di curare la trippa in casa, ma io sono sempre di corsa e approvo in pieno una gita a la Bottega

    RispondiElimina
  4. Non amo molto la trippa, ma a casa mia questo piatto andrebbe a ruba.

    RispondiElimina
  5. Una vagonata di polenta! Sono ibernata!
    Un bel piatto gustoso :)
    Un bacio e buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  6. Io ho fatto la polenta giusto ieri! Anche da noi si gela, temperature abbondantemente sotto lo zero, anche se con sole e niente neve. Da noi è davvero insolito non aver ancora visto la neve a queste date ...

    RispondiElimina
  7. freddo anche qui ma almeno il cielo è sereno e l'aria bella tersa ! ottimo piatto, quello che ci vuole !

    RispondiElimina
  8. Che dire? goduria allo stato puro! Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. piatto tipicamente invernale ... delizioso!!!!

    RispondiElimina
  10. La trippa dentro al semelle l'è un vero e proprio must a Firenze. Però anche insieme alla polenta come la presenti te l'è proprio un bel vedere... :-)

    RispondiElimina
  11. nonostante siano due piatti della tradizione povera comune a noi piemontesi, non ho mai pensato di abbinarli insieme.deve essere molto confortante, ideale soprattutto in queste giornate

    RispondiElimina
  12. che piatto godurioso! altro che piatti light post feste.... io mi ci tuffo! :-P

    RispondiElimina
  13. Queste ricette rustiche contadine sono le mie preferite...e buona giornata!!!

    RispondiElimina
  14. che buona...poi con il freddo di questi giorni si sposa a pennello! :)

    RispondiElimina
  15. Io domenica ho fatto polenta con la salsiccia quindi come vedi eravamo sulla stessa lunghezza d'onda

    RispondiElimina
  16. troppo buona questa accoppiata e adattissima al clima di questo periodo. Un bacione a presto :)

    RispondiElimina
  17. Fa troppo freddo per pensare alla dieta, abbiamo bisogno di calorie. Non avrei mai pensato di abbinare la trippa alla polenta. Devo farla per mio marito che adora la trippa. Un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  18. Mio marito impazzirebbe con un piatto come questo..te lo posso spedire??

    RispondiElimina
  19. uhhhh mio marito farebbe follie per un piatto così...il fatto è che io non amo la trippa, e quindi non la cucino mai neppure a lui...poverello....lo manderò a fare un giro nella cucina dell'Antro...attenta che se senti suonare il campanello, e luiiiiiii
    Bacione tesoro

    RispondiElimina
  20. Un bel piatto saporito e sostanzioso. Con questo freddo ben ci sta!
    Bacioni.

    RispondiElimina
  21. Buonissima la trippa con la polenta . Bravissima Laura . Un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
  22. Con questo freddo la polenta ci sta benissimo, un piatto ricco e corroborante riscalda il corpo e l'anima, un vero comfort food!
    Complimenti! Buona serata, a presto ...

    RispondiElimina
  23. ti confesso che mangio solo la trippa alla fiorentina e non quella alla romana, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  24. questa farebbe impazzire mio cognato ;)

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)