mercoledì 20 settembre 2017

Barchette di Melanzane con Malloreddus

Barchette di Melanzane con Malloreddus

Junio di rientro dal Liceo, si parla di Italiano.
"Junio com'è la prof di italiano?"
"Molto brava!"
"Mi sa che è anche molto giovane vero?"
"Beh... insomma... non molto... avrà una cinquantina d'anni... ... ..."
Come in due secondi un figlio ti distrugge l'autostima!
Donne (e uomini) secondo un 14enne a 50 anni siamo da rottamare! Sappiatelo!
 
E dopo le Barchette Capresi abbiamo le Barchette di Melanzane ripiene di pasta, di malloreddus per l'esattezza. Stagionalità o non stagionalità, nella cucina dell’Antro, le melanzane non mancano mai perché è una delle pochissime verdure che mi mangia l’inossidabile De Win.
L’idea di questo stuzzicante primo piatto l’ho avuta guardando questo video. Provatele! Un ricco e saporito piatto unico che lascerà tutti ben sazi e golosamente soddisfatti! Personalmente speravo di avanzarne almeno un paio per cena e invece no! Sparite alla velocità della luce!
 
Forse non tutti sanno che… Mallloreddus ai 4 sapori
Le origini di questo prodotto affondano le proprie radici in una secolare tradizione. Anticamente questa particolare forma si otteneva premendo sapientemente l’impasto con le dita, imprimendo le caratteristiche righe sottili con una lieve pressione su un cesto in paglia.
Ispirati dalla pasta fatta in casa secondo la più antica tradizione, la nostra pasta nasce esclusivamente da trafile in bronzo, metodo che consente di ottenere una pasta rugosa, bella da vedere e piacevole al tatto, capace di catturare e trattenere il condimento, ed esaltare qualsiasi tipo di ricetta. Il processo di essicazione lento, a bassa temperatura, rende la pasta più saporita e profumata in cottura, preservandone l’alto contenuto proteico. La scelta delle migliori semole ed un costante e rigoroso controllo su tutto il sistema igienico sanitario garantiscono la massima genuinità dei nostri prodotti. Ingredienti: semola di grano duro, pomodoro, spinaci, zafferano, acqua. Tratto da La Casa del Grano
 
Barchette di Melanzane con Malloreddus
 
Ingredienti per 4 persone
2 grosse melanzane
300 gr malloreddus (per l’Antro Malloreddus ai 4 sapori fini Casa del Grano)
500 ml passata di pomodoro
1 scalogno tritato
1 spicchio d’aglio tritato
50 gr parmigiano grattugiato
100 gr ricotta
150 gr fiordilatte
Prezzemolo
Basilico
20 ml vino bianco
Olio extravergine d’oliva
Sale e Pepe nero
 
Preparazione
Preriscaldare il forno a 190°.
Lessare i malloreddus in abbondante acqua salata e scolarli al dente.
Lavare le melanzane, tagliarle in due nel senso della lunghezza, estrarre delicatamente la polpa e tenere da parte, irrorarle con un filo d’olio, un pizzico di sale, uno di pepe e infornare a 190° per circa 25 minuti.
Tagliare la polpa delle melanzane a tocchetti piccini e farli rosolare in una padella con olio e aglio. Quando la polpa sarà dorata, spegnere la fiamma e cospargere con del prezzemolo tritato.
Preparare la salsa di pomodoro: in una padella soffriggere lo scalogno tritato con l’olio, aggiungere la salsa di pomodoro, il vino bianco, regolare di sale e far cuocere per circa 15 minuti. Aggiungere il basilico, le melanzane e i malloreddus. Amalgamare bene.
Riempire le barchette di melanzane con uno strato di pasta al sugo, aggiungere qualche fiocco di ricotta, qualche dadino di fiordilatte e una spolverata di parmigiano. Fare un altro strato di pasta e completare con il tris di formaggi.
Infornare a 180° per circa 10 minuti. Passare poi sotto al grill per 5 minuti.
 
----------------------------------------------
 
Ti garbano le MELANZANE?
Allora sbircia in questa raccolta…

RICETTE CON LE MELANZANE
RICETTE CON LE MELANZANE


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

12 commenti:

  1. purtroppo anche io a quell'età la pensavo così,ora non più,ahahah
    che idea geniale,buonissimo questo piatto,felice serata

    RispondiElimina
  2. adoro quel formato sardo che sembra dei piccoli vermetti !Piatto gustoso , anzi gustosissimo !

    RispondiElimina
  3. ah ah ah io vi adoro, tuo figlio mi fa morire dal ridere, sul piatto che direi? ottimo, le melanzane farcite poi le adoro! un bacio

    RispondiElimina
  4. Una vera meraviglia le tue barchette di melanzane con malloreddus , fantastica anche la presentazione. E dai un vero simpaticone il tuo figliolo, e poi vedi il lato positivo ha appena conosciuto la prof di italiano è già la considera brava anche se ha la nostra età . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  5. Melanzane, Malloreddus, le vicende dei De Win... sai che ti adoro, vero?
    Mille baci!
    MG

    RispondiElimina
  6. Beh dai però un po' ha ragione...MOLTO giovane magari no, giovane si ;-)
    melanzane e peperoni sono probabilmente le mie verdure preferite ed entrano spesso nella mia cucina anche fuori stagione. farcite/imbottite sono una vera meraviglia...irresistibili

    RispondiElimina
  7. ahimèèèèè...io ormai son vecchia quindi, vabbè!
    L'importante è sentirsi giovani dentro....
    ...va là, passami una bella barchetta, che ho fameeeeeee
    Bacione!

    RispondiElimina
  8. Amo le melanzane farcite con la pasta! Una vera delizia! Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Mi garbano tantissimo le melanzane :-)
    questo piatto lo provo di sicuro e ora do una sbirciatina anche alle tue proposte :-P
    Baciotti ^_^

    RispondiElimina
  10. E' vero i figli quando possono ti uccidono senza pensarci due volte ahahaha e comunque noi da ragazzi vedevamo già "diversamente giovani" i nostri genitori a 40 anni, forse per il loro stile di vita e per i loro modo di vestirsi.
    Complimenti per il piatto gustoso! 😘

    RispondiElimina
  11. Ottime, non adoro tanto le melanzane a parte le fritte, ma assieme ad altri ingredienti le trovo buonissime. Buona giornata cara (sono ritornata) bacioni.

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)