martedì 22 maggio 2018

Focaccia con Stracchino, Zucchine e Mandorle

Focaccia con Stracchino, Zucchine e Mandorle

Non restate davanti alla mia tomba a piangere. 
Io non sono lì, io non dormo.
Io sono mille venti che soffiano. Io sono il luccichio di diamante sulla neve. Io sono la luce del sole sul grano maturo. Io sono la lieve pioggia dell’autunno. Quando vi svegliate al mattino, io sono il rapido volo verso l’alto degli uccelli che volteggiano. Io sono le dolci stelle che brillano di notte.
Non restate davanti alla mia tomba a piangere. 
Io non sono lì, io non sono morto.
(T. Cheung, Messaggi di Luce)
 
The day after, il giorno dopo.
Ora che i due De Win hanno passato la notte indenni, posso fare ammenda sulla pubblica piazza e confessare che ieri sera è stato loro servito un piatto di spätzle agli spinaci con speck e formaggio mantecato all'ACETO e parmigiano, mentre la mia insalata era condita con olio e LATTE.
De Vincentis è sempre colpa del mio mal di denti! Sappilo!

So che su questo mio post le gastrofighette si rivolteranno nelle proprie cucine tombali. Ebbene sì, signori e signore, ci sono volte in cui uso la base pronta per focaccia. E quando si va di fretta ammetto pure che è una gran figata. Prendete per esempio la ricetta odierna, sinceramente ditemi la schifereste solo perché è fatta con una base pronta?
 
Forse non tutti sanno che… stracchino
Lo stracchino in effetti nasce agli inizi del 1900 in val Taleggio, in risposta ad una necessità degli allevatori: produrre un formaggio durante le brevi pause di riposo delle mucche “stracche”, ossia stanche (da qui il nome Stracchino) durante i lunghi percorsi di transumanza dagli alpeggi alla pianura. Considerando il poco tempo a disposizione, e il poco latte raccolto a causa dell’affaticamento del bestiame, il formaggio doveva prevedere un processo di produzione rapido, senza fasi di spurgo o una lunga coagulazione. tratto da Mangiare Buono
 
Focaccia con Stracchino, Zucchine e Mandorle
 
Ingredienti
1 base tonda per focaccia
100 gr stracchino
100 gr mozzarella ben scolata e tritata
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 scalogno tritato
1 zucchina
1 cucchiaio di scaglie di mandorle
Olio aromatizzato al basilico
Sale e pepe q.b.
 
Preparazione
Preriscaldare il forno a 190°.
Su una teglia rivestita di carta forno srotolare la focaccia e stenderla allargandola leggermente con le mani.
Spuntare la zucchina, lavarla, asciugarla e tagliarla a rondelle sottilissime
Spalmare lo stracchino su tutta la superficie della focaccia.
Aggiungere la mozzarella e lo scalogno.
Disporre le fette di zucchina coprendo tutta la superficie.
Ungere con un filo d’olio aromatizzato al basilico.
Salare e pepare.
Spolverare con il parmigiano.
Ultimare con le scagliette di mandorle.
Infornare a 190° per circa 20/25 minuti o sino a doratura.
 
-----------------------------------------------
 
Ti garbano le FOCACCE???
Allora sbircia in questa raccolta…
  
FOCACCE
FOCACCE


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

18 commenti:

  1. ahia brutta cosa il mal di denti...:-( la tua focaccia è molto appetitosa cara mia!!! la vorrei ora per pranzo. Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Hahahahah le gastro-fighette mi ha fatto sganasciare! Sei un mito un bacione cara!

    RispondiElimina
  3. Credo che in qualsiasi casa ci siano delle basi pronte, proprio per i pasti d'emergenza (credo anche dalle gastrofighette, ma non lo dicono :D )
    Buona questa focaccia :)

    RispondiElimina
  4. la uso anch'io qualche volta la base per focaccia, trovo che la tua sia proprio una bella proposta sfiziosa!! :P :P
    Spero che il mal di denti passi presto <3

    RispondiElimina
  5. Diciamo che in linea di massima una pasta sfoglia pronta la tengo più o meno sempre per una torta salata magari di riciclo. Ottima tutta nell'insieme golosa. Preso nota buona giornata.

    RispondiElimina
  6. Molto appetitosa, da provare assolutamente!

    RispondiElimina
  7. Non potrei mai rinunciare alla mia base pronta, provvidenziale soprattutto nelle situazioni "d'emergenza" :) E mai potrei rinunciare a questa irresistibile focaccia, Laura! Un'altra delle tue sfiziose chicche.
    Mille baci!
    MG

    RispondiElimina
  8. Ahahahah gastrofighette ... fantastica!! E tu fregatene delle gastrofighette, ognuno nella propria cucina fa quel cavolo che gli pare! Ottima la tua focaccia, base pronta o base home made, sempre buona eh! Ahi ahi brutta compagnia il mal di denti, spero ora stai meglio

    RispondiElimina
  9. se non avessimo altro da fare, sono sicura che io, te e tutte quelle come noi che hanno la passione per la cucina e per il cibo si farebbero tutto quanto in casa. ma dato che dobbiamo far fronte a tanti impegni e non solo dedicarci a ciò che ci piace, a volte ricorrere alle basi pronte è un sacrostanto diritto. e se il risultato è così invitante e appetitoso allora credo proprio che nemmeno i gastrofighetti avrebbero nulla da ridire ;) un abbraccio cara!

    RispondiElimina
  10. Delle basi pronte di pasta sfoglia, brisè ecc... le ho sempre di scorta, sono una salvezza per quando si hanno ospiti inaspettati o per quando si va di fretta, certo non toglie che quando ho tempo le preparo anch'io, quindi non sei la sola. Fantastica la tua, assaggerei volentieri un
    trancetto! Baci!

    RispondiElimina
  11. Mi piace molto l'aggiunta delle mandorle, una deliziosa nota croccantina!

    RispondiElimina
  12. très appétissant j'aime beaucoup
    bonne soirée

    RispondiElimina
  13. Bellissima ricetta, io la faccio senza mandarle, devo aggiungerle..ancora più golosa. :)

    RispondiElimina
  14. Io non schifo nulla. Sappilo!!! :-D

    RispondiElimina
  15. una fettona l'addenterei anche adesso !Buon we, un bacione

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)

SIETE PASSATI DI QUI IN...