venerdì 28 settembre 2018

Torta in Padella allo Yogurt e Cacao

Torta in Padella allo Yogurt e Cacao

"Il cibo va preparato e consumato in un’atmosfera di conforto o gioia, 
altrimenti diventa subito ciccia."
(D. McKinlay - Ps. Non Dimenticare Parigi)

Il giudizio di Junio all’assaggio della torta:"Mamma la torta è veramente buona! Sa di MERENDINE CONFEZIONATE! Brava! Oh finalmente hai fatto qualcosa di buono! Anzi di buonissimo!!!!"
… ecco …
#maiunagioia #perleperporci

Una torta in padella, vista da lei che a sua volta l’ha scovata da lei. Come non provarla? Bizzarra e al contempo intrigante, l’ho adattata ai gusti di casa ovvero versione total black, tutta di cioccolato. E’ sparita in meno di 24 ore. Se la sono litigata, ecco ora mi tocca rifarla!
Solo un’accortezza: la fase della cottura di questa torta è delicatissima e basta un nulla per bruciarla. Io ho preferito mettere tra la padella e la fiamma diretta lo spargi fiamma del fornetto Versilia e sopra la retina rompi fiamma. Meglio qualche minuto di cottura in più che una torta dal fondo bruciacchiato.

Forse non tutti sanno che… Cacao
  • Il cacao ha un potere antiossidante (ORAC) tra i più elevati in assoluto. Considerato un 'supercibo' grazie alle numerosissime qualità benefiche alla salute, può contribuire a proteggerci da invecchiamento cellulare, tumori, ma anche malattie quali l'Alzheimer.
  • Il cacao può provocare dipendenza? Certo! Una – deliziosa – dipendenza fisiologica, dovuta agli alcaloidi che contiene e che conferiscono la base amara al sapore delle fave. In particolare: la teobromina, euforizzante, e, in parte minore, la caffeina, eccitante.
  • Gli alberi di cacao vivono fino ai 200 anni, ma solo per 25 producono baccelli di qualità.
  • Per circa il 90% della sua lunga storia, il cacao fu solo una bevanda, con cui lo zucchero non aveva nulla a che fare. Fu solo nel 1590 d.C., cinque anni dopo che il primo carico di cacao sbarcò in Europa, che il vescovo Francisco Juan de Zumàrraga aggiunse lo zucchero alla ricetta della bevanda. Cambiando per sempre la storia della cioccolata. 
tratto da Fine Dining Lovers

Torta in Padella allo Yogurt e Cacao

Ingredienti (padella di circa 24 cm di diametro)
160 g farina 00
50 g cacao amaro
2 uova
180 g zucchero
30 ml olio di semi di girasole
1 bustina di vanillina
8 gr lievito vanigliato per dolci
3 cucchiai di gocce di cioccolato
Un pizzico di sale

Inoltre
Crema bicolore
Granella di zucchero
Una noce di burro, farina per la padella

Procedimento
In una ciotola setaccia la farina con il cacao, la vanillina, il lievito e il pizzico di sale.
In un'altra ciotola sbatti (con il mixer o con una frusta a mano) le uova con lo zucchero, lo yogurt e l’olio.
Aggiungi, poco alla volta, il mix di farina continuando a mescolare sino ad avere un composto liscio e omogeneo.
In ultimo aggiungi le gocce di cioccolato amalgamandole bene al composto.
Imburra e infarina leggermente una padella dai bordi alti di circa 24 cm di diametro, metti sul fondo un foglio di carta forno anch'esso imburrato e leggermente infarinato.
Aggiungi il composto livellandolo bene.
Copri la padella con il coperchio e fai cuocere sul fornello più piccino a fuoco bassissimo - io ho utilizzato lo spargifiamma in ferro del fornetto Versilia (o Petronilla) e sopra ho appoggiato anche la retina rompifiamma per evitare il contatto diretto tra la padella e il fuoco del fornello -  per circa 40 minuti (fai la prova stecchino!).
Trascorsi i 40 minuti, aiutandoti con un piatto, capovolgi la torta molto delicatamente per non romperla e continua la cottura per altri 5 minuti.
Fai raffreddare la torta poi mettila su un piatto da portata, coprila con la crema bicolore e della granella di zucchero.

-----------------------------------------------

Le raccolte dell’Antro
TORTE DA CREDENZA

Le torte da credenza, quelle torte che racchiudono i profumi buoni di dolci semplici di una volta, quelle torte che profumano di mamme e di nonne, che quando arrivano sul tavolo della colazione o della merenda creano sempre una magica atmosfera di serenità e gioia e ci si sente subito immersi nel tepore famigliare della nostra infanzia fatta anche di certi sapori magici che vorresti non finissero mai.

Torte da Credenza
TORTE DA CREDENZA


NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi, in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perché protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

14 commenti:

  1. cara che bella tarta!! Looks wonderful and delicious ! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Il Total Black mi piace in ogni cosa,come non amarlo in una torta tanto golosa 😋Comprendo i tuoi cari,come resistere?Grazie dei consigli 😉

    RispondiElimina
  3. ...ecco, la mia paura è proprio quella di bruciacchiarla, seguirò i tuoi consigli...anche io l'avevo vista da Elena e mi aveva subito colpito!
    La finitura con crema bicolore poi, beh....che te lo dico a fare? E' il top!
    Bacione amica

    RispondiElimina
  4. Non l'ho ancora provata, ma mi attira moltissimo. Grazie per le dritte per la cottura.
    Buona domenica :)

    RispondiElimina
  5. Che bello sono davvero felice che tu l'abbia provata, quasi emozionata :-) sono contenta che vi sia piaciuta. Finalmente hai fatto un dolce buono come quelli confezionati :-D :-D questa versione total black è di una golosità unica con quella crema sopra.
    Si nella cottura bisogna stare molto attenti, io avevo messo un rialzo che uso quando faccio la piadina e anche lo spargifiamma.

    RispondiElimina
  6. Wow che torta golosa e che bello poterla cuocere in padella! Devo provarla :) Certo poi il complimento di tuo figlio, contento che sappia di merendine... Io nemmeno una fettina gli avrei dato!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Che bonta',
    cosi' cioccolatosa e per come è stata cotta attira di piu' la mia curiosita'
    buona settimana

    RispondiElimina
  8. Molto buona Paola, le torte in padella sono una risorsa!

    RispondiElimina
  9. Che spettacolo questa torta, deve essere veramente una bontà e le fotografie fanno intuire la sua golosità!! Meglio della migliore merendina che sia mai stata prodotta!!!!Un bacione!

    RispondiElimina
  10. Mai fatta la torta in padella, a parte quella nel fornetto Versilia. Dovrò proporla al piccolo visto che a lui piacciono le merende comprate!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Mai fatta una torta in padella..davvero interessante!E complimenti, quel effetto marmorizzato in superficie ne fa una torta bella e invitante!!!

    RispondiElimina
  12. grazie per i consigli, non ho mai fatto una torta in padella....spero di riuscirci!!! Un abbraccio lory

    RispondiElimina
  13. Ti dirò che da noi il forno si accende sempre molto volentieri però è un ottima alternativa, veloce e golosa.

    RispondiElimina
  14. Incredibilmente golosa! Come si fa a rwsisterle!

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)