martedì 5 febbraio 2019

Trancetti allo Yogurt e Ricotta

Trancetti allo Yogurt e Ricotta

… … … qualche riga su cui riflettere … … …
“Non è sempre il momento giusto per una torta di grosse dimensioni.
A volte si ha voglia di un concentrato di dolcezza più simile a un bacio
o a una parola gentile in una giornata triste”
(J.Colgan, Appuntamento al Cupcake Café )

Rientro da scuola dell’adolescente: “Ma’ che c’è per pranzo? Sono affamatissimo!”
Io: “Cavolfiore gratinato!”
Lui: “ Va beh in fondo non ho mica tutta questa fame… mi sarei anche accontentato di un semplice panino”
… forse non gli garba il cavolfiore?
#maiunagioia

Dolci in crisi d'identità: delle tortine che si credono madeleines ed escono dal forno "gobbetta-munite". 
Bellini, vero, gli stampini? Sono l'ennesimo acquisto compulsivo di Wish. Una wishiata come direbbe l'inossidabile De Win. E per metterli alla prova ho preparato questi piccoli, delicati, deliziosi trancetti. La coccola perfetta per colazione mattutina o per la merenda pomeridiana o per quando avete voglia di un dolce morbido, profumato e goloso.

Forse non tutti sanno che… yogurt
I testi più antichi che menzionano lo yogurt sono quelli di Plinio il Vecchio (I secolo d.C.), che scrisse di antiche nazioni barbare che sapevano "addensare il latte in una sostanza con un'acidità gradevole".

Trancetti allo Yogurt e Ricotta

Ingredienti
180 gr farina 00
160 gr zucchero semolato
2 uova
150 gr ricotta
20 gr gocce di cioccolato bianco
Mezza bustina di lievito vanigliato
La scorza grattugiata di mezza arancia biologica
Mezzo cucchiaino di cannella in polvere

Inoltre
125 gr zucchero a velo
2 cucchiaini di succo di arancia

Preparazione
Preriscalda il forno a 180°.
Prepara gli stampini imburrandoli e infarinandoli per bene.
Lavora ricotta e yogurt con un cucchiaio sino ad ottenere una crema omogenea.
Unisci lo zucchero, i tuorli e la scorza di arancia. Lavora il composto sino a renderlo liscio e omogeneo.
Setaccia la farina con il lievito e amalgamali a cucchiaiate al composto.
Unisci infine le gocce di cioccolato e la cannella.
Monta a neve gli albumi con un pizzico di sale e uniscili con molta delicatezza al composto.
Riempi per 2/3 degli stampini monoporzione da plumcake e inforna per circa 23/25 minuti o sino a doratura (fai la prova stecchino).
A fine cottura leva gli stampini dal forno e mettili su una gratella a raffreddare.
Intanto prepara la glassa all’arancia: diluisci lo zucchero a velo con il succo d’arancia, qualche goccia alla volta sino a ottenere una crema densa, liscia e omogenea.
Metti la glassa in una siringa per dolci e decora i trancetti.
Fai asciugare completamente prima di servirli.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

28 commenti:

  1. deliziosi e perfetti per la colazione :P :P

    RispondiElimina
  2. maiunagioia,questi uomini,anche qui da me si lamentano abbastanza,veramente più la femmina dei maschi,marito e figlio, ma non stiamo a sottolineare adesso,sono sempre i maschi i più ro...,bellini,anche io da wish ho preso diverse cose carine ma la voglia di metterle in uso ancora non c'è,buona serata

    RispondiElimina
  3. Io li trovo incantevoli. Mi piacciono molto i dolci con lo yogurt nell'impasto ^_^
    Buona serata

    RispondiElimina
  4. quella gobbetta è tentatrice, è lì che strizza l'occhiolino e sussurra "prendimi prendimi" :) un bacione

    RispondiElimina
  5. Che forte tuo figlio e che golosi questi trancetti, da provare!

    RispondiElimina
  6. tutto quello che contiene ricotta mi piace da matti, salvo la ricetta! Un bacione

    RispondiElimina
  7. E' sempre interessante leggere il suo blog: oltre alle ricettine appetitose, ha un bellissimo modo di raccontare episodi di vita. Le faccio i miei complimenti e le auguro una serena notte.

    RispondiElimina
  8. Buongiorno. Non si legge quante uova! Comunque complimenti per le tue ricette le rifaccio spesso. Grazie ciao Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa per la segnalazione! Caspita mi sono sparite dagli ingredienti e non me ne ero accorta! Le uova sono 2, ora ho corretto! Grazie ancora per esserti accorta della mia svista e per seguirmi e provare le mie ricette. Un abbraccio :)

      Elimina
  9. Chissà perchè ma il cavolfiore non piace quasi a nessuno (tranne a me e pochi altri estimatori)!!!
    Invece i tuoi dolcetti sono sicura che siano apprezzati da molti io te ne ruberei volentieri un paio.
    Carini anche gli stampini in silicone (non ho mai comprato su wish,dicono che i tempi di consegna siano biblici!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende, in linea di massima un mesetto, sotto Natale non ne parliamo, ma capita anche che l'ordine (come gli stampini da ciambelline presi ieri) ti arrivi in una settimana :)

      Elimina
  10. ma li adoro così belli e piccinini! Un amore.... <3

    RispondiElimina
  11. Belli gli stampini e golosi i tuoi trancetti, perfetti per la colazione! Un bacione!

    RispondiElimina
  12. Sono carinissimi i tuoi stampini! Io ho fatto una pazzia su wish e mi sono comprata tre vestitini uno più carino dell'altro, spendendo davvero una cavolata! Si, mi sa anche a me che non gli piace troppo il cavolfiore ahahahhh Invece presumo gli siano piaciuti molto questo tortini, con lo yogurt hanno tutta un altra sofficità

    RispondiElimina
  13. Deliziosi questi trancetti: una coccola vera a colazione!! per il cavolfiore, se vuoi passo io!!! Un abbraccio grande !!

    RispondiElimina
  14. Belli gli stampini e ottima la supercoccola morbida e golosa ..... anche da me, ieri sera, non è stata gradita la torta salata al cavolfiore e speck che avevo preparato con tanto amore!!!
    Baci

    RispondiElimina
  15. Fanno 1000 voglie queste madeline, lo yogurt e la ricotta devono renderle meravigliosamente morbide, e le gocce di cioccolato bianco...che goduria! Se tuo figlio ha sentito l'odore delle madeline appena sfornate... sfido ad aver voglia di cavolfiore! ;)

    RispondiElimina
  16. Invitanti e deliziosi, proprio quello che mi ci vorrebbe ora con una tazza di tè. Un'ottima idea anche per la merenda dei miei nipotini! Grazie e buona serata

    RispondiElimina
  17. Confermo, questi stampini sono deliziosi. Meraviglia questi trancetti, in effetti hanno fatto la gobbetta come le madeleines. Ma li hai tenuti in frigo prima di infornare? perchè sapevo che il trucco per la gobba fosse proprio il riposo in frigo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. assolutamente no... mentre le madeleines che tengo in frigorifero come da ricetta non si sono mai sognate di farmi una gobbetta così! :/

      Elimina
  18. Mai più senza! Devo procurarmi quegli stampini... e poi all'opera ;) Bacione

    RispondiElimina
  19. parfait pour accompagner ma tasse de café
    bonne soirée

    RispondiElimina
  20. Bella anche questa ricetta 👍e i tuoi articoli sono piacevoli ed interessanti da leggere👏

    RispondiElimina
  21. Mi piacciono anche perché hai messo ricotta e yogurt....saranno morbidissime!

    RispondiElimina
  22. Ottimi per tante occasioni...golose. Buona serata cara.

    RispondiElimina
  23. Adoro i dolci semplici come questi trancetti, che, data la presenza sia di yogurt che di ricotta, immagino essere sofficissimi! Quel tocco di glassa sopra e il pizzico di cannella, poi, li rendono ancora più invitanti!

    RispondiElimina
  24. Questi stampini qua mi mancano! Devo provvedere! Quei dolcini sono cosí teneri...tutti da coccolare!

    RispondiElimina
  25. davvero deliziosi!! complimenti :))

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)