martedì 19 marzo 2019

Crostata all’Olio Extravergine d’Oliva con Confettura di Albicocche

Crostata all’Olio Extravergine d’Oliva con Confettura di Albicocche

… qualche riga su cui riflettere …
“Per preparare perfetti dolci al forno, serve una felice atmosfera in cucina.
Accendete candele, indossate una graziosa vestaglia
e mettete una dolce musica rilassante
che vi aiuti a miscelare uno squisito impasto”  
(Consigli per una casa perfetta, 1959)

Succedeva giovedì sera. Considerando la partenza di Junio per Bormio, avevo organizzato una gustosa cenetta “solo per due” … MA ... “qualcuno” prima di partire ci ha lasciato un "regalo inatteso" riempendo il barattolo del sale fino con lo zucchero semolato!
Pertanto le succulente portate della cena sono state:
Tagliata al CARAMELLO (no, non salato!),
Patate fritte con stucchevole spolverata di ZUCCHERO SEMOLATO,
Insalata croccante di cuori di iceberg con vinaigrette allo ZUCCHERO,
Peperoni e cipolle in (agro)DOLCEDOLCE!!!
… ecco anche quando l’adolescente sta a 700 km da noi riesce a mandarci a ramengo la cena!
Chapeau!
#maiunagioia

Domenica lenta, quella dove stai a letto sino alle 12 perché stai leggendo un libro che ti garba talmente tanto che vuoi sapere come andrà a finire, quella senza orari perché Junio non c’è, quella in cui hai voglia di preparare un dolce semplice, delicato, impalpabile che profuma di cose buone di una volta. E allora eccola la “solita” crostata farcita con la confettura di albicocche. No, non doveva finire assolutamente sul blog, tanto è la crostata di sempre, il "solito" comfort food. Però quella decorazione fatta utilizzando un tappo di bottiglia la impreziosisce e la rende ancora più delicata e considerando tutti i likes che ha ricevuto su fb e instagram eccovi qui la ricetta.
Se ci fate caso in molte mie crostate sono solita aggiungere un bel cucchiaio di farina di mais a grana grossa, nella mia famiglia lo si fa da sempre. Regala quel tocco rustico che mi garba da impazzire soprattutto quando la crostata viene farcita con marmellate o confetture.

Forse non tutti sanno che… crostata
Sembra che una preparazione simile a base di pasta frolla fosse già conosciuta a Venezia, dopo l'anno mille, quando si cominciò ad utilizzare lo zucchero importato dall'Oriente. Probabilmente la prima ricetta codificata risale al XIV sec. inserita da Taillevent nel suo manoscritto Le Viandier.

Crostata all’Olio Extravergine d’Oliva 
con Confettura di Albicocche

Ingredienti
230 gr farina 00
120 gr zucchero
1 uovo
70 ml olio extravergine d’oliva DELICATISSIMO
40 ml panna per dolci (o latte intero)
1 cucchiaio di farina di mais a grana grossa
1 cucchiaino di lievito vanigliato
1 bustina di vanillina
Un pizzico di sale

Ingredienti per la farcia
Confettura di albicocche (secondo il mantra più ce ne metti, più ce ne trovi)

Inoltre
Zucchero a Velo

Preparazione
Preriscalda il forno a 170°.
Imburra e infarina uno stampo quadrato di circa 23 cm per lato (oppure foderalo con carta forno bagnata e ben strizzata).
Impasta tutti gli ingredienti sino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.
Se utilizzi il Bimby: metti nel boccale tutti gli ingredienti e impasta 20 sec. vel. 4; poi 40 secondi spiga.
Su una spianatoia infarinata stendi 1/3 dell’impasto e copri il fondo della tortiera.
Versa uno strato di confettura di albicocche stendendola bene sul disco di frolla, avendo cura di tenerti a 1 cm dal bordo.
Su una spianatoia leggermente infarinata, stendi la rimanente frolla a circa 3 mm di spessore.
Con un tappo di bottiglia infarinato ricava tanti dischetti e disponili sulla crostata sovrapponendoli leggermente. Impasta i ritagli e crea altri dischetti sino a ricoprire tutta la crostata. Se ti avanzano dei cerchi puoi creare un fiore da mettere al centro del dolce.
Inforna a forno caldo per circa 30 minuti.
Fai raffreddare completamente, cospargi di zucchero a velo vanigliato e servi la crostata.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

18 commenti:

  1. che buona e deliziosa cara!!!bacii!

    RispondiElimina
  2. No dai ti prego sto troppo ridendo per l'overdose di zucchero nell'intero menu :D :D :D Secondo me però era tutto buonissimo lo stesso, sei troppo brava e ti riesce tutto bene ;) Per quanto riguarda la crostata, adoro l'impasto all'olio, spesso lo faccio proprio per evitare un eccesso consumo di burro ed devo dire che a pari merito ha successo! Bellissima poi l'estetica della tua, brava bis!

    RispondiElimina
  3. ...quante avventure, mi fate troppo divertire voi De Win, Laura ti adoro lo sai e adoro anche questa torta favolosa!
    Ti abbracico <3

    RispondiElimina
  4. Preferisco anch'io l'olio d'oliva invece del burro per la frolla...bella e invitante la tua crostata, complimenti! Buona giornata, baci!

    RispondiElimina
  5. Da te ci scappa sempre una risata,troppo forte sei.
    Ottima la tua crostata,come tutto
    Bacini

    RispondiElimina
  6. Bellissima.....la crostata è sempre la crostata, che bontà!!!

    RispondiElimina
  7. adoro le crostate :)) soprattutto quelle con la confettura di albicocca :) grazie per le dritte

    RispondiElimina
  8. délicieuse tarte j'aime beaucoup
    bonne soirée

    RispondiElimina
  9. In effetti è proprio bella bella con questa copertura. Molto chic ;-)
    Avrei voluto vedere la vostra faccia nel mangiare le patatine allo zucchero....non riesco neanche ad immaginare come possano essere

    RispondiElimina
  10. Mi fate morireeeeee ahahahah, hai capito il pargolo? Riesce a rompere anche quando non c'è :) Hai fatto benissimo a postarla, guarda che bella.

    RispondiElimina
  11. ahahah,questi figli,bellissima la tua crostata,sa tanto di casa,un bacione

    RispondiElimina
  12. Favolosa un piccolissimo pezzetto si lo accetto ma altrimenti dolci nulla per me. Buona serata bacioni.

    RispondiElimina
  13. Molto bella oltre che buona! La prossima volta che farò una crostata mi ricorderò di mettere un pò di farina di mais! ;-)

    RispondiElimina
  14. ha un aspetto raffinato e di certo sarà deliziosa come tutto quello che prepari tu Laura ! Un bacione a te e family

    RispondiElimina
  15. Con la crostata non si sbaglia mai, un classico che mette tutti d'accordo. Baci e buon weekend.

    RispondiElimina
  16. Delicata e bellissima da vedere, deve essere assolutamente deliziosa da gustare, la proverò,un abbraccio!

    RispondiElimina
  17. Amo tantissimo le crostate, la tua è fatta con una confettura che mi piace un sacco ed è bellissima. Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Siete MERAVIGLIOSI....esattamente come le tue splendide ricette Laura!!!Buona giornata !!!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)